Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
23 Ottobre 2021

Concordia: là dove c’erano le macerie del sisma, sorgerà la nuova piazza Gina Borellini

CONCORDIA- In occasione del nono anniversario del sisma che ha colpito l’Emilia, l’amministrazione comunale di Concordia sulla Secchia ha organizzato, sabato 29 maggio alle ore 17, la cerimonia inaugurale della nuova Piazza Gina Borellini.

Partigiana, medaglia d’oro al valor militare, eletta consigliera comunale a Concordia nel 1947 nelle prime elezioni del dopoguerra e deputata della Repubblica, Gina Borellini è stata una figura di spicco nella vita politica locale e nazionale e nelle lotte per l’affermazione della parità dei diritti tra uomini e donne nel dopoguerra.

La cerimonia inaugurale sarà introdotta dal sindaco Luca Prandini e vedrà la presenza dei rappresentanti di ANPIANMIG UDI, associazioni per le quali Gina Borellini ha prestato la sua attività, e del Centro Documentazione Donna di Modena.

Concluderà la cerimonia l’intervento del presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini.

La cerimonia sarà accompagnata dalle musiche della Filarmonica Giustino Diazzi e dalle letture della compagnia teatrale La Zattera.

La nuova piazza Gina Borellini

Piazza Gina Borellini sorge nello spazio una volta assegnato a viale Garibaldi, che il 29 Maggio 2012 raccoglieva le macerie degli edifici devastati dal sisma che ha colpito l’Emilia.

L’articolazione della piazza risponde alle sollecitazioni emerse nel percorso partecipato che ha orientato la redazione del Piano della ricostruzione ed è stata oggetto di un concorso di idee promosso dall’Amministrazione al fine di ricercare un intervento di elevata qualità urbanistica ed architettonica.

La piazza presenta una pavimentazione in pietra di Luserna, una nuova illuminazione dotata di filodiffusione ed è impreziosita da una fontana a pavimento affiancata da una lastra in acciaio Corten sulla quale è incisa una frase tratta da un discorso dedicato ai giovani che Gina Borellini pronunciò negli anni ’90,

Il costo complessivo dell’intervento è stato di 1.460.000 euro finanziati principalmente dalla Regione Emilia-Romagna, da risorse ATO (Ambito territoriale Omogeneo per i servizi idrici) e da oneri propri dell’Comune di Concordia.

“L’inaugurazione di Piazza Gina Borellini – commenta il sindaco Luca Prandini – è un risultato importante merito del grande lavoro di squadra degli uffici e dei tecnici privati che hanno raccolto la sfida di consegnare a Concordia una nuova piazza in un’area centrale del paese che si presenta completamente riqualificata. Ora l’attenzione si concentra sul cantiere per il ripristino del Teatro del Popolo e sulle fasi finali dell’istruttoria per la gara dei lavori di recupero di Palazzo Corbelli. Il centro storico è un cantiere a cielo aperto e l’avvio dei lavori su teatro e municipio segna tangibilmente l’avvio verso la fase finale della ricostruzione post sisma”.

La ricostruzione post sisma a Concordia

Per quanto riguarda la ricostruzione privata, nell’aprile 2020 è stata conclusa l’istruttoria di tutti i 430 progetti di ripristino delle abitazioni danneggiate dal sisma. Completato anche il percorso autorizzativo delle 85 Unità Minime di Intervento.

Sono 348 i cantieri già conclusi e che hanno raggiunto il 100% dell’erogazione dei contributi assegnati per la ricostruzione dell’abitazione privata, e di questi sono ben 191 quelli con una classificazione di inagibilità pesante”.

Numeri a cui corrispondono contributi concessi pari a € 145,7 milioni di cui 92,4 già erogati a fronte di 1.277 Stati di Avanzamento Lavori verificati.

Per quanto riguarda la ricostruzione pubblica invece, è iniziato nel mese di maggio 2021 il cantiere da 3,6 milioni di euro per i lavori di ripristino e ammodernamento del Teatro del Popolo assegnato alla Società Cattolica di Reggio Emilia Costruzioni Edili e Stradali Spa.

Il progetto di recupero di Palazzo Corbelli – Ex Municipio è entrato nella fase di verifica progettuale a seguito della quale sarà istruita la procedura di gara per un intervento di 8,2 milioni di euro.

Sono in fase di ultimazione i lavori di ripristino con miglioramento sismico del Teatro del Popolo di Vallalta, il cui cantiere da 1,2milioni di euro, si concluderà nel corso dell’estate.

Nella mattinata di sabato 29 maggio sono in programma visite guidate all’edificio che consentiranno ai cittadini di essere partecipi dell’avanzamento delle opere di ricostruzione.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"E adesso un libro: rubrica di libri". Parla come ami di Maria Giovanna Luini
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Glocal
Ecomondo: a Rimini la fiera sull'economia circolare
Dal 26 al 29 ottobre, dalle 9.00 alle 18.30, il quartiere fieristico di Rimini ospita due importanti manifestazioni sull’economia circolare e le energie rinnovabili: Ecomondo e Key Energy 2021.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    A Villa Rosati un albero per inneggiare alla vita, il dono di Avo Mirandola a Cavezzo
    “L'albero che resiste, rifiorisce”: è con questo motto viene celebrata la XIII Giornata Nazionale dell'AVO, Associazione Volontari Ospedalieri[...]
    A Concordia gara di solidarietà per finanziare l'ambulatorio mobile per le campagne di donazione del midollo osseo
    La campagna di crowdfunding è attiva fino al 20 novembre e chiunque volesse sostenerla può effettuare una donazione[...]
    Mirandola, “Tutto Finto Tutto Vero” ecco la nuova stagione dell'Auditorium Montalcini
    Un invito rivolto a tutti gli spettatori per condividere nuovamente un rito collettivo che oggi può ritornare ad essere vissuto dal vivo e in sicurezza.[...]

    Curiosità

    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    "On Planet 9" è il progetto creato dalla Pizzetti e altre quattro dottorande: le cinque giovani studiano astrofisica alla Clemson University, nella Carolina del sud.[...]