Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Si chiude l’edizione online 2020 del summer camp “Ragazze Digitali”

Si è chiusa venerdì 3 luglio l’edizione 2020 di Ragazze Digitali, il Summer Camp gratuito rivolto a ragazze di terza e quarta superiore sui temi fondamentali dell’informatica, organizzato dall’Università di Modena e Reggio Emilia con la collaborazione dell’associazione European Women Development Management e il contributo della Fondazione di Modena; un progetto che quest’anno si è tenuto interamente in modalità online e che, dopo sette edizioni, rimane unico sul territorio nazionale.

La forma di partecipazione da remoto, nonostante abbia rappresentato una grande sfida sia per le ragazze che per gli organizzatori, ha permesso di abbattere le barriere territoriali, come testimonia la presenza di numerose partecipanti da fuori regione e da città quali Firenze, Torino e Pordenone.

A sottolineare il carattere innovativo dell’iniziativa si aggiunge il fatto che, per il secondo anno, la formazione delle ragazze del terzo e quarto anno delle superiori coinvolte è stata interamente affidata ad un gruppo di ragazzi universitari (Andrea, Camilla, Chiara, Federica, Federico, Francesco, Jacopo, Lisa, Vincenzo) che si sono auto-organizzati.

Il Prof. Michele Colajanni, coordinatore dell’iniziativa insieme alla Prof.ssa Claudia Canali, ha  commentato “E’ un ritorno senza eguali aver offerto l’opportunità ai giovani di formare altri giovani. Questa buona pratica andrebbe estesa a tutti i settori di questo amato Paese. La ripartenza passa dai giovani, non c’è dubbio”.

I contenuti didattici del camp sono stati adattati alla nuova modalità online, per continuare ad offrire come nelle edizioni precedenti un approccio divertente e creativo all’apprendimento dell’informatica, mantenendo attività basate sul lavoro di gruppo. Le 75 ragazze partecipanti sono state divise in due percorsi paralleli: uno sulla programmazione di videogiochi (Ada), l’altro sullo sviluppo di siti Web.

Il percorso Ada ha usato il gioco per veicolare alle ragazze le basi del pensiero algoritmico e dell’utilizzo di strumenti grafici e interattivi, competenze fondamentali per essere protagoniste della società digitale. Il percorso Web è partito invece dalle basi di HTML e CSS per poi realizzare siti che rispecchiassero i loro interessi e le loro passioni.

“Le ragazze hanno appreso non solo il linguaggio per la realizzazione di pagine web – ha aggiunto il prof. Colajanni -, ma anche la capacità di lavorare in gruppi e di risolvere problemi a distanza. Tramite Google Meet, è stato simulato il passaggio tra i banchi, creando sei diverse aule virtuali, una per ogni gruppo, in cui lasciare lo spazio alle ragazze di confrontarsi tra loro, ma anche di poter interagire con i tutor in caso di difficoltà”. 

Durante il camp quattro ospiti d’eccezione si sono raccontate alle ragazze portando la propria esperienza personale e lavorativa quali esempi concreti in grado di rompere gli stereotipi di genere e offrendo al tempo stesso una visione della varietà dei campi applicativi e delle opportunità lavorative dell’informatica: Letizia Manzieri (Cisco), Michela Meo (Politecnico di Torino), Sonia Montegiove (Tech Economy) e Lara Oliveti (Melazeta digital agency).

L’ultima giornata è stata conclusa dai tre supporter storici dell’iniziativa Ragazze Digitali: l’Assessora Ludovica Carla Ferrari del Comune di Modena, l’Ing. Paolo Cavicchioli, Presidente della Fondazione di Modena, e la Dott.ssa Donatella Davoli, Direttore generale di Iren e Presidente dell’associazione EWMD.

