Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
01 Dicembre 2021

Lavoro irregolare, provincia di Modena prima nelle attività di prevenzione

Franco Zavatti, del Coordinamento legalità di Cgil Modena, ha analizzato l’ultimo rapporto emesso dall’INL – Ispettorato Nazionale del Lavoro – che certifica il “prospetto semestrale” relativo al primo semestre 2021 – riguardo alle “iniziative provinciali di prevenzione e di promozione per garantire ed assicurare l’integrale rispetto delle normative di lavoro, di previdenza ed assistenza sociale.

Si tratta di iniziative molto positive e sempre più necessarie, introdotte da una buona legge benvoluta dal sindacato, che impegna i vari Ispettorati Provinciali del Lavoro ad organizzare territorialmente queste attività di formazione preventiva, per superare le vergogne del lavoro nero, irregolare e della sleale concorrenza fra le imprese.

Quali i soggetti da coinvolgere? Nella prefazione delle recenti tabelle INL, così si indica l’area di attività: “…tali iniziative sono rivolte ai datori di lavoro, ed a tutti i soggetti che operano nel mercato del lavoro, in particolare le Associazioni di categoria ed Ordini Professionali” . Cioè, anche gli Ispettorati si impegneranno in ogni territorio – e con ben 226 iniziative già promosse nello scorso semestre – per spingere ed educare le imprese a spazzare via il lavoro nero ed evasivo, rispettando i Contratti nazionali di lavoro.

Tabelle con dati ufficiali che, purtroppo, confermano la posizione del nostro Paese sul podio nero europeo.

E’ strettamente necessario riflettere ed agire, a fianco del sindacato, sugli esiti nazionali degli 8.413 “accessi ispettivi” effettuati nell’ultimo semestre all’interno di imprese, dovendo poi attivare 14.793 pratiche di irregolarità così definite :

– il 59% di irregolarità nel lavoro !

– l’ 83% per irregolarità previdenziale !!

– il 90% di negatività nella vigilanza assicurativa !!

Numeri che parlano di lavoratrici e lavoratori duramente sfruttati; di cittadini e di famiglie sempre più ricattati col diffuso “…o così o stai a casa”. Un semestre ispettivo appena trascorso, che ne ha fatto luce su ben 132.074 lavoratori irregolari”, aggiungendo 9.034 “rapporti di lavoro fittizi” e 5.051 in totale “nero”. Attività ispettive che hanno portato, nello stesso semestre, ben 1.587 “sospensioni di attività imprenditoriali”.

Da questo pesante quadro sanzionatorio che si riferisce alle più che necessarie attività ispettive, torniamo a sottolineare l’altro percorso più preventivo, messo in campo dagli Ispettorati territoriali.

Se nello scorso semestre gli Ispettorati provinciali hanno promosso 225 iniziative per la prevenzione/promozione del lavoro pulito, ben 56, il 25% del totale, si sono sviluppate in Emilia-Romagna, che è perciò prima regione.

Cioè una su quattro qui da noi e con l’eccezionale primato nazionale, oltre che regionale, della provincia di Modena con 38, seguita da Piacenza con 6 iniziative, poi Bologna e Ferrara con 4, Ravenna e Forlì con 2, infine Parma, Reggio e Rimini con 1 ciascuna.

Attività rivolte alla prevenzione che confermano la pesantezza del lavoro irregolare nei nostri territori, caratterizzato sempre più, oltre che dalle “violazioni tradizionali” quali lavoro nero, evasione e truffe contributive e fiscali, gravi violazioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro, con l’aggiunta però di violazioni più “moderne” a carico dell’imprenditoria aperta alle collaborazioni con l’economia malavitosa, sempre più presente anche nelle nostre province. Si tratta delle irregolarità per caporalato, illecite esternalizzazioni produttive, distacchi transnazionali di pezzi d’impresa e poi “necessario” finale illegale, col riciclaggio dei fondi accumulati in nero.

Ognuna delle tante procedure giudiziarie sul radicamento ed estensione dell’affarismo malavitoso e mafioso, al Nord e qui in Emilia Romagna, confermano sempre più queste azioni illegali e riferibili al lavoro nero, transazioni societarie, appalti truccati, corruzione e coop fasulle.

