Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
02 Febbraio 2023

Lavoro irregolare, provincia di Modena prima nelle attività di prevenzione

Franco Zavatti, del Coordinamento legalità di Cgil Modena, ha analizzato l’ultimo rapporto emesso dall’INL – Ispettorato Nazionale del Lavoro – che certifica il “prospetto semestrale” relativo al primo semestre 2021 – riguardo alle “iniziative provinciali di prevenzione e di promozione per garantire ed assicurare l’integrale rispetto delle normative di lavoro, di previdenza ed assistenza sociale.

Si tratta di iniziative molto positive e sempre più necessarie, introdotte da una buona legge benvoluta dal sindacato, che impegna i vari Ispettorati Provinciali del Lavoro ad organizzare territorialmente queste attività di formazione preventiva, per superare le vergogne del lavoro nero, irregolare e della sleale concorrenza fra le imprese.

Quali i soggetti da coinvolgere? Nella prefazione delle recenti tabelle INL, così si indica l’area di attività: “…tali iniziative sono rivolte ai datori di lavoro, ed a tutti i soggetti che operano nel mercato del lavoro, in particolare le Associazioni di categoria ed Ordini Professionali” . Cioè, anche gli Ispettorati si impegneranno in ogni territorio – e con ben 226 iniziative già promosse nello scorso semestre – per spingere ed educare le imprese a spazzare via il lavoro nero ed evasivo, rispettando i Contratti nazionali di lavoro.

Tabelle con dati ufficiali che, purtroppo, confermano la posizione del nostro Paese sul podio nero europeo.

E’ strettamente necessario riflettere ed agire, a fianco del sindacato, sugli esiti nazionali degli 8.413 “accessi ispettivi” effettuati nell’ultimo semestre all’interno di imprese, dovendo poi attivare 14.793 pratiche di irregolarità così definite :

– il 59% di irregolarità nel lavoro !

– l’ 83% per irregolarità previdenziale !!

– il 90% di negatività nella vigilanza assicurativa !!

Numeri che parlano di lavoratrici e lavoratori duramente sfruttati; di cittadini e di famiglie sempre più ricattati col diffuso “…o così o stai a casa”. Un semestre ispettivo appena trascorso, che ne ha fatto luce su ben 132.074 lavoratori irregolari”, aggiungendo 9.034 “rapporti di lavoro fittizi” e 5.051 in totale “nero”. Attività ispettive che hanno portato, nello stesso semestre, ben 1.587 “sospensioni di attività imprenditoriali”.

Da questo pesante quadro sanzionatorio che si riferisce alle più che necessarie attività ispettive, torniamo a sottolineare l’altro percorso più preventivo, messo in campo dagli Ispettorati territoriali.

Se nello scorso semestre gli Ispettorati provinciali hanno promosso 225 iniziative per la prevenzione/promozione del lavoro pulito, ben 56, il 25% del totale, si sono sviluppate in Emilia-Romagna, che è perciò prima regione.

Cioè una su quattro qui da noi e con l’eccezionale primato nazionale, oltre che regionale, della provincia di Modena con 38, seguita da Piacenza con 6 iniziative, poi Bologna e Ferrara con 4, Ravenna e Forlì con 2, infine Parma, Reggio e Rimini con 1 ciascuna.

Attività rivolte alla prevenzione che confermano la pesantezza del lavoro irregolare nei nostri territori, caratterizzato sempre più, oltre che dalle “violazioni tradizionali” quali lavoro nero, evasione e truffe contributive e fiscali, gravi violazioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro, con l’aggiunta però di violazioni più “moderne” a carico dell’imprenditoria aperta alle collaborazioni con l’economia malavitosa, sempre più presente anche nelle nostre province. Si tratta delle irregolarità per caporalato, illecite esternalizzazioni produttive, distacchi transnazionali di pezzi d’impresa e poi “necessario” finale illegale, col riciclaggio dei fondi accumulati in nero.

Ognuna delle tante procedure giudiziarie sul radicamento ed estensione dell’affarismo malavitoso e mafioso, al Nord e qui in Emilia Romagna, confermano sempre più queste azioni illegali e riferibili al lavoro nero, transazioni societarie, appalti truccati, corruzione e coop fasulle.

