Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
01 Agosto 2021- Aggiornato alle 21:51

Fenomeno startup in E-R: la fotografia delle 1770 imprese innovative

MODENA- Sono 1.770 le startup innovative nate in Emilia-Romagna tra il 2013 e il 2019. Di queste 192 hanno cessato l’attività, altre 843 sono “uscite” dall’albo delle imprese innovative, principalmente per “raggiunti limiti di età”. I dati sono contenuti nel rapporto “Le Startup Innovative in Emilia-Romagna“, curato dall’Osservatorio regionale startup di ART-ER.

Si tratta di un’analisi complessa, realizzata con tecniche di data analysis particolarmente innovative, in grado di restituire una fedele immagine storica del fenomeno startup, utile soprattutto per orientare le scelte dei decisori politici sui temi del sostegno all’ecosistema dell’innovazione.

Oltre i due terzi delle startup innovative sono attive nei servizi alle imprese: il 40,6% di queste nell’ambito dei servizi di informazione e comunicazione, il 30,2% nella produzione di software e consulenza informatica.

Bologna è il territorio dove si concentra il maggior numero di startup innovative (il 33,9% del totale Emilia-Romagna) ma è Rimini il territorio che ha fatto registrare la migliore performance negli ultimi anni. Startup innovative sono presenti in 134 Comuni sui 328 dell’Emilia-Romagna (41%). Il valore medio della produzione è di 240.267 euro, importo che sale a 368.267 considerando solo le imprese innovative che hanno chiuso il bilancio 2019 in utile.

La fotografia più recente del fenomeno startup innovative in Emilia-Romagna l’ha scattata ART-ER lo scorso 29 aprile 2021: a quella data le imprese attive in regione e iscritte nel registro speciale erano 1.013, per il 70,5% operative nell’ambito dei servizi, per il 52,8% con un fatturato inferiore ai 500 mila euro.

Le startup hanno bisogno di un ecosistema dell’innovazione e questo è stato l’impegno di ART-ER negli ultimi 10 anni: creare le condizioni infrastrutturali e culturali per rendere l’Emilia-Romagna un territorio in grado di intercettare capacità imprenditoriali ancora inespresse – dichiara Giovanni Anceschi, presidente di ART-ER –  Questo report rappresenta il primo bilancio assoluto del lavoro fatto finora, lo stato dell’arte su numeri, tipologia, ambiti di settore, valore della produzione, posti di lavoro creati dalle startup che in questi anni sono nate e hanno operato sul territorio. Una fotografia reale su un fenomeno in mutazione rispetto ai primi anni e che quindi richiede interventi aggiornati e mirati e che ribadisce l’importanza del contributo delle startup innovative alla competitività, al miglioramento della produttività, alla crescita e all’internazionalizzazione dell’economia regionale“.

 

La provincia di Modena

A caratterizzare l’andamento delle iscrizioni e delle cancellazioni all’Albo nella provincia di Modena, territorio che ha mantenuto il secondo posto della classifica regionale in modo continuativo dal 2013 al 2019, è il valore del tasso di crescita delle iscrizioni che risulta, a partire dal 2015, sistematicamente inferiore a quello medio regionale e un andamento delle nuove iscrizioni che presenta significative variazioni da un anno all’altro.

Nel 2019 la differenza tra il tasso di crescita delle startup localizzate nel territorio modenese e il tasso medio regionale si riduce a meno di un punto percentuale ma nell’anno precedente era stata di oltre 13 e addirittura di 15 punti percentuali nel 2017; dal 2016, anno in cui viene raggiunto il numero più alto di startup attive, il tasso di crescita assume addirittura valori negativi ed è proprio questo andamento che determina, a partire dal 2018, un ridimensionamento del peso della provincia sul totale regionale.

Anche le cancellazioni, pur presentando tassi di crescita inferiori a quelli medi, nel biennio 2017/2018 risultano superiori al numero delle nuove iscrizioni e determinano, caso praticamente unico per tutte le province emiliane, una diminuzione dello stock di startup iscritte a fine anno sia nel 2017 che nel 2018, diminuzione che viene solo parzialmente recuperata nel 2019 a seguito della ripresa delle nuove iscrizioni.

