Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
26 Settembre 2021

Sevizia la compagna per tre giorni, arrestato 50enne

CASTELFRANCO- Un 50enne tunisino è stato arrestato dalla polizia locale di Castelfranco, colpevole di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale e sequestro di persona nei confronti della compagna, una 36enne marocchina.

Secondo quanto rivelato dalle forze dell’ordine, la vittima- dopo tre giorni di segregazione in casa, a tratti legata al letto e malmenata- in un momento di assenza del compagno, è riuscita ad affacciarsi
alla finestra e a chiedere aiuto.

Le sue urla sono state fortunatamente sentite da un cittadino che ha allertato la Polizia Locale.

Immediato l’intervento degli agenti del comando di Castelfranco Emilia che, dopo essere riusciti a entrare nell’appartamento, hanno immobilizzato e arrestato l’uomo (trasportato poi al carcere di Sant’Anna, a Modena) e, soprattutto, evitato che la violenza potesse avere un epilogo ancora più tragico e drammatico per la giovane donna che presentava già varie escoriazioni e tumefazioni sul corpo, giudicate guaribili in alcuni giorni.

“Desidero esprimere la mia piena solidarietà alla vittima che, grazie al tempestivo intervento degli agenti della polizia locale, ha evitato conseguenze ancora più tragiche – ha dichiarato il sindaco di Castelfranco Emilia Giovanni Gargano sottolineando come – questo episodio ci fa capire quanto sia necessario tenere altissimo il livello di attenzione, anche su questa tipologia di reati. In particolare la nostra polizia locale, oltre a continuare ad essere ben formata, dovrà svolgere sempre di più un’attività di prossimità come sta già ottimamente facendo, per permettere alle donne vittime di violenza di trovare un interlocutore sempre presente e sicuro. La polizia locale, infatti, e questo episodio lo
conferma senza tema di smentita, non si occupa solo ed esclusivamente di multe e di codice della strada, ma ha anche strumenti e competenze utili al contrasto deciso di fenomeni di inaudita gravità quali, appunto, la violenza di genere.

Oltre a condannare senza se e senza ma episodi come questo, desidero rivolgere di cuore il mio plauso alle donne e agli uomini della nostra polizia locale che hanno dimostrato, ancora una volta, il
loro immenso valore, confermando le competenze acquisite in questi anni, e sulle quali può contare tutta la comunità. Non solo – ha poi aggiunto ancora Gargano – desidero ringraziare anche la procura di Modena che sta seguendo e coordinando le attività, dimostrando quanto sia fondamentale il gioco di squadra. In un momento come quello attuale dove alcuni fenomeni sono stati esacerbati anche dalla pandemia, è importantissimo non abbassare la guardia nemmeno di un millimetro.

Così come, al contempo, è doveroso proseguire anche con l’importante lavoro del nostro tavolo comunale per il contrasto alle violenze di genere. Il mio obiettivo è arrivare ad avere un “esercito” di uomini che siano essi stessi i primi strenui difensori di questi valori perché questo genere di violenze – ha concluso – si possono contrastare attraverso la massima sensibilizzazione in primis proprio degli uomini. Siamo noi a dover infatti affollare le platee quando si affrontano e si approfondiscono queste tematiche”.

Alle parole del primo cittadino fanno eco le considerazioni del comandante della polizia locale Cesare
Augusto Dinapoli: “Non trovo le parole per sottolineare il nostro stato d’animo dinanzi a episodi di così inaudita violenza ed efferatezza. Esprimo a mia volta la più totale vicinanza e solidarietà alla vittima così come, contemporaneamente, ribadisco, con orgoglio, la mia profonda stima nei confronti degli agenti intervenuti: con la loro operatività, la loro prontezza d’intervento e preparazione, hanno sicuramente evitato il peggio a questa povera ragazza, dimostrando di essere, ancora una volta, una grande eccellenza di cui tutta la cittadinanza deve essere fiera.

Sono davvero orgoglioso di essere al Comando di una grande squadra composta da donne e uomini di immenso valore, umano e professionale”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, il nido di via Poma selezionato per un progetto regionale
    Il progetto è destinato ai bimbi da zero a sei anni per l’apprendimento della lingua inglese.[...]
    Mirandola, inaugurazione degli edifici parrocchiali a Quarantoli
    Domenica 26 settembre alle ore 18.30 la messa presieduta dal Vescovo Erio Castellucci, al termine la benedizione dei locali restaurati alla presenza delle Autorità civili[...]

    Curiosità

    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Nuovo intervento di manutenzione straordinaria interamente finanziato da Aipo [...]
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]