Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
27 Settembre 2021

Camera di commercio, al via un bando a sostegno delle neo-imprese modenesi

Per dare impulso all’economia del territorio e favorire la ripresa post pandemia, la Camera di Commercio di Modena promuove un bando che assegna contributi a fondo perduto a parziale compensazione delle spese sostenute per la creazione e lo sviluppo delle nuove imprese, con una dotazione totale pari a 100mila euro.

Il bando si rivolge alle nuove imprese attive (micro, piccole e medie) iscritte al Registro Imprese con data uguale o successiva al 1° gennaio 2021. L’ammontare del contributo camerale è pari al 50% delle spese ammissibili, fino ad un importo massimo di € 5.000.

Le spese ammissibili riguardano gli onorari notarili, i canoni di locazione per i primi tre mesi, l’acquisto o leasing di beni strumentali, di software gestionale, la realizzazione del sito internet (fino ad un max del 30% delle spese totali), la registrazione di marchi e brevetti e le spese di consulenza specialistica legate all’avvio dell’attività (servizi specialistici nelle seguenti aree: marketing, logistica, digitale, gestione del personale, economico-finanziaria e contrattualistica).

L’invio delle domande di contributo sarà esclusivamente in modalità telematica nella finestra dal 22 settembre all’8 ottobre 2021. A partire dal 6 settembre sarà possibile precompilare la domanda sulla piattaforma Telemaco, con firma digitale del legale rappresentante dell’impresa o di un soggetto delegato. Le domande verranno finanziate in base all’ordine cronologico di presentazione.

Per ottenere la liquidazione del contributo i soggetti beneficiari dovranno inviare la rendicontazione delle spese entro 60 giorni dal ricevimento della comunicazione di ammissione.

I contributi saranno concessi in regime de minimis e non saranno cumulabili con altri interventi agevolativi aventi ad oggetto le stesse spese. Ulteriori informazioni e la modulistica sono disponibili sul sito camerale www.mo.camcom.it.

L’attuale bando rientra in un filone di iniziative analoghe finalizzate a sostenere la nuova imprenditorialità, supportando con incentivi economici a fondo perduto le imprese nel difficile momento rappresentato dai primi anni di presenza sul mercato e di sviluppo del business.

Nel 2018 è stato pubblicato un primo bando per aspiranti imprenditori e neo-imprese che ha consentito di finanziare 39 nuove realtà imprenditoriali per un ammontare complessivo di 50 mila euro. Il contributo copriva il 50% delle spese ammissibili per un massimo di 5.000 euro per ciascuna impresa.

A fronte dell’interesse riscosso dall’iniziativa, nel 2019 si è deciso di riproporre il bando con le medesime modalità, focalizzando i contributi solo sulle neo-imprese: le risorse sono state raddoppiate (100 mila euro) e hanno consentito di finanziare 31 nuove attività.

Oltre al sostegno economico, la Camera di Commercio supporta da sempre la nascita di nuove imprese anche tramite lo Sportello Genesi, il servizio specialistico gratuito che consente agli aspiranti imprenditori di avere una consulenza mirata e personalizzata sull’avvio di attività imprenditoriali e su incentivi e contributi pubblici. Nel 2020, nonostante la crisi dovuta all’emergenza sanitaria l’attività è proseguita seppur ridotta e sono stati realizzati 55 colloqui (perlopiù a distanza tramite Google Meet) e 204 consulenze telematiche (via e-mail); nei primi sei mesi del 2021 i colloqui sono stati 19 e 174 le e-mail di consulenza informativa.

Presso la Camera di Commercio di Modena è operativo anche lo Sportello per il Microcredito, gestito in convenzione con l’Ente Nazionale per il Microcredito, facente parte del network italiano di 180 punti informativi dell’ENM, che hanno supportato fino ad oggi la nascita di 6 mila imprese. Presso l’ufficio si possono avere informazioni sulle modalità di ottenimento di piccoli prestiti per nuove attività imprenditoriali. I prestiti raggiungono la somma di 40 mila euro per un massimo di 7 anni e non comportano la fornitura di garanzie reali.

Un dato statistico che ci fornisce la misura di quanto siano ardui i primi anni di vita per una impresa e di quanto sia opportuno e necessario un adeguato sostegno su diversi fronti, è rappresentato dal tasso di sopravvivenza nel Registro Imprese. In provincia di Modena, ad un anno dalla iscrizione risulta ancora attivo l’82,7% delle imprese; a due anni tale quota si riduce al 75,4%; dopo tre anni dall’iscrizione sopravvive soltanto il 68,3% delle attività.

Ma gli imprenditori non demordono: torna nel 2021 la voglia di fare impresa, ulteriore segnale di ripresa economica. Nei primi sei mesi dell’anno, infatti, si sono iscritte nel Registro Imprese di Modena 2.478 nuove attività, con un aumento del 37,7% rispetto ai numeri registrati nel primo semestre del 2020, periodo particolarmente difficile caratterizzato da una stasi dovuta all’esplosione dell’emergenza sanitaria con tutte le incertezze per le prospettive dell’economia.

Una particolare tipologia di impresa che gode di specifiche agevolazioni è quella delle startup innovative; in provincia di Modena sono 160 le iscritte alla sezione speciale del Registro Imprese al 30 giugno 2021 (1,2% del totale nazionale), di cui 102 operanti nei servizi alle imprese e 48 nel manifatturiero. Rispetto alla stessa data del 2020 si registra una crescita del 12,7%. Modena è al ventesimo posto nella graduatoria nazionale delle province italiane per numerosità di startup.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Dopo 12 anni di studi trovata la causa più frequente di infezione da Streptococco B sui bambini appena nati
    Lo studio dell'Università di Modena ha coinvolto 30 centri ed una popolazione di oltre 400.000 neonati. [...]
    Imbrattano i muri e poi se ne vergognano: a Ravarino i ragazzi rimettono a posto i loro danni
    La rabbia dei cittadini per questi atti di vandalismo si era diffusa rimbalzando sui social[...]
    Mirandola, il nido di via Poma selezionato per un progetto regionale
    Il progetto è destinato ai bimbi da zero a sei anni per l’apprendimento della lingua inglese.[...]

    Curiosità

    Nonantola, ecco i vincitori della rassegna degli Aceti Balsamici Tradizionali di Modena
    Nonantola, ecco i vincitori della rassegna degli Aceti Balsamici Tradizionali di Modena
    Sono stati premiati all’interno di “Sóghi, Saba e Savór”[...]
    A Finale Emilia un monumento per ricordare Libero Borsari
    A Finale Emilia un monumento per ricordare Libero Borsari
    Il pilota motociclistico finalese è scomparso nel 1952[...]
    Cercare una baby sitter online: lo studio della piattaforma Sitly
    Cercare una baby sitter online: lo studio della piattaforma Sitly
    Sitty, gruppo internazionale che opera in Italia attraverso la piattaforma www.sitly.it , ha voluto delineare il profilo del genitore tipo che ogni giorno seleziona le babysitter online.[...]
    Tra clima e immaginazione: il meteorologo Luca Lombroso tra analisi e nuove visioni
    Tra clima e immaginazione: il meteorologo Luca Lombroso tra analisi e nuove visioni
    Lunedì 27 settembre, alle ore 10, incontro live streaming con il metereologo[...]
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Nuovo intervento di manutenzione straordinaria interamente finanziato da Aipo [...]
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]