Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
23 Giugno 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Villaggio Fantozzi – La mappa dei luoghi e dei set a San Felice

SAN FELICE SUL PANARO - Per Villaggio Fantozzi San Felice sul Panaro si mobilita per il grande omaggio all'attore, e letteralmente tutto il paese diventerà scenografia per l'evento.

Concettualmente, l'happening ricrea i set e le situazioni più divertenti e iconiche dei 10 film di Fantozzi. Spazi talmente belli che vale la pena solo guardarli, ma in cui ci si può anche entrare dentro per qualche selfie. E' tutto Instagrammabile, per dirla alla moderna.

Nel pomeriggio di domenica saranno fatti uscire i duecento figuranti in costume e ognuno di loro andrà al suo posto nel set di riferimento: così le scene dei film rivivranno dal vero.

 

I 20 set dei film di Fantozzi

Si tratta di scenografie costruite con minuzia filologica e attenzione ai dettagli, piccoli capolavori di falegnameria, verniciatura, allestimento. Di questi gioiellini ce ne sono una ventina, sparsi per tutto il paese.

La scenografia più grande è lunga 250 metri, e rievoca la facciata della Megaditta dove lavora Fantozzi, la più piccola è il bugigattolo sottoscala del primo Fantozzi.

 

  • Zona banca

In piazza Matteotti sarà installata la cucina di Fantozzi e il set con l'ufficio del megadirettore.

Ci sarà anche la rievocazione della scena della corazzata Potiomkin.

 

  • Zona Castello Estense

Qui ci sarà la zona calcio, oltre alla sede di Radio Ugo e alla Trattoria "Al Curvone"  dove il refrain è Frittatatona di cipolle - Peroni Giacchiata- Rutto libero.

Sotto al monumento si troverà sia il campo da calcio fangoso della celeberrima partita Scapoli- Ammogliati, che il campo da tennis del famoso "Batti lei?" e saranno ricreate alcune scene di caccia (viale Campi)

 

  • Nel parco della Rocca

All'ombra della Rocca c'è la maxi scenografia della Megaditta e la ricostruzione delle case di Fantozzi, di cui quella con il balcone da cui si getta per prendere l'autobus al volo. È qui la postazione dei fotografi, che hanno 199 posti in tribuna, lo stand del Photoclub dove accreditarsi a partire dalle 9.30. Chi prima arriva prende il pass tribuna da dove si può fotografare in prima linea l'uscita dei figuranti delle 15.30 e lo spettacolo finale alle 19.

 

  • Largo Posta

A due passi c'è Largo Posta, e qui è stato allestito il circo, quello delle scene più amate del "Il secondo tragico Fantozzi" dove il nostro si improvvisa "grande artista ungherese". Tra i numerosi artisti riconoscibili c'erano il clown Nené Huesca, il ringmaster Mr. Gooo (alias Roland Sollath), i volanti Jarz, gli acrobati alla bascula Huesca, i motociclisti sul filo Guzman e Monique e la famiglia Kubler con i loro scimpanzé. I sanfeliciani li hanno rifatti tutti.

 

  • Via Marconi

Di fianco alla banca, dove c'è l'erboristeria in via Marconi, ci saranno diversi set, come l'ufficio di Fantozzi dei film più recenti e l'ufficio di Fantozzi nel sottoscala del primo film. Qui è anche allestito il Paradiso.

 

  • Piazza del mercato

È lo spazio del Food e , in parte, del parcheggio.

 

  • Via Mazzini

I set più divertenti sono forse quelli allestiti sul corso principale del paese. All'altezza del tabaccaio Giberti è stato ricostruito il palco del maestro Canello della festa dell'ultimo anno; poco distante c'è il casino dove Fantozzi beve "la terribile acqua Bertier, la più gasata al mondo". E ancora: autombulanza e suore accompagnano il professor Birkemaier, dell'Università di Jena. Nella sua clinica Fantozzi si fece ricoverare per dimagrire.

All'angolo con via Marconi è stato ricostruito il Paradiso di Fantozzi, con la colossale scena con cinquanta figuranti in bianco.

Via Mazzini è anche il luogo della coppa Cobram: il camion, il pallottiere, il palco, il carro funebre. E, naturalmente, i tragici corridori.

In quella zona ci saranno quelli del viaggio INPS a Venezia.

