Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
27 Settembre 2022

Finale Emilia, il sindaco Palazzi: “La sinistra è priva di contenuti e povera di argomenti”

“La sinistra è priva di contenuti e povera di argomenti”. Così il sindaco Sandro Palazzi replica alla richiesta dell’opposizione di lasciare la delega ai Lavori Pubblici dopo il nuovo rimpasto di giunta.

Scrive Palazzi:

La sinistra finalese è priva di contenuti e povera di argomenti, ormai non sa più cosa dire contro il Sindaco Palazzi

L’unico slogan rimasto come un disco rotto è:” dimissioni, dimissioni “. La ridistribuzione delle deleghe fa parte della normale attività e ricerca di affinamento della organizzazione interna del Comune.

Ringrazio l’opposizione perché grazie a queste continue accuse mi permette di fare qualche precisazione a favore della verità.

È sorprendente, infatti, come tra gli attuali rappresentanti della sinistra finalese, nessuno sembra ricordare i drammatici episodi inerenti la ricostruzione post sisma e i lavori pubblici che per un lungo periodo hanno esposto l’intero paese al pubblico ludibrio, frequentemente sulle cronache nazionali, infamando l’intera Comunità che rappresentavano: lo scandalo della condanna del responsabile dei lavori pubblici e delle decine di avvisi di garanzia a carico degli ex amministratori, il primo accusato e condannato, i secondi ancora a processo.

È paradossale che proprio il consigliere Ratti capo della maggioranza di allora e l’attuale sua compagine guidata dal consigliere Terzi, in perfetta continuità con la precedente amministrazione, responsabili politici del fallimento della sinistra a Finale si esprimano in questi termini. Il loro operato ha di fatto bloccato e quasi condotto al commissariamento un comune in odore di mafia, portato sull’orlo del collasso finanziario il bilancio che ho ereditato commissariato, costringendomi ad un anno e mezzo di fermo per quanto riguarda investimenti e avanzamento delle opere pubbliche in presenza di una ricostruzione pressoché ferma al palo e favorevoli alla realizzazione di una megadiscarica e del suo relativo ampliamento contro cui sto lottando fortemente da quattro anni.  Questa amministrazione, tra mille difficoltà, ha operato sempre nella legalità, nella trasparenza, nell’onestà e competenza e nel rispetto della legge portando avanti una ricostruzione privata pressoché completata e facendo avanzare progetti importanti come teatro e municipio, nuovo palazzetto e auditorium, piazza Garibaldi, torre e castello, che erano fermi da tempo a seguito degli scandali determinati dal governo a targa PD e suoi alleati.

La sinistra ha perso un’altra opportunità per tacere dimostrando di vedere la pagliuzza nell’ occhio del sindaco Palazzi quando nel proprio ha conficcato una enorme trave che peserà sulla nostra Comunità per anni a venire.

 

Ma risponderò con i fatti più che con le parole:

  • Abbiamo asfaltato per 800 mila euro di strade e quest’anno sono previste altrettante risorse per ovviare ad una situazione disastrata e che ancora necessita di interventi, quindi quasi 2 milioni di euro in 3 anni.
  • La ricostruzione privata quasi completata e la pubblica portata avanti con buoni risultati.
  • Una gara d’appalto per esternalizzare l’illuminazione pubblica che sarà efficientata con la sostituzione di quasi 3 mila apparati luminosi,
  • Riaperto la nuova scuola Frassoni che era in mano alla Procura in meno di due anni, e che necessitava di una grande sforzo di competenza,
  • Rimodulato la scuola elementare Castelfranchi con un investimento di 1 milione di euro,
  • Iniziati i lavori di consolidamento sulla scuola media di Massa Finalese per 260 mila euro per e renderla antisismica e, in quanto tale sicura per gli studenti.

 

Queste sono alcune, tra le attività condotte ma ve ne sono tante altre in corso.

Non lo chiamerei immobilismo come si vuole far credere….

Oltre al “dimettiti!” confido che la sinistra finalese, che ringrazio di questa ulteriore opportunità, possa in futuro fornire suggerimenti e proposte concrete per tutta la cittadinanza e che le loro critiche siano almeno qualche volta costruttive.

Condivido però, una cosa: Finale, dopo di loro meritava di più.

 

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del melograno
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro:rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere della giuggiola
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Il paradosso energetico. E non solo
Da giorni assistiamo ad un vero e proprio assalto mediatico sull’ingiustificato ed indiscriminato aumento del costo dei beni energetici, che metterà in ginocchio imprese e famiglie.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell'autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere della piadina
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto. Tutto quello che c’è da sapere dell’anguria
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchIncendio a Dogaro. Nella frazione di San Felice è andata a fuoco una roulotte
    • WatchIts Biomedicale Mirandola, la cerimonia di consegna dei diplomi
    • WatchUn cimitero medievale, in ottime condizioni, scoperto a Mirandola

    La buona notizia

    Inaugurata a San Prospero la palestra intitolata a Luigi Vaccari
    Nella targa posta a suo ricordo una sua celebre frase: "Lo sport ha un solo colore, quello dell'arcobaleno"[...]
    Pork Factor Concordia, 25 mila euro donati a cinque realtà dedicate ai bambini
    Oltre ai I fiol d’la schifosa altre associazioni hanno contribuito: Musicanima; Ciclisti amatoriali di Concordia; Tennis Club Concordia; Avis Concordia; Allenatori giovanili Pol Possidiesi[...]
    A Mirandola ripartono i corsi dell’Università della Libera Età “Bruno Andreolli”
    I corsi sono completamente gratuiti. Gli incontri si svolgeranno presso la “Sala Trionfini” in piazza Ceretti[...]

    Curiosità

    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Il giovane ha superato il primo turno di audizioni e continua il processo di selezione del talent.[...]
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Aveva vagato per strada per 11 giorni. Dimagrita e spaesata, è stata riabbracciata dalla sua anziana padrona che la stava cercando incessantemente[...]
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    La campagna della Polizia Locale Area Nord ha coinvolto più di 250 persone[...]
    Il sexting? "Non è tradimento"
    Il sexting? "Non è tradimento"
    A tradire online sarebbe secondo un sondaggio il 75% degli italiani fidanzati o sposati[...]
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    Data del rilascio: domenica 18 settembre. Chi li trova può tenerseli o farli ancora girare[...]
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Quattro anni fa, un bambino di Mirandola scrisse una lettera indirizzata alla regina e ricevette risposta da Buckingham Palace[...]
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    E' quanto è accaduto quest'estate, a Cattolica, ad una famiglia di Rovigo: la donna ha scritto un post in un gruppo Facebook cittadino, nella speranza che il dispositivo possa essere restituito[...]
    EmiliaFoodFest, a Carpi andrà in scena il "processo al gnocco fritto"
    EmiliaFoodFest, a Carpi andrà in scena il "processo al gnocco fritto"
    Domenica 25 settembre, alle 16, presso il Cortile d’onore di Palazzo dei Pio, avrà luogo “Gnocco e i suoi fratelli”, titolo scelto per questo originale talk show-spettacolo[...]
    Mirandola. Quando Sergio Poletti dipinse l'effigie di Elisabetta II
    Mirandola. Quando Sergio Poletti dipinse l'effigie di Elisabetta II
    Un omaggio evidentemente gradito alla Corona poiché l'opera fa attualmente parte della "Royal Collection": suddivisa tra il Castello di Windsor, l'Hampton Curt Palace e, appunto, Buckingham Palace.[...]
    • malaguti