Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
22 Ottobre 2021

Cittadinanza negata per un equivoco sulla città di nascita, cittadino pakistano vince al Tar

MODENA – La città di nascita riportata sia nel suo certificato di nascita (Faisalabad) sia in quello penale (Toba Tek Singh) è la stessa, pur essendo indicata con nomi differenti nei due documenti. Perché? Perché Toba Tek Singh è diventato distretto autonomo solo dal 1982, mentre alla data di nascita del protagonista di questa storia (il 18 settembre 1980) faceva ancora parte del distretto di Faisalabad.

È l’equivoco che ha tenuto banco in Prefettura a Modena a danno di Azeem Athar, cittadino pakistano che si è visto negare la cittadinanza italiana ma che, ora, ha vinto al Tar. Il suo ricorso contro il ministero dell’Interno, difeso dall’avvocatura distrettuale dello Stato di Bologna e ora pronto a pagargli 3.000 euro di spese di giudizio, oltre ai costi accessori di legge, è stato accolto, rende noto l’agenzia Dire, dal Tribunale amministrativo regionale dell’Emilia-Romagna, presieduto dal giudice Andrea Migliozzi.

L’uomo ha fatto ricorso al Tar per annullare il decreto della Prefettura di Modena del 5 settembre del 2018 con il quale, prima, è stata dichiarata inammissibile la domanda di riconoscimento della cittadinanza italiana presentata già il 28 maggio del 2015, e, poi, con cui è stata respinta l’istanza di annullamento in sede di autotutela dello stesso provvedimento di inammissibilità, avanzata dal diretto interessato l’11 settembre 2018. Nella vicenda non manca inoltre un ricorso precedentemente presentato al giudice ordinario, dichiarato inammissibile per “difetto di giurisdizione”. L’uomo non si è arreso e, ritenendo illegittimi i provvedimenti prefettizi impugnati per “violazione e falsa applicazione” di diversi articoli di legge, ha sostenuto in particolare che, in realtà, non vi sia alcuna “discrasia” sul suo luogo di nascita, che è all’origine della dichiarazione di inammissibilità della domanda presentata per ottenere la cittadinanza italiana ‘per naturalizzazione’.
Nella sentenza del Tar (visionata dalla ‘Dire’), tra l’altro, si legge che il ricorrente aveva comunicato alla Prefettura che avrebbe inviato tutta la documentazione ufficiale, non appena fosse stata fornita dalle autorità pakistane. Tuttavia, il Palazzo del governo di Modena non ha dato “alcun seguito e riscontro” a quanto osservato dal cittadino pakistano nell’istanza di annullamento in autotutela del provvedimento di inammissibilità, anzi “ribadendo pedissequamente la propria precedente determinazione negativa”. Soprattutto, la Prefettura avrebbe dovuto concedere all’interessato almeno i 30 giorni previsti dal relativo procedimento per potere integrare quanto allegato all’istanza, “fornendogli, altresì, le opportune indicazioni del caso”, ma questo dunque non è accaduto. Anzi, il Viminale, costituitosi in giudizio, aveva chiesto che il ricorso fosse respinto “in quanto infondato”. Insomma, c’è stato “un palese travisamento dei fatti”, rincara il Tar rivolto alla Prefettura. Si aggiunge ancora nella sentenza del Tribunale amministrativo regionale: “La ‘discrasia’ sul luogo di nascita del richiedente il riconoscimento della cittadinanza rilevata dalla Prefettura di Modena si è dimostrata del tutto insussistente”.
Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, “Tutto Finto Tutto Vero” ecco la nuova stagione dell'Auditorium Montalcini
    Un invito rivolto a tutti gli spettatori per condividere nuovamente un rito collettivo che oggi può ritornare ad essere vissuto dal vivo e in sicurezza.[...]
    Psicologo e psichiatra, martedì un Open Day virtuale e gratuito aperto a tutti nell'ambito di Màt
    Un evento a cura Dipartimento Salute Mentale di Modena con lo scopo di fornire chiarimenti, indicazioni, pareri e consulti relativi alla salute mentale adulti.[...]

    Curiosità

    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    "On Planet 9" è il progetto creato dalla Pizzetti e altre quattro dottorande: le cinque giovani studiano astrofisica alla Clemson University, nella Carolina del sud.[...]