Oltre al duro e quotidiano lavoro sindacale, occorre pertanto sostenere queste preziose attività preventive in capo agli Ispettorati ed agire urgentemente su alcune misure necessarie. In primo luogo, vanno con urgenza rinforzati gli organici del personale ispettivo; estendere nei fatti, il reale coordinamento e la collaborazione operativa dei vari Enti ispettivi operanti nello stesso territorio; ma anche le istituzioni locali dovranno estendere progetti concreti di info/formazione per spingere l’imprenditoria nel territorio ad allontanare le irregolarità, le evasioni, le connivenze malavitose. Punti di azione che andrebbero valutati, promossi e sostenuti dai Tavoli provinciali sulla legalità presso le Prefetture.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della nocciola
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della mela
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Economia circolare: l’innovazione fa bene all’ambiente
Venerdì 29 ottobre si sono chiusi con risultati ben oltre le più rosee aspettative, Ecomondo e Key Energy, i due saloni dedicati all´economia circolare e alle energie rinnovabili di Italian Exhibition Group.leggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del tè
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Parla come ami di Maria Giovanna Luini
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Glocal
Ecomondo: a Rimini la fiera sull'economia circolare
Dal 26 al 29 ottobre, dalle 9.00 alle 18.30, il quartiere fieristico di Rimini ospita due importanti manifestazioni sull’economia circolare e le energie rinnovabili: Ecomondo e Key Energy 2021.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    I ragazzi e le ragazze delle Sassi di Soliera a lezione di legalità coi Carabinieri
    Bullismo, all’uso dei social networks e alla violenza di genere: si è discusso di questo nell'incontro[...]
    Accese le luminarie di Natale a Mirandola
    Luci & Tradizioni, la due giorni di festa dedicata alle tradizioni mirandolesi, tra cui la pcaria del maiale e la preparazione di specialità tipiche[...]
    Coop sociali, nel modenese tiene il fatturato e aumenta l’occupazione
    Lo certifica una ricerca realizzata per Confcooperative Modena dall’ufficio studi di Unioncamere Emilia-Romagna[...]

    Curiosità

    Adolescenti e pandemia, la voce dei giovani dell'Emilia-Romagna alle prese con l'emergenza sanitaria
    Adolescenti e pandemia, la voce dei giovani dell'Emilia-Romagna alle prese con l'emergenza sanitaria
    I risultati della ricerca promossa dalla Regione tra 20.750 ragazze e ragazzi dagli 11 ai 19 anni[...]
    Per i volontari di Protezione Civile è November (t)Raining
    Per i volontari di Protezione Civile è November (t)Raining
    Più di 70 volontari si sono esercitati in diversi campi, dalla logistica alle radiocomunicazioni, dalla cucina all'amministrazione.[...]
    Cavezzo, il mottese Edoardo Benatti a Dakar in taxi per sostenere la popolazione locale
    Cavezzo, il mottese Edoardo Benatti a Dakar in taxi per sostenere la popolazione locale
    E' possibile aiutare Edoardo partecipando ad una pizzata in cui parlerà del suo progetto riguardante questo "rally Cavezzo-Dakar"[...]
    Comparve insieme all'amante nel video di una canzone di Gigi D'Alessio: ottiene risarcimento
    Comparve insieme all'amante nel video di una canzone di Gigi D'Alessio: ottiene risarcimento
    La diffusione del video sotto forma di Dvd costò alla donna la fine del matrimonio[...]
    A Carpi accese in centro le luminarie di Natale
    A Carpi accese in centro le luminarie di Natale
    Nonostante la pioggia, tante persone, soprattutto bambini entusiasti in particolare per l'installazione artistica di Lorenzo Lunati:[...]
    Venti piscine olimpioniche di foglie cadute: operatori Hera al lavoro per la raccolta
    Venti piscine olimpioniche di foglie cadute: operatori Hera al lavoro per la raccolta
    15 squadre di operatori sono già al lavoro per un’operazione che durerà ancora per tutto il mese di dicembre[...]
    Poste Italiane: 15 francobolli per celebrare i prodotti agroalimentari italiani
    Poste Italiane: 15 francobolli per celebrare i prodotti agroalimentari italiani
    I francobolli e i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi saranno disponibili presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli Spazio Filatelia di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma1, Torino, Trieste, Venezia Verona e sul sito poste.it.[...]
    Cavezzo, a villa Giardino il corso gratuito di arabo
    Cavezzo, a villa Giardino il corso gratuito di arabo
    Il corso è in special modo rivolto ai bambini e alle bambine della Comunità tunisina, ma è comunque aperto a tutti coloro che desiderino conoscere la lingua araba.[...]
    La Bassa modenese come la Gran Bretagna: anche Bomporto ha i suoi crop circles
    La Bassa modenese come la Gran Bretagna: anche Bomporto ha i suoi crop circles
    Strane forme geometriche sono state immortalate qualche giorno fa da un bomportese e le fotografie degli strani cerchi nei campi della Bassa sono state poi postate sui social.[...]