 

 

Le Bianchine, le panchine e i cartelli

Di iconiche auto di Fantozzi ce ne saranno una quarantina: faranno parte della scenografia assieme a un'ottantina di auto d'epoca sparse per il centro e i luoghi di Fantozzi a San Felice. Le Bianchine, in particolare, sono tutte parcheggiate lungo viale Campi,  all'ombra della Rocca.

 

Un po' dappertutto verranno messe delle panchine con cartelli e frasi, e gli slogan di Fantozzi ("Merdaccia", il più noto) saranno sparsi sui muri.

Previsto anche un apposito spazio selfie a marchio "Villaggio Fantozzi" per immortalare la giornata.

 

Gli accrediti per i fotografi

A partire dalle 9.30 presso lo stand del Photoclub Eyes al prato Rocca, è possibile accreditarsi come fotografo al costo di 10 euro. I posti in tribuna per assistere da un buon punto di osservazione all'ingresso dei figuranti sono 199, per cui si esauriscono presto. E' stato indetto anche un concorso fotografico, le informazioni per iscriversi sono qui

 

Gli stand

In piazza sono previsti cinque espositori sponsor della giornata, tra cui il Merchandising Fantozzi ufficiale, l'aceto balsamico, Fuji, Art Labo, Justeaker, il Lambrusco Santa Croce con etichetta a tema e il ritrattista dei personaggi di Fantozzi.

I negozi

Tutti i negozi di San Felice sono aperti per l'occasione e tutti hanno un allestimenti fantozziano.

 

I parcheggi

I parcheggi sono nell'area della piazza del mercato, in piazza Milano (nuovo Comune), all'Aci, al Conad e negli altri supermercati, nell'area ex Map di via Tassi, e in fondo a via Galeazza. Ci saranno indicazioni sul posto.

 

Mangiare

Ci sarà una Food area nella zona mercato, che sarà tenuta pulita a cura dei boy scout.

Nel Villaggio Fantozzi Food, in particolare si troveranno:

  • Bombette (a cura della Pro loco)
  • Frittelle (Us San Felice)
  • Pop Corn e Zucchero Filato (Crescere insieme)
  • Borlengo
  • Pizza al taglio
  • Piadine (materna Caduti per la Patria)
  • Patatine fritte

Alla Trattoria "Al Curvone" sotto alla Rocca saranno proposti i piatti tipici fantozziani, dalla frittatona di cipolle alle polpette. Per le quaglie al momento non pare si siano attrezzati
Si tratta di un food truck, con pergolato e tavoli. 

I bagni

Onore al merito degli organizzatori per aver previsto diffusi bagni chimici, che sono situati nella piazza del mercato. Non è sempre così, per cui: bravi.

 

LEGGI ANCHE

 

Batti lei? La ricostruzione della celebre partita di tennis nella nebbia

Come è nata l'idea di Villaggio Fantozzi?

 

La presentazione ufficiale di Villaggio Fantozzi, presso la sede della banca Popolare San Felice

Il trailer pubblicitario dell'evento fotografico

SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Ricchezza e povertà degli italiani
Rubrica - Italia al 18° posto nella classifica europea del PIL pro capite stilata dal Fondo Monetario Internazionale.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 6
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, con le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Estetica, espressività e decorazione | Il Liberty industriale a San Possidonio
Rubrica - Ed eccoci ad una nuova uscita dedicate all’Art Nouveau, la rubrica di Francesca Monari, nata dalla collaborazione con Sara Zoni
Al giardino ancora non l’ho detto | Rubrica Botanica | La pianta del Caffè
Rubrica - La rubrica botanica cura di Francesca Monari
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 5
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, con le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 4
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 3
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Glocal
Il loop della scarsità
Glocal - La nostra è un’epoca plasmata da un eccesso di stimoli che ci seducono nella direzione dell’accumulo: consumare più del necessario, acquistare oggetti inutili e cercare piaceri effimeri.

