Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
24 Luglio 2021- Aggiornato alle 03:17

10 punti per il “Manifesto della Comunicazione non ostile” ai tempi di internet

Sono dieci i punti che compongono il Manifesto della Comunicazione non ostile, la campagna avviata dall’associazione “Parole ostili” che punta a ridefinire lo stile col quale si “parla” in Rete, cercando di responsabilizzare i cittadini nella scelta delle parole. Il documento è stato adottato dal Comune di Modena con l’obiettivo di divulgarne alla città i contenuti, favorendo più consapevolezza del linguaggio, e i principi sono divulgati sui canali digitali dell’Ente: la campagna di comunicazione si sviluppa sulla pagina Facebok Città di Modena (www.facebook.com/cittadimodena), sul profilo Instagram (www.instagram.com/cittadimodena) e sul sito istituzionale www.comune.modena.it.

Virtuale è reale. Dico e scrivo in rete solo cose che ho il coraggio di dire di persona.

Si è ciò che si comunica. Le parole che scelgo raccontano la persona che sono: mi rappresentano.

Le parole danno forma al pensiero. Mi prendo tutto il tempo necessario a esprimere al meglio quel che penso.

Prima di parlare bisogna ascoltare. Nessuno ha sempre ragione, neanche io. Ascolto con onestà e apertura.

Le parole sono un ponte. Scelgo le parole per comprendere, farmi capire, avvicinarmi agli altri.

Le parole hanno conseguenze. So che ogni mia parola può avere conseguenze, piccole o grandi.

Condividere è una responsabilità. Condivido testi e immagini solo dopo averli letti, valutati, compresi.

Le idee si possono discutere. Le persone si devono rispettare. Non trasformo chi sostiene opinioni che non condivido in un nemico da annientare.

Gli insulti non sono argomenti. Non accetto insulti e aggressività, nemmeno a favore della mia tesi.

Anche il silenzio comunica. Quando la scelta migliore è tacere, taccio.

“Dico e scrivo su internet solo cose che ho il coraggio di dire di persona”, “So che ogni mia parola può avere conseguenze” e “Non accetto insulti e aggressività, nemmeno a favore della mia tesi”. Sono solo alcuni dei principi che compongono il Manifesto della Comunicazione non ostile, il documento adottato dal Comune di Modena con l’obiettivo di divulgarne alla città i contenuti, favorendo più consapevolezza sulla “violenza” nelle parole e maggiore sensibilità nella scelta del linguaggio, anche per la necessità di usare toni e lessico appropriati quando si trattano argomenti delicati, con possibili riflessi sociali, come il Coronavirus.

La sottoscrizione da parte dell’Ente è stata approvata nelle scorse settimane dalla giunta, su proposta dell’assessora alle Politiche sociali Roberta Pinelli, e ora prende il via una campagna di comunicazione sviluppata sui canali digitali del Comune: dalla pagina Facebok Città di Modena (www.facebook.com/cittadimodena) al profilo Instagram (www.instagram.com/cittadimodena), oltre ovviamente al sito istituzionale (www.comune.modena.it)

La campagna, avviata dall’associazione “Parole ostili” con l’adesione di numerose città italiane, punta a ridefinire lo stile col quale si “parla” in Rete, cercando di responsabilizzare i cittadini nella migliore scelta possibile delle parole. Si parte dal presupposto che in particolare i social network, pur essendo luoghi virtuali, non sono un porto franco ma il centro nel quale si incontrano persone reali. Quindi il linguaggio alla base di queste relazioni deve essere parificato ai rapporti sociali quotidiani, esattamente come se si fosse “dal vivo”.

Il Manifesto, che si sviluppa in dieci punti, invita le persone anche a “Scegliere le parole per comprendere, far capire e avvicinare agli altri” e a “Condividere testi e immagini solo dopo averli letti, valutati e compresi”. Dopo l’emergenza sanitaria, questi concetti assumono un significato ancora più profondo nel processo di scelta di termini e modi del linguaggio più corretti. Inoltre, ribadiscono la necessità di veicolare informazioni nella maniera più consona possibile, verificandone la provenienza da fonti riconoscibili.

