Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Tornano le Giornate FAI: a Finale si aprono le porte del Ghetto e del Cimitero ebraico

MODENA- Dalle sale dei palazzi alla street art, con circa il 50% di luoghi all’aria aperta da visitare. Tornano, nel weekend del 15 e 16 maggio, le Giornate FAI di primavera anche in Emilia-Romagna: 46 aperture gratuite in 25 luoghi diffusi in tutta la Regione, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria.

Il gruppo Fai Giovani di Modena accompagnerà il pubblico in una passeggiata all’insegna della street art. A Finale Emilia sarà possibile visitare il Ghetto e il Cimitero ebraico (rispettivamente in via Trento e Trieste e via Gozzi)

A Reggio Emilia, invece, un esempio di rigenerazione urbana, l’ex seminario trasformato in polo universitario.

Bologna si apriranno le porte delle splendide sale di rappresentanza di Palazzo Caprara, oggi sede della Prefettura e normalmente non accessibili al pubblico e chi visiterà l’Hotel Majestic, già Baglioni, potrà percorrere duemila anni di storia partendo dai resti di una strada romana, passando alla prima opera nota dei fratelli Carracci per arrivare all’Art déco del Cafè Marinetti.

Ferrara, Palazzo Naselli Crispi, che ospita il Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara, è il primo esempio di architettura civile del Cinquecento in città, queste giornate permetteranno di scoprire un edificio poco conosciuto ma di grandissimo valore.

Piacenza sarà possibile visitare gli spazi dell’ex monastero di Sant’Agostino e dei suoi chiostri rinascimentali che diventeranno la sede dell’Archivio di Stato. Sette le aperture organizzate a Parma, tra queste, le visite a palazzi storici, ad un’antica farmacia e al complesso dell’Ospedale vecchio, oggi in fase di restauro, importante testimonianza tra l’ente assistenziale, la cittadinanza e l’economia urbana.

Per chi vuole immergersi nella natura, nella provincia di Ravenna sono in programma iniziative imperdibili: dalla visita a un roseto didattico a quella di un’oasi naturalistica fino alla scoperta dell’habitat di un bosco. Continuando l’esplorazione del paesaggio naturalistico, a Rimini si seguirà il percorso di un fiume, il Rio Melo, un piccolo corso d’acqua con una grande storia per il territorio.

A Dante, nell’anno del 700°anniversario dalla sua morte, è dedicato l’itinerario attraverso Galeata, in provincia di Forlì-Cesena, dove si narra che il sommo poeta fece sosta nel suo viaggio verso Arezzo.

Anche quest’anno siamo di fronte a un programma esaltante e pieno di novità – ha affermato alla presentazione in Regione l’Assessore regionale alla Cultura, Mauro Felicoricon un’ampia presenza di luoghi naturali, per aumentare il piacere delle visite in sicurezza. Il FAI da sempre svolge un’opera formidabile di educazione dei cittadini alla conoscenza e al rispetto del patrimonio culturale, e al contempo svolge un ruolo prezioso di conservazione, con azioni di salvataggio di molti beni, con risvolti anche economici per il territorio”.

Nella mia idea di politiche culturali non ci sono solo le istituzioni – ha aggiunto l’assessore – ma sempre più importanti devono essere le realtà di base. In base al principio di sussidiarietà, di cui sono un sostenitore, le istituzioni non devono fare ciò che fanno le associazioni, tra l’altro molto bene e con ulteriori possibilità di intervento per il futuro. Grazie ad associazioni come il FAI e a nuovi strumenti come il cinque per mille, l’Art Bonus e il crowdfunding, i cittadini sono sempre più chiamati e agevolati a partecipare alla rinascita dei beni culturali”. 

“E’ un programma con tanta attenzione alla natura come bene culturale. Sottolineo che forse per la prima volta troviamo nel programma un’attenzione al tema delle bonifiche – ha concluso Felicori – che felicemente si lega alla decisione del Ministero della Cultura che ha inserito il Delta del Po nel Piano nazionale di rinascita”.

