Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Nasce la Fondazione Maratona Alzheimer

Unire le forze per raggiungere prima e insieme gli obiettivi: questo è lo spirito di Fondazione Maratona Alzheimer che si costituirà il 1 Settembre a Bologna

Rappresentare le tante realtà che si occupano della malattia Alzheimer e delle altre forme di demenza significa esprime la volontà di unire le forze, senza logiche di antagonismo e sostenere, ancora più efficacemente, una nuova collettiva consapevolezza, presso l’opinione pubblica, dei diritti delle persone affette da Alzheimer e demenza. Sono oltre un milione le persone che vivono con una demenza o con Alzheimer in Italia: su di loro spesso pesa lo stigma di una malattia che inibisce il ricordo e la capacità di relazionarsi secondo i canoni tradizionali. Ma dietro alla diagnosi restano le persone, il loro mondo, la loro dignità. Fa paura il loro progressivo smarrimento, ma non possiamo ignorare la loro vita, la loro capacità di sentire e di provare emozioni: è necessario fare in modo che si favoriscano il mantenimento delle autonomie residue cognitive, relazionali e manuali, così come l’autostima e il benessere. Un carico che ancora troppo spesso è unicamente affrontato dalla famiglia. L’approccio che la Fondazione intende diffondere è quello dell’inclusione. Significa puntare su comunità amiche delle persone che vivono con la demenza, investire nelle relazioni, nel sapere e nella competenza di ciascun cittadino, intervenire nel cuore socio-culturale delle comunità, creare opportunità espressive per tutti. Si tratta quindi di includere nella vita della comunità le persone che vivono con la demenza e sostenere in concreto le famiglie. È l’Organizzazione Mondiale della Sanità ad indicare le Comunità Amiche come primo luogo di riferimento per il benessere delle persone, come luoghi dove incontrare ed accogliere in modo appropriato ciascuna persona che vive con l’Alzheimer o con altre forme di demenza e dove far nascere nuovi servizi e progetti di assistenza e prevenzione intensiva. L’idea è di incrementare in maniera considerevole il numero delle Città amiche delle persone con demenza in Italia, mediante contributi finalizzati allo start-up di nuove esperienze. Lo scopo della Fondazione, condiviso e accolto dagli associati, è quello di promuovere una nuova cultura per l’affermazione dei diritti delle persone con malattia di Alzheimer e demenza: diritti, cura, prevenzione e ricerca sono i quattro ambiti individuati al fine di promuovere una cultura dell’inclusione, le buone pratiche di cura basate sull’evidenza e sull’esperienza, gli interventi efficaci di prevenzione e riduzione del rischio di malattia, la ricerca scientifica sulle malattie neuro degenerative.

E per non restare alle sole dichiarazioni di intenti, si è passati fin da subito alla pratica delle cose: quest’anno la tradizionale Maratona Alzheimer, giunta alla sua nona edizione e organizzata
dall’associazione “Amici di Casa Insieme” con il supporto tecnico dell’ASD Maratona Alzheimer, non solo si svolgerà, nonostante la pandemia da Covid-19 che ha costretto gli organizzatori ad alcune modifiche, ma condividerà con l’Alzheimer Fest una serie di eventi e lo stesso luogo, Cesenatico.

La prossima edizione della
Maratona che si svolgerà a Cesenatico da Venerdì 11 fino a Domenica 13 Settembre. Ma non finisce qui perché chiunque, dall’11 al 21 SettembreGiornata Mondiale Alzheimer, potrà
percorrere in autonomia quanti più chilometri riesce, in marcia, di corsa e anche in bicicletta: tutti i chilometri percorsi andranno ad aggiungersi ai 700mila già raggiunti dai partecipanti sin dalla prima edizione del 2012 della Maratona fino ad oggi. L’obiettivo è raggiungere il traguardo di 1 milione di chilometri: un milione, