Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
30 Giugno 2022

Modena Smart Life, il post-Covid secondo Gerd Leonhard

Quale futuro ci attende dopo il Coronavirus? Quanto il digitale condizionerà le nostre vite? L’uomo saprà essere all’altezza delle nuove tecnologie? A queste e a molte altre domande risponderà Gerd Leonhard, l’ospite che domenica 27 settembre chiuderà l’edizione 2020 di Modena Smart Life, il festival della cultura digitale che, per comprendere i cambiamenti portati dalle tecnologie digitali, ne indaga le connessioni sperimentando una formula all digital. Il programma della manifestazione, che inizia lunedì 21 settembre per concludersi appunto il 27, quando si svolgerà anche un incontro di TEDx, è già online sul sito www.modenasmartlife.it, dove è anche possibile iscriversi alle numerose iniziative compilando un apposito form.

Leonhard è un pensatore visionario inserito da Wired Magazine tra le cento persone più influenti in Europa già nel 2015. Dal 2004 ha animato quasi duemila eventi in oltre sessanta Paesi per clienti come Google, Sony, Ubs, Mastercard, Unilever, Wwf, The Guardian e The Financial Times, fino alla Commissione europea. A Modena è stato presente l’anno scorso, in occasione della giornata conclusiva della quarta edizione di Smart Life, quando la sua lectio magistralis “Tecnology vs Humanity” ha costituto l’appuntamento principale della manifestazione, sempre col sostegno di Bper Banca che dà quindi continuità all’impegno nei confronti della kermesse. Dodici mesi più tardi, Leonhard torna per “arricchire” nuovamente il programma: questa volta tuttavia l’iniziativa, prevista per le ore 17, sarà virtuale, con organizzazione e partecipazione attraverso la piattaforma virtuale Zoom.

“Esplorando il nostro futuro, con e dopo il Coronavirus: sopravvivenza, adattamento e trasformazione” è il titolo della lezione del futurista. “Il Covid-19 – si legge nella presentazione – è un enorme acceleratore: tira fuori il meglio e il peggio di noi. Ci costringe a ripensare radicalmente a come viviamo le nostre vite e ciò che era impossibile o impensabile spesso sta diventando la nuova normalità (pensate al sostegno statale, alle limitazioni causate dalla quarantena, al lavoro da casa, ecc.). Nel 2020, il mondo si è spostato verso Big Tech, Big State e Big Health: cosa porteranno i prossimi 5 anni? Gerd condividerà le sue previsioni sul mondo #futurewithcorona, in particolare sul futuro del lavoro, dell’istruzione, della regolamentazione tecnologica, della sanità, della geopolitica (Stati Uniti, Europa e Cina). Il futuro è migliore di quanto pensiamo: dobbiamo solo fare le scelte giuste, oggi!”.

Inoltre, la giornata conclusiva del festival ospiterà, come in passato, anche un incontro di TEDx Modena, intitolato “Better together”; la conferenza si svolgerà alle 15 al collegio San Carlo in via San Carlo 7.

Modena Smart Life nasce come vetrina, sguardo al futuro e momento di incontro per mettere a sistema tutto quanto si muove sul territorio nell’ambito dell’innovazione digitale. Promotori sono Comune di Modena, Fondazione San Carlo, Fondazione di Modena, Unimore, Fondazione Democenter e Camera di Commercio di Modena, col contributo di Fpa e di Bper Banca e la partecipazione del Laboratorio Aperto. La rassegna rientra tra le azioni previste nell’asse della Cultura e della Cittadinanza digitale dal Piano digitale 2020 del Comune, lo strumento di pianificazione e indirizzo strategico dell’innovazione tecnologica e digitalizzazione dell’Ente. La parola chiave scelta per la quinta edizione è “Network – Vivere connessi”, un tema adottato lo scorso anno che si rivela quanto mai attuale dopo che la pandemia da Covid-19 ha stravolto le abitudini di relazione sociale spingendo intere comunità su Internet, attraverso i social, verso piattaforme per conference call e smart working. L’esperienza pandemica ha rappresentato un’accelerazione e un’implementazione forzata di tutti i processi legati all’utilizzo della Rete.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Tutta la stanchezza del mondo di Enrica Tesio
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere dell'albicocca
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del miele
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Devitalizzare un dente fa male?
Devitalizzare un dente fa male? E' la domanda che ci si pone quando ci si prospetta una estrazioneleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDa Novi al Sudafrica: le macchine agricole di Andreoli Engineering fanno il giro del mondo
    • WatchTante e belle motociclette domenica a Mirandola.
    • WatchA spasso nel bosco di San Felice sul Panaro

    La buona notizia

    Rimosse auto abbandonate a Bomporto e Nonantola
    Gli agenti di Polizia Locale Unione del Sorbara sabato hanno restituito decoro a due aree pubbliche[...]
    Tiroide ed eventuali nodi ora si vedono in 3 dimensioni in ospedale a Carpi
    Il software ad elevata tecnologia è stato donato dall’Associazione Pazienti Tiroidei Onlus [...]
    Scompare in Calabria, il liceo di Ancona inonda di cartoline il suo paese per rompere l'omertà
    I ragazzi e le ragazze anconetane avevano partecipato a un campo di Libera a Crotone e hanno conosciuto la mamma del giovane 19enne di cui non si hanno notizie da 9 anni: lupara bianca[...]

    Curiosità

    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    Su invito della sindaca il Nucleo Cinofili Carabinieri di Bologna ha effettuato una dimostrazione pratica che ha suscitato tanto entusiasmo e curiosità[...]
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Dottorandi ed aziende del biomedicale cercano il loro matching professionale[...]
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monari[...]
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    Il tema del 2023 sarà "Il tempo di prenderci cura"[...]
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense torna in centro storico dopo due anni di pandemia. L'allegria e l'entusiasmo dei ragazzi sfilano in corteo insieme alle cerchie[...]
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Eugenio Gagliardelli, a.d. della ceramica Opera di Camposanto, porta nella Bassa la frutta della sua azienda agricola di Maranello. Il ricavato va in beneficienza[...]
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente.[...]
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    Almeno per un pomeriggio, un centinaio di sanfeliciani di tutte le età ha potuto riscoprilo: grazie all'accordo tra azienda agricola Mediplants e Comune, è stato reso di nuovo accessibile. [...]
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Prima il padre poi la madre oppure viceversa, lo decidono i genitori[...]
    Arrivano i sassi della fortuna dell'artista Ester Fulloni a San Felice
    Arrivano i sassi della fortuna dell'artista Ester Fulloni a San Felice
    Dal 2 giugno saranno sparsi nei luoghi più frequentati del paese[...]
    • malaguti