Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Ravarino attende la nuova scuola media, ma ci sono ancora ritardi

RAVARINO – Doveva essere ormai pronta, ma ci sono ancora ritardi. Accade a Ravarino con la nuova scuola media, dove i cittadini segnalano il perdurare di una situazione che ormai verte quasi al degrado.

I cittadini evidenziano che, allo stato attuale, i lavori sono completamente fermi, nonostante fosse stato annunciato che la nuova scuola media sarebbe stata pronta per il secondo quadrimestre di quest’anno scolastico. I cittadini, inoltre, lamentano gli alti costi a carico delle famiglie che devono iscrivere e, ad esclusione di questi mesi di didattica a distanza, causa Covid, portare ogni giorno i ragazzi in scuole di altri comuni.

Patrizio Piga, assessore del Comune di Ravarino con deleghe alla Pubblica istruzione, alle Politiche per l’infanzia, a Innovazione e Comunicazione, ha risposto con un post sul proprio profilo Facebook alle critiche ricevute riguardo ai ritardi nella costruzione della nuova scuola media di via Pertini, a Ravarino, dovuti alla scoperta della presenza di una falda acquifera più alta del previsto. Di seguito, il contenuto integrale del post dell’assessore:

“Argomento costruzione nuova Scuola secondaria di primo grado.
La preoccupazione di molti è legittima e plausibile. Questo però, a mio avviso, non giustifica pensieri ricchi di dietrologia e accuse di incompetenza, a meno che chi sostiene questo abbia elementi da portare sul tavolo. La non conoscenza delle cose non autorizza ad esternare giudizi sommari. Detto questo, qualcuno potrebbe obbiettare sostenendo che per conoscere bisogna informare.
Giustissimo, ma bisogna tenere conto del fatto che, essendo una pubblica amministrazione, è dovuto informare solo quando si hanno elementi certi da divulgare. In particolar modo, quando si tratta di opere complesse é fatto d’obbligo essere cauti. Faccio riferimento alla cautela, non perché vi sia qualcosa da nascondere, ma perché è stato necessario capire e valutare una soluzione ad un problema imprevedibile, rappresentato dall’innalzamento della falda acquifera.
Per arrivare a questo dato di fatto si è lavorato rispettando delle procedure proprie delle Pubbliche Amministrazioni. In questo lasso di tempo, nelle fasi di accertamento, nessuno di noi si poteva permettere di parlare con cognizione di causa, rischiando di essere smentiti subito dopo. Le componenti in campo erano tante perché qualcuno di noi potesse rilasciare dichiarazioni pubbliche. Il motivo, mi ripeto volentieri, è che chi lavora sa che ci vuole del tempo per trovare cause e soluzioni ai problemi, e questo vale il doppio nella cosa pubblica.
Ma forse non per chi, tra gli ingegneri che si stanno lamentando, è già tutto chiaro da tempo. Sono un po’ incazzato per un semplice motivo, per caso a qualcuno risulta che a seguito di una domanda io non abbia risposto? Privatamente a chiunque mi avesse chiesto cosa stava succedendo ho sempre detto ciò che si stava cercando di fare, ma privatamente, per il motivo di cui sopra. Inoltre non mi risulta di fare parte di un’amministrazione, (sindaca, Giunta e consiglieri di maggioranza), che in questi anni abbia dato motivo di sfiducia pregiudiziale.
Inoltre, le battaglie per avere una nuova scuola media su questo territorio, non mi risulta le abbia fatte qualcuno che non sia l’attuale sindaca che, assieme al sottoscritto con fatica, ha finalizzato la scelta. Con questo presupposto pensate che ci siamo messi dietro le spalle la priorità della scuola? Pensate che siamo così sprovveduti? Liberi di pensarlo, però lo accetto solo se messo di fronte ad argomentazioni che possano sostenere il ragionamento. Ma capisco sia più facile e gratificante scrivere post dettati dalla rabbia o dal sospetto piuttosto che chiedere. Nonostante questo, fino a quando sarò un amministratore, continuerò a curare gli interessi di tutti. Poi ci sarà qualcun altro sicuramente più bravo”.
Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    L'animale è stato preso e curato dai volontari de Il Pettirosso[...]
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    Pare ce ne siano in circolazione soltanto due esemplari.[...]
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    Coinvolge 4 palazzine , 30 famiglie,4 scaffali e 156 libri divisi in 4 gruppi (39 libri per palazzina).[...]
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    E' l’opera in vetro di Murano installata nell’anello centrale verde della rotatoria tra via Nuova Estense e via Vignolese.[...]
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Il sito che verrà aggiornato periodicamente, è ricco di immagini suggestive e si sviluppa in cinque aree tematiche - conosci, esplora, gusto, shopping e agenda - che rendono intuitiva la ricerca dei contenuti.[...]
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    A sostegno di tutti i bambini cardiopatici congeniti e del personale medico ospedaliero che sta lottando contro il Covid.[...]
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Si guarda alla bella stagione nella città dei Pico con la tracciatura ed installazione delle indicazioni, avvenuta nei giorni scorsi di tre percorsi ciclabili di varia lunghezza, per appassionati, ma pure per semplici cicloamatori e per le famiglie.[...]
    “Favole al telefono” di Gianni Rodari: l'audiolibro dei record
    “Favole al telefono” di Gianni Rodari: l'audiolibro dei record
    L’audiolibro ha scalato le classifiche nazionali di podcast di racconti per bambini contando 30mila riproduzioni su Youtube e altre sette piattaforme streaming[...]
    Medolla: è nata “L’alveare nell’albero”, l’associazione per chi ama le api
    Medolla: è nata “L’alveare nell’albero”, l’associazione per chi ama le api
    L'associazione si è presentata pubblicamente con un evento online sabato 20 marzo[...]