La crescita del numero delle cancellazioni e, soprattutto, il superamento delle iscrizioni spiegano l’andamento della curva relativa al saldo delle startup attive alla fine di ciascun anno che si flette in modo chiaro proprio a partire dal 2016, anno in cui si ferma la progressione delle nuove iscrizioni che aveva caratterizzato i tre anni precedenti.

Al dicembre 2019 più della metà delle startup risulta essere localizzata nel comune di Modena (80 su 141) ma significativa è la presenza anche nei comuni di Carpi (7%).

Il settore dei “Servizi alle imprese” raccoglie, in linea con il dato regionale, poco meno dei  due terzi delle startup provinciali (86 su 141) e nello specifico quasi il 29% del totale opera nella “Produzione di software, consulenza informatica e attività connesse”.

Il tasso di mortalità delle startup transitate in albo è poco meno del 13,5% – 39 cessate su 291 transitate in albo – Dato di oltre 3 punti superiore al valore regionale (10%).

Il Valore della produzione aggregato è pari a 32,1 milioni di euro con valore medio della produzione di 311.907 euro.

La media addetti è pari a 1,31 unità, valore totalmente in linea con la media regionale di 1,37 unità.

 

Le startup per valore della produzione al 2019 superiore al milione di euro:

Nbs technology – Valore della produzione 2019 =  6.829.040 euro di Modena

Neos – Valore della produzione 2019 =  4.570.750  euro di Fiorano Modenese

Additive manufacturing and treatments – Valore della produzione 2019 =  2.631.970 euro di Camposanto

Qura – Valore della produzione 2019 =  2.170.840 euro di Mirandola

Additiva – Valore della produzione 2019 =   1.293.840 euro di Modena

Inventa technologies – Valore della produzione 2019 =  1.128.350 euro di Modena

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Restauro del Municipio di Mirandola, impressionante lavoro sulle colonne del loggiato
    Un cantiere importante, anche per le sofisticate tecniche edili e di restauro impiegate, spiega la vicesindaca Letizia Budri[...]
    Medolla, riaperta al traffico via Galeazza
    Era stata chiusa nel marzo scorso[...]
    Scienza e robotica l'Uaar finanzia i progetti per le scuole
    L'idea è di far partire con un entusiasmante insegnamento alternativo alle ore di religione già dal prossimo anno scolastico.[...]

    Curiosità

    Restauro del Municipio di Mirandola, impressionante lavoro sulle colonne del loggiato
    Un cantiere importante, anche per le sofisticate tecniche edili e di restauro impiegate, spiega la vicesindaca Letizia Budri[...]
    Fuori il video della modenese Raffy feat. Ivan Granatino "Ratatà (Boom)"
    Fuori il video della modenese Raffy feat. Ivan Granatino "Ratatà (Boom)"
    Il brano, prodotto al Take Away Studios di Modena è un mix perfetto tra pop e reggaeton dalle sonorità latino-americane in grado di scaldare ulteriormente l'estate 2021[...]
    Registratore di cassa pieno di denaro abbandonato in strada: si cerca il proprietario
    Registratore di cassa pieno di denaro abbandonato in strada: si cerca il proprietario
    Per la restituzione l’esercente, a cui è stato rubato, si può presentare al Comando di Polizia Locale[...]
    Poste Italiane celebra la "Giornata mondiale dell'amicizia"
    Poste Italiane celebra la "Giornata mondiale dell'amicizia"
    La cartolina può essere acquistata in tutti gli uffici postali con sportello filatelico e negli Spazio Filatelia delle principali città al prezzo di 0,90€ e dal 28 luglio al 4 agosto[...]
    Centro "Il Pettirosso": arriva la 12° edizione della "Notte delle Civette"
    Centro "Il Pettirosso": arriva la 12° edizione della "Notte delle Civette"
    L'evento è in programma per giovedì 29 luglio, alle ore 20.30[...]
    Riccardo Muti compie 80 anni e festeggia in Romagna
    Riccardo Muti compie 80 anni e festeggia in Romagna
    Il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha inviato al Maestro il suo messaggio di auguri.[...]