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

  • La buona notizia

    La novità
    Mirandola, nuovo "negozio su ruote" per "La Frolleria"
    L'arrivo del nuovo mezzo è stato annunciato da Anffas Mirandola
    I risultati
    Giovanni Aleotti, ciclista di Finale Emilia, vince il Giro di Slovenia
    Grande successo per il giovane finalese -  ciclista professionista del Team Bora Hansgrohe, reduce da ottime prove anche al Giro d'Italia-  che a 25 anni porta a casa un titolo prestigioso
    Ultime notizie
    Un’esperienza in barca a vela per sei ragazzi guariti dal cancro al Policlinico di Modena
    Nell’ambito del progetto di Sea Therapy è stato possibile far partecipare un gruppo di ex pazienti alla Triton Cup ospitata di recente nel Parco dell’Arcipelago Toscano

    Curiosità

    Bomporto, la miniserie televisiva "Mountainmen. Linea gotica 1945" vola negli Stati Uniti
    Curiosità
    Bomporto, la miniserie televisiva "Mountainmen. Linea gotica 1945" vola negli Stati Uniti
    Il ponte che conduce al Museo della Decima Divisione a Fort Drum (New York) è stato battezzato con il nome di “Bomporto Bridge”
    Coi cartelli in latino il Casanova di San Pietro in Elda apre i corsi in piscina
    La storia
    Coi cartelli in latino il Casanova di San Pietro in Elda apre i corsi in piscina
    Seguire le regole aiuta a mantenere un ambiente sereno e piacevole per tutti. Ai "rari nantes" Mirco Scacchetti lo spiega pure in latino
    Il primo romanzo di Elena Bosi prende vita. E racconta Concordia allegra e disperata, leggera e disperata
    La storia
    Il primo romanzo di Elena Bosi prende vita. E racconta Concordia allegra e disperata, leggera e disperata
    E' nata nel 1978 e vive a Mirandola ma è di Concordia, dove è cresciuta. Traduce, insegna e scrive. "Mio padre è nato per i piedi" è il suo primo romanzo.
    Nuova casa per alcuni degli asinelli di San Possidonio: si è reso necessario il trasloco per 15 di loro
    Curiosità
    Nuova casa per alcuni degli asinelli di San Possidonio: si è reso necessario il trasloco per 15 di loro
    Per salvarli, dopo il fallimento del loro allevamento, venne attivata una raccolta fondi online che raggiunse la cifra di 56mila euro per un progetto diverso, una adozione a distanza
    La circonvallazione a doppio senso, il certificato di battesimo, la cassaforte violata: ecco gli highlights del confronto politico a Mirandola
    Politica
    La circonvallazione a doppio senso, il certificato di battesimo, la cassaforte violata: ecco gli highlights del confronto politico a Mirandola
    I candidati sindaco Letizia Budri, Carlo Bassoli, Giorgio Siena e Giorgio Cavazza sotto al fuoco di fila dei giornalisti della Bassa
    A Modena la festa per la Polizia Locale, ecco gli agenti (con cane poliziotto) premiati
    Il punto
    A Modena la festa per la Polizia Locale, ecco gli agenti (con cane poliziotto) premiati
    Tanti i casi in cui è stato necessario prestare soccorso ad anziani in difficoltà
    Il Comando di Modena sul podio del campionato italiano Vigili del Fuoco di nuoto
    I risultati
    Il Comando di Modena sul podio del campionato italiano Vigili del Fuoco di nuoto
    Grande soddisfazione espressa per la buona riuscita della manifestazione che ha visto partecipare circa 200 vigili del fuoco provenienti da tutta Italia
    Solara, i pavoni diventano un caso: "Danneggiano auto e tetti delle case"
    Il caso
    Solara, i pavoni diventano un caso: "Danneggiano auto e tetti delle case"
    Tra gli abitanti della frazione di Bomporto c'è chi chiede che per gli animali si trovi un'area protetta
    Il fleximan della differenziata individuato a Bomporto: col cacciavate contro i cassonetti
    Il punto
    Il fleximan della differenziata individuato a Bomporto: col cacciavate contro i cassonetti
    La Polizia Locale del Sorbara lo ha trovato con le videotrappole: aveva danneggiato con un cacciavite l’apertura elettronica dei cassonetti per la raccolta differenziata dei rifiuti per ben due volte, in due distinte giornate
    Le migliori città per la movida in Italia: Modena al sesto posto
    Curiosità
    Le migliori città per la movida in Italia: Modena al sesto posto
    Un recente studio di BonusFinder Italia ha analizzato le 50 città più grandi d’Italia tenendo conto di diversi fattori chiave che caratterizzano l'esperienza di divertimento.

    chiudi