L’adesione al Manifesto segue le pratiche in uso da tempo negli uffici e nei documenti del Comune, che già dal 2015 applica il linguaggio di genere negli atti amministrativi. Ora l’Ente, sottoscrivendo questo decalogo, assume “l’impegno a divulgarne il contenuto sul territorio, consapevole della necessità di riportare un uso corretto del significato delle parole in tutte le attività pubbliche e private per lo sviluppo di una comunità educante, rispettosa e civile”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Concordia, parco delle Rimembranze: installati due nuovi giochi inclusivi
    Installati due nuovi giochi inclusivi: un’altalena a nido e una giostra Carosello sulla quale possono salire tutti i bimbi, anche con la sedia a rotelle, per girare e divertirsi in compagnia.[...]
    Aumenti luce e gas luglio 2021: cresce il risparmio con il mercato libero fino all’81%
    In occasione degli aumenti comunicati da ARERA per le bollette luce e gas a Luglio 2021, Segugio.it, in collaborazione con SOStariffe.it, ha pubblicato uno studio sui costi e le occasioni di risparmio che il mercato libero dell'energia offre. [...]
    Calendario eterno, Dante ha vissuto gli stessi nostri giorni
    Il mirandolese Romano Pollastri ha studiato la ripetizione degli anni, scoprendo diverse curiosità[...]

    Curiosità

    I bagnini sono due labrador: salvano e portano a riva una quindicenne
    I bagnini sono due labrador: salvano e portano a riva una quindicenne
    La ragazza si era tuffata in acqua intorno alle 17 in compagnia di alcune amiche quando è stata trascinata al largo dalle forti correnti.[...]
    Cartoline in omaggio nei bar e ristoranti per "Saluti da Carpi"
    Cartoline in omaggio nei bar e ristoranti per "Saluti da Carpi"
    Un'niziativa del Comune in collaborazione con le associazioni[...]
    Calendario eterno, Dante ha vissuto gli stessi nostri giorni
    Calendario eterno, Dante ha vissuto gli stessi nostri giorni
    Il mirandolese Romano Pollastri ha studiato la ripetizione degli anni, scoprendo diverse curiosità[...]
    Bonaccini e assessori nel modenese: tappe anche a Ravarino e Bomporto
    Bonaccini e assessori nel modenese: tappe anche a Ravarino e Bomporto
    Gli investimenti per la ripartenza del territorio modenese sono stati al centro della giornata, mercoledì 14 luglio.[...]
    Arpae, online le previsioni dell’indice UV
    Arpae, online le previsioni dell’indice UV
    Il servizio di Arpae è stato rinnovato ed esteso a tutta la Regione. Previsioni quotidiane con relativi consigli di comportamento.[...]
    Benzina, oltre 11 euro in più per un pieno rispetto a un anno fa
    Benzina, oltre 11 euro in più per un pieno rispetto a un anno fa
    Faib Confesercenti Modena: "Aumenti mai visti, un salasso per consumatori e operatori"[...]
    A Camposanto la selezione regionale di Miss Italia: Beatrice Alessi è la vincitrice
    A Camposanto la selezione regionale di Miss Italia: Beatrice Alessi è la vincitrice
    E' avvenuto nel corso della Fiera di Luglio che in questi giorni sta ravvivando il paese.[...]
    Concordia, cinque generazioni festeggiano Giuseppina Meschiari che oggi compie 96 anni
    Concordia, cinque generazioni festeggiano Giuseppina Meschiari che oggi compie 96 anni
    E' la più anziana della famiglia, mentre la più giovane è Giselle, nata 8 mesi fa. [...]
    Alle Tatoo racconta su Rai 1 il progetto di Museo del tatuaggio di Limidi di Soliera
    Alle Tatoo racconta su Rai 1 il progetto di Museo del tatuaggio di Limidi di Soliera
    E' stato ospite di' Dedicato' in diretta su Rai1, condotto da Serena Autieri (attrice, cantante e conduttrice) con Gigi Marzullo.[...]