Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
05 Luglio 2022

Alla Fondazione Scuola di Musica Andreoli sono ripartite le lezioni collettive.

Imparare a suonare uno strumento divertendosi ed in maniera inclusiva, condividere la voglia di stare insieme, conoscere nuovi amici. Sono questi i punti di forza che hanno fatto della Fondazione Scuola di Musica Carlo e Guglielmo Andreoli una realtà consolidata della Bassa modenese.

Nata come scuola comunale di musica, nel 1998 divenne scuola intercomunale, nel 2004 si trasformò in scuola dell’Unione e a febbraio 2009 Fondazione con l’obiettivo di diffondere la cultura musicale mediante attività educative e didattiche, offrendo una formazione musicale qualificata attraverso corsi singoli e collettivi per bambini, ragazzi e adulti.

La Fondazione Andreoli, che opera sul territorio dei 9 Comuni Modenesi dell’Area Nord, non si è fermata neppure durante il mesi difficili del lockdown dovuti al coronavirus, garantendo ai suoi allievi la possibilità di svolgere lezioni a distanza e fornendo un servizio essenziale alle famiglie. Ora è ripartita, prima con le lezioni individuali e dal 12 giugno, nel rispetto di tutte le norme anti covid, con quelle collettive nell’area verde di via Fermi a Mirandola, dove ha sede la Scuola.

I ragazzi sono davvero contenti di aver ripreso le lezioni insieme, come raccontano Giulio e Francesco, due studenti delle superiori che da anni frequentano la Andreoli “Da 9 anni suono la chitarra classica – spiega Giulio, 15 anni -, nella scuola ho potuto seguire la mia passione e condividere la voglia di stare insieme”.
Francesco ha 16 anni e suona sia la chitarra classica che quella elettrica e come racconta “nella Scuola di musica ho imparato a suonare, ho potuto incontrare gente nuova e farmi degli amici. E’ bello poter fare lezione nuovamente insieme”.

Anche gli insegnanti sono felici di aver potuto riprendere le lezioni in presenza.
“Il terremoto di aveva chiesto di unirci, il covid di dividerci – ricorda Mirco Besutti, direttore della Scuola. Chi ha pagato di più in questi mesi sono stati proprio i 120 ragazzi diversamente abili che frequentano i corsi. Non ci siamo mai fermati rimanendo un punto di riferimento in questo periodo difficile in cui il rapporto in presenza con i compagni è “saltato”. Ora, con tutte le precauzioni richieste, siamo ripartiti. Siamo l’unica scuola che ha riaperto. Il 30% delle nostre attività si svolgevano nelle scuole e coinvolgevano circa 6 mila ragazzi in tutta l’Area Nord. Non sappiamo se a settembre potremo riprenderle”.

La Scuola è un punto di riferimento in particolare per i ragazzi diversamente abili. Infatti, è tra le uniche realtà in Italia ad aver sviluppato progetti idonei all’insegnamento della musica e all’integrazione dei disabili. Grazie alla collaborazione con il Servizio di Neuropsichiatria infantile dell’Ausl di Modena sono previste attività di integrazione e inserimento sia nella scuola di musica, sia per la primaria di 1° grado. Attualmente gli allievi disabili possono beneficiare dell’opportunità di inserimento all’interno delle formazioni bandistiche, individuando tra i ragazzi della banda figure di ‘tutor’ che li supportano e affiancano durante prove e concerti.

Un altro punto di forza della Andreoli è la costituzione di formazioni di musica d’insieme dando l’opportunità a tutti gli allievi della Scuola di potersi formare all’interno di un ambiente fortemente educativo ed inclusivo permettendogli di imparare a suonare insieme e divertirsi.
Infatti, attraverso i diversi percorsi didattici, la Scuola ha come finalità il sostegno alla socializzazione e lo sviluppo dello spirito di gruppo, pur conservando l’espressione della propria personalità e individualità.

info: www.fondazionecgandreoli.it

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

“E adesso un libro: rubrica di libri”. Lezioni di chimica di Bonnie Garmus
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Tutta la stanchezza del mondo di Enrica Tesio
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere dell'albicocca
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del miele
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDa Novi al Sudafrica: le macchine agricole di Andreoli Engineering fanno il giro del mondo
    • WatchTante e belle motociclette domenica a Mirandola.
    • WatchA spasso nel bosco di San Felice sul Panaro

    La buona notizia

    La rete veloce EmiliaRomagnaWiFi sbarca a Cervia-Milano Marittima
    Inaugurato il progetto realizzato da Lepida con un investimento della Regione di 350.000 mila euro, sui circa 3,5 milioni di euro a disposizione per coprire con il wi-fi l’intera riviera adriatica, da Cattolica ai lidi ferraresi.[...]
    Rimosse auto abbandonate a Bomporto e Nonantola
    Gli agenti di Polizia Locale Unione del Sorbara sabato hanno restituito decoro a due aree pubbliche[...]
    Tiroide ed eventuali nodi ora si vedono in 3 dimensioni in ospedale a Carpi
    Il software ad elevata tecnologia è stato donato dall’Associazione Pazienti Tiroidei Onlus [...]

    Curiosità

    Italia Gioca, San Prospero sbaraglia tutti e vince la sesta edizione
    Italia Gioca, San Prospero sbaraglia tutti e vince la sesta edizione
    Alla manifestazione hanno partecipato 14 squadre provenienti da 13 regioni Italiane[...]
    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    Su invito della sindaca il Nucleo Cinofili Carabinieri di Bologna ha effettuato una dimostrazione pratica che ha suscitato tanto entusiasmo e curiosità[...]
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Dottorandi ed aziende del biomedicale cercano il loro matching professionale[...]
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monari[...]
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    Il tema del 2023 sarà "Il tempo di prenderci cura"[...]
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense torna in centro storico dopo due anni di pandemia. L'allegria e l'entusiasmo dei ragazzi sfilano in corteo insieme alle cerchie[...]
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Eugenio Gagliardelli, a.d. della ceramica Opera di Camposanto, porta nella Bassa la frutta della sua azienda agricola di Maranello. Il ricavato va in beneficienza[...]
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente.[...]
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    Almeno per un pomeriggio, un centinaio di sanfeliciani di tutte le età ha potuto riscoprilo: grazie all'accordo tra azienda agricola Mediplants e Comune, è stato reso di nuovo accessibile. [...]
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Prima il padre poi la madre oppure viceversa, lo decidono i genitori[...]
    • malaguti