Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
23 Ottobre 2021

Raid notturno contro gli uffici pubblici: individuato il responsabile

MODENA- La Polizia di Stato di Modena ha tratto in arresto in esecuzione della misura cautelare in carcere- emessa dal G.I.P. del Tribunale di Modena il 10 maggio 2021- un cittadino italiano, nato in Marocco, di 42 anni, ritenuto responsabile del raid notturno del 30 aprile scorso ai danni di uffici pubblici ubicati nel comune di Modena.

Come segnalato dalle forze dell’ordine in un comunicato stampa l’uomo, dopo aver cosparso di liquido infiammabile la corona deposta in occasione delle cerimonie del 25 aprile presso la sede della Circoscrizione 1 del Comune in piazza Redecocca, le aveva dato fuoco con l’intento di cagionare un incendio, bloccato sul nascere grazie al tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco.

Portatosi presso l’Ufficio Anagrafe del Comune, aveva distrutto poi alcune vetrate dell’edificio con una vanga. Si era quindi diretto all’INPS di viale Reiter dove aveva cosparso di liquido infiammabile la porta di ingresso della sede e quella dell’Ufficio Medico Legale di via Misley, per poi appiccare il fuoco.

Dalle indagini, avviate nell’immediatezza dei fatti dalla D.I.G.O.S. con il coordinamento dalla Procura della Repubblica di Modena, nella persona del sostituto procuratore Francesca Graziano, è emerso che, sempre il 30 aprile, il 42enne aveva colpito con un machete una giovane donna per futili motivi in quanto la vittima si trovava all’interno di una area riservata ai cani in piazza Cittadella senza avere al seguito un animale.

L’attività investigativa ha permesso di raccogliere, anche attraverso la meticolosa acquisizione di immagini registrate dalle telecamere di alcuni siti ubicati nei pressi dei luoghi teatro dei fatti, una serie di elementi investigativi e probatori a carico del 42enne, tra cui gli abiti utilizzati durante gli eventi delittuosi, i liquidi infiammabili (compreso l’accendino necessario per appiccare il fuoco)  nonché un’impronta papillare rilevata dal Gabinetto di Polizia Scientifica su una vetrata dell’Ufficio Anagrafe la cui successiva comparazione dattiloscopica, l’attribuiva proprio all’indagato.

Nel corso delle indagini è stato altresì rinvenuto e sequestrato uno dei machete utilizzato dall’indagato per cagionare le lesioni alla donna,nonché diversi coltelli,una fionda ed un arco da tiro professionale munito di due frecce con punta in ferro.

La donna, nei giorni che hanno preceduto l’emissione urgente della misura cautelare in carcere, è stata nuovamente cercata, invano, dall’indagato che, armatosi ancora una volta di un’arma da taglio, si era ripromesso di ucciderla comunicando il proposito delittuoso ad alcuni amici della ragazza.

Gli importanti elementi di prova enucleati, l’estrema gravità delle condotte perpetrate nonché il mancato controllo dei conclamati e pericolosi istinti aggressivi, hanno consentito al Pubblico Ministero di richiedere ed ottenere con urgenza dal G.I.P. del Tribunale di Modena il provvedimento restrittivo della libertà personale.

Durante le fasi dell’arresto, all’interno del furgone Fiat Ducato in uso al 42enne sono state rinvenute e sequestrate altre armi da taglio tra cui due roncole e due machete.

Al termine delle formalità di rito, lo straniero è stato associato presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, “Tutto Finto Tutto Vero” ecco la nuova stagione dell'Auditorium Montalcini
    Un invito rivolto a tutti gli spettatori per condividere nuovamente un rito collettivo che oggi può ritornare ad essere vissuto dal vivo e in sicurezza.[...]
    Psicologo e psichiatra, martedì un Open Day virtuale e gratuito aperto a tutti nell'ambito di Màt
    Un evento a cura Dipartimento Salute Mentale di Modena con lo scopo di fornire chiarimenti, indicazioni, pareri e consulti relativi alla salute mentale adulti.[...]

    Curiosità

    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    "On Planet 9" è il progetto creato dalla Pizzetti e altre quattro dottorande: le cinque giovani studiano astrofisica alla Clemson University, nella Carolina del sud.[...]