Oltre al duro e quotidiano lavoro sindacale, occorre pertanto sostenere queste preziose attività preventive in capo agli Ispettorati ed agire urgentemente su alcune misure necessarie. In primo luogo, vanno con urgenza rinforzati gli organici del personale ispettivo; estendere nei fatti, il reale coordinamento e la collaborazione operativa dei vari Enti ispettivi operanti nello stesso territorio; ma anche le istituzioni locali dovranno estendere progetti concreti di info/formazione per spingere l’imprenditoria nel territorio ad allontanare le irregolarità, le evasioni, le connivenze malavitose. Punti di azione che andrebbero valutati, promossi e sostenuti dai Tavoli provinciali sulla legalità presso le Prefetture.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Come risparmiare energia, i consigli di Sinergas - L'impianto fotovoltaico
Un impianto fotovoltaico da 3 kWp installato sul tetto di un’abitazione media permette di ridurre fino al 60% il prelievo di energia elettrica dalla reteleggi tutto
Al giardino ancora non l’ho detto | Rubrica Botanica
La passione per piante e fiori? Fa bene alla salute! Rubrica botanica a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dello zabaione
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Consigli di salute
Quando si perdono i denti, vanno sostituiti. Anche quelli dietro che non si vedono
Si può creare un’instabilità di tutta l’arcata dentale, quindi cefalee e problemi posturali, dolori alle articolazioni, mal di schiena e tensioni muscolari.leggi tutto
Consigli di salute
Perchè si devono raddrizzare i denti storti?
I denti storti rappresentano principalmente un fattore estetico se non interferiscono con l’occlusione della bocca. E rappresentano una difficoltà aggiuntiva alla corretta igiene oraleleggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere sulla pasta choux
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchQuando l'emicrania è donna. A che punto sono i nuovi studi per debellare il mal di testa
    • WatchPiù di 2500 multe all'autovelox di Massa Finalese: il bilancio della Polizia Locale di Finale Emilia
    • WatchPolizia Locale di Mirandola, il bilancio del 2022

    La buona notizia

    Quando l'emicrania è donna. A che punto sono i nuovi studi per debellare il mal di testa
    Nel periodo compreso tra pubertà e menopausa, circa il 27 per cento delle donne ne risulta affetto[...]
    Riprende vita il teatro di Vallalta di Concordia con l'inaugurazione del bar
    E in primavera ulteriori spazi della struttura verranno restituiti all'uso dopo il terremoto[...]
    E' nato il "Calendario della memoria" dell'Anpi di Modena
    Il Progetto è parte delle iniziative che l’ANPI provinciale di Modena intende realizzare per ricordare gli 80 anni dall'inizio della Lotta di Liberazione (1943-2023).[...]

    Curiosità

    Sono arrivati i Giorni della Merla, ecco la loro storia
    Sono arrivati i Giorni della Merla, ecco la loro storia
    Secondo la leggenda, se i giorni della merla sono freddi, la primavera sarà bella; se sono caldi, la primavera arriverà in ritardo.[...]
    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    Il semaforo più "bucato" è quello nell’intersezione fra via Guastalla e la tangenziale “Losi”, in direzione ovest (cioè verso Rio Saliceto)[...]
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    La grande coperta sarà formata da quadrati di 50x50 cm eseguiti ai ferri o all’uncinetto da chiunque voglia partecipare all'iniziativa[...]
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Parla una delle traduttrici italiane della casa editrice, la carpigiana Sara Crimi[...]
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    A Roma il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi ha organizzato per la cineasta conterranea un rendez vous nella sede del Ministero con tutti i grandi nomi della cultura[...]
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Tante le persone recatesi nello shop di Alle Tattoo per commemorare attraverso un tatuaggio la scomparsa del grande campione[...]
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Preply - piattaforma globale di apprendimento delle lingue - ha realizzato uno studio per individuare le città più educate d’Italia[...]
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    La collaborazione tra lo sport e l'artista modenese sfocerà anche in eventi benefici dove si potranno acquistare le maglie delle giocatrici[...]
    L'Ucraina e la regina Elisabetta, gli Australian Open e le elezioni. Ma anche Drusilla, Blanco e Vlahovic: ecco il 2022 delle ricerche web
    L'Ucraina e la regina Elisabetta, gli Australian Open e le elezioni. Ma anche Drusilla, Blanco e Vlahovic: ecco il 2022 delle ricerche web
    Su Internet cerchiamo sempre notizie e aggiornamenti su quanto accade attorno a noi, e il motore di ricerca Google lo ha messo in classifica.[...]
    Capodanno 2023: Sharm El Sheik, Caraibi, Santo Domingo, Marocco, Dubai, Fuerteventura le mete preferite
    Capodanno 2023: Sharm El Sheik, Caraibi, Santo Domingo, Marocco, Dubai, Fuerteventura le mete preferite
    Chi può se ne va insomma all'estero, al caldo. Mentre chi ama la neve e resta in Italia sceglie Marilleva a pochi passi dalle più belle piste da sci del Trentino.[...]
    • malaguti