 “Partecipare all’ultima giornata del Summer Camp di Ragazze Digitali è stata per me una bellissima esperienza – ha commentato il Presidente della Fondazione di Modena, Paolo Cavicchioli -. E ringrazio gli organizzatori, in primo luogo il professor Colajanni e la prof.ssa Canali, per avermi dato l’opportunità di incontrare un gruppo di ragazze entusiaste, motivate e pronte a raccogliere la sfida del futuro. La drammatica esperienza della pandemia rappresenta uno spartiacque per il nostro modo di vivere e di pensare. Quindi anche per il rapporto con il mondo digitale che sempre più entrerà a far parte delle nostre vite. Ho avuto la netta percezione che le giovani partecipanti al Summer Camp avessero non solo piena coscienza dei tempi straordinari che stiamo attraversando ma fossero già proiettate verso un tempo in cui le competenze informatiche non saranno più un utile accessorio ma una componente fondamentale della formazione, del lavoro e del tempo libero di ciascuno di noi. Tutto questo ci conferma di aver fatto la scelta giusta, come Fondazione, nell’aver sostenuto con convinzione questo importante progetto del Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Modena”.

Tutti questi giovani meritano il nostro plauso, ma adesso si apre la sfida più difficile. Ritengo sia un nostro dovere operare per far sì che certe energie non vadano disperse, offrendo a questi coraggiosi docenti ventenni e a queste validissime studentesse le opportunità e le posizioni che meritano nella società digitale”, conclude il prof. Colajanni.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto
Glocal
BTP Futura, il primo titolo di Stato interamente dedicato ai risparmiatori retail
Il Governo presenta una vera e propria novità per i risparmiatori italiani particolarmente affezionati ai titoli di Stato: il BTP Futura. Un nuovo Titolo di Stato dedicato esclusivamente ai risparmiatori individuali.leggi tutto
Glocal
Covid-19: call di Civic Action per le migliori pratiche di senso civico
Civic Action va alla ricerca di tutte quelle esperienze e pratiche che hanno il potenziale per svilupparsi anche dopo l’emergenza, per costituire la base di un nuovo e più robusto tessuto civico.leggi tutto
Glocal
Quali Paesi danno il meglio nella lotta al Covid-19
Una ricerca realizzata da ECV, classifica gli Stati colpiti dal virus in tre categorie: Winning (vincenti), Nearly there (quasi arrivati) e Need action (bisogno di azione).leggi tutto
Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protetteleggi tutto
Glocal
Covid-19: i provvedimenti dell'UE per il rilancio dell'economia
La Commissione europea ha predisposto un piano che non ha precedenti: oltre 1.000 miliardi di euro per assistere imprese e famiglie nel contrasto al Covid19.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - L'autismo ai tempi del Coronavirus
    Intervista a Cristina, mamma di Francesco e Lorenzo.[...]

    Curiosità

    Lipa, il cantante mirandolese esce col suo album di debutto a metà agosto
    Lipa, il cantante mirandolese esce col suo album di debutto a metà agosto
    Il 17 agosto uscirà il suo primo album intitolato “Alessandro”, dove ci saranno 10 tracce di cui 2 sono già uscite su Spotify e YouTube[...]
    Airone resta impigliato con un'ala ai rami di un albero, salvato
    Airone resta impigliato con un'ala ai rami di un albero, salvato
    E' accaduto ai laghetti di Sant'Anna. Gli uomini dei Vigili del Fuoco hanno raggiunto l'isolotto con battello pneumatico[...]
    Turista partorisce in spiaggia in Romagna
    Turista partorisce in spiaggia in Romagna
    E' stato usato l'altopralate per chiedere fosse un medico o un'infermiera per prestare aiuto[...]
    A Mirandola si fa il sorbetto al Lambrusco di Sorbara made in Bassa
    A Mirandola si fa il sorbetto al Lambrusco di Sorbara made in Bassa
    Un sorbetto al Lambrusco di Sorbara, di un inconfondibile colore rosa delicato[...]
    Alle due di notte proiettano film porno sul maxischermo in piazza
    Alle due di notte proiettano film porno sul maxischermo in piazza
    Un 24enne e una decina di suoi amici si godevano lo spettacolo interrotto dai Carabinieri[...]
    San Felice, alla gelateria Cicci due clienti molto speciali
    San Felice, alla gelateria Cicci due clienti molto speciali
    Due bellissime alpaca hanno apprezzato il gelato, ma anche il prato di fronte alla gelateria[...]