Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
24 Ottobre 2021

Covid-19, definito il protocollo operativo provinciale per il trattamento con anticorpi monoclonali

MODENA- È stato definito il protocollo operativo per la somministrazione del trattamento anti-Covid-19 con anticorpi monoclonali, indicato in casi selezionatissimi e con criteri clinici ben definiti.

Secondo quanto segnalato dall’Ausl di Modena in comunicato stampa, il protocollo ha richiesto un’organizzazione complessa, che ha visto al lavoro le tre Aziende sanitarie modenesi (Azienda USL, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena e Ospedale di Sassuolo SpA), con l’individuazione dei percorsi di selezione dei pazienti, validazione e somministrazione della terapia.

Il protocollo è stato condiviso con i rappresentanti dei Medici di Medicina Generale, che avranno un ruolo fondamentale nell’intero percorso, in particolare nelle fasi di selezione e di monitoraggio post infusione dei pazienti.

Già nei giorni scorsi è giunta nel modenese la prima consegna: si tratta in totale di 185 trattamenti, suddivisi tra le tipologie di anticorpi monoclonali attualmente disponibili. Le infusioni verranno effettuate all’interno di ambulatori di Pronto Soccorso, sotto stretto controllo medico.

Il percorso rafforza ulteriormente la collaborazione tra ospedale e territorio, importante valore aggiunto nella gestione dell’epidemia: i nuovi trattamenti saranno dedicati a pazienti con diagnosi confermata di Covid-19, affetti da sintomatologia lieve/moderata (tosse e/o febbre) e che presentano fattori di alto rischio (ad esempio l’immunodepressione) per lo sviluppo di forme più gravi di malattia.

Il trattamento deve essere eseguito entro i primi cinque giorni dall’esordio dei sintomi. Sarà cura dei medici di Medicina generale individuare i pazienti potenzialmente candidabili alla terapia con anticorpi monoclonali per la loro condizione di rischio aumentato. Proporranno i casi ai medici di Pronto Soccorso, che vaglieranno la proposta anche tramite esami clinico-strumentali.

La redazione del protocollo operativo, messo a punto dalle aziende sanitarie modenesi, ha permesso di individuare i medici prescrittori, fornendo loro l’accesso al registro dell’Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco) necessario per prescrivere, somministrare e tracciare la terapia.

A svolgere questo ruolo nel modenese saranno appunto i medici di Pronto Soccorso.

Una volta validato il trattamento, il paziente potrà afferire- con percorso in sicurezza- a un ambulatorio del Pronto Soccorso, dove sarà effettuata l’infusione.

Al termine, il paziente sarà tenuto sotto osservazione per circa un’ora, prima del rientro a domicilio, dove sarà monitorato a cura del proprio medico di famiglia.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"E adesso un libro: rubrica di libri". Parla come ami di Maria Giovanna Luini
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Glocal
Ecomondo: a Rimini la fiera sull'economia circolare
Dal 26 al 29 ottobre, dalle 9.00 alle 18.30, il quartiere fieristico di Rimini ospita due importanti manifestazioni sull’economia circolare e le energie rinnovabili: Ecomondo e Key Energy 2021.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Anna Confente racconta le Manigolde di Finale Emilia, la sartoria sociale e solidale
    L'ha intervista l'esperta di risorse umane di Mirandola Francesca Monari.[...]
    Bimbi esclusi dal nido, a Mirandola ora si danno fino a 300 euro di bonus per la babysitter
    E' una soluzione momentanea in attesa che si creino nuovi posti per i lattanti[...]
    A Villa Rosati un albero per inneggiare alla vita, il dono di Avo Mirandola a Cavezzo
    “L'albero che resiste, rifiorisce”: è con questo motto viene celebrata la XIII Giornata Nazionale dell'AVO, Associazione Volontari Ospedalieri[...]

    Curiosità

    Aceto balsamico e parmigiano per l'ultima gara in Italia per Valentino Rossi
    Aceto balsamico e parmigiano per l'ultima gara in Italia per Valentino Rossi
    Al campione di Tavullia arrivati in dono prodotti tipici dell'Emilia-Romagna[...]
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]