Dalle città d’arte alle passeggiate nei percorsi naturali meno frequentati, dai palazzi ai conventi, dall’ Appenino alla pianura, dai fiumi al mare, i volontari delle delegazioni e dei gruppi FAI dell’Emilia-Romagna accompagneranno i visitatori alla scoperta di una Regione straordinariamente varia sotto il profilo geologico-naturale e ricca di tanta storia stratificata– ha commentato Carla Di Francesco, presidente regionale FAI- Vi aspettano con l’entusiasmo di chi sa che cultura, paesaggio, ambiente saranno parte sostanziale della rinascita del nostro paese nella post-pandemia, e con l’orgoglio di poter offrire il proprio contributo. Un grazie sincero a loro, e ai proprietari dei siti, Enti, Istituzioni, privati, che hanno aderito alle giornate FAI di primavera consentendo le aperture”.

Anche quest’anno i mediatori culturali del progetto FAI Ponte tra culture contribuiranno alla diffusione, presso le loro comunità, della conoscenza dei beni di Giornate FAI in lingua straniera.

Il FAI in Emilia-Romagna è rappresentato dalla presidentessa regionale, dalla referente regionale e da 10 Delegazioni, 10 Gruppi FAI, più di 14.000 aderenti e 9 Gruppi FAI Giovani con oltre 1500 aderenti.

Nelle sule attività il Fai si avvale della collaborazione di Protezione civile, Carabinieri e Croce Rossa italiana.

Per le visite è necessario prenotare entro mezzanotte della sera precedente.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchLa Bike Map delle Ciclovie nella Bassa Modenese
    • WatchVaccino anti Covid, un successo l'open day di San Felice
    • WatchBonaccini in visita all'azienda Fanny Srl di Nonantola

    La buona notizia

    20 centesimi al chilometro se si va al lavoro a piedi o in bici
    Stanziati 16mila euro di incentivi per chi va a lavorare in bici[...]
    Il centro dove si contrasta l’infertilità: la risposta d’eccellenza alla sterilità di coppia
    Il centro di procreazione medicalmente assistita di Carpi effettua ogni anno circa 120 inseminazioni, il punto di arrivo di un percorso che prevede inquadramento diagnostico e terapia.[...]
    Visite ai parenti: si riaprono gli ospedali
    Sempre seguendo minuziosamente alcune misure di prevenzione e mantenendo comunque alta l'attenzione[...]

    Curiosità

    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Occorre prestare la massima attenzione, bloccare il mittente del messaggio ed eventualmente informare la Polizia postale[...]
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Le precisazioni in merito del sindaco Sandro Palazzi[...]
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati - anche su meteo e condizioni del mare - sono aggiornati ogni 3 ore (ogni 15 minuti per la pioggia), con previsioni fino a 48 ore.[...]
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Giocatori improbabili, una squadra sgangherata e atmosfere della Bassa nel libro [...]
    A Bomporto il Giardino della Gioventù: gli alberi dedicati a Vincenzo Muccioli, Greta Thumberg e Papa Wojtyla
    A Bomporto il Giardino della Gioventù: gli alberi dedicati a Vincenzo Muccioli, Greta Thumberg e Papa Wojtyla
    Gli alberi sono stati comprati con il ricavato della vendita dei sassi del vecchio ponte di Bomporto[...]
    In Emilia-Romagna il Campionato europeo di tiro a volo: nella Nazionale c'è Massimo Bertolini di Concordia
    In Emilia-Romagna il Campionato europeo di tiro a volo: nella Nazionale c'è Massimo Bertolini di Concordia
    o sport che lungo la Via Emilia vanta una solida tradizione, come dimostrano i tanti campioni: dal bolognese Ennio Mattarelli, oro olimpico alle Olimpiadi di Tokio 1964, a Jessica Rossi, campionessa olimpionica a Londra 2012 e portabandiera azzurra ai prossimi Giochi di Tokyo.[...]
    Il saluto degli appassionati di meteoriti a Cavezzo. Con un ringraziamento speciale ai cittadini
    Il saluto degli appassionati di meteoriti a Cavezzo. Con un ringraziamento speciale ai cittadini
    Domenica presso la sala della biblioteca comunale c'è l'assemblea annuale degli appassionati di questi corpi celesti[...]
    Il Ponte nuovo di Bomporto si illumina di rosso nella Giornata del Donatore di Sangue
    Il Ponte nuovo di Bomporto si illumina di rosso nella Giornata del Donatore di Sangue
    Il Comune aderisce all’iniziativa Avis per rendere omaggio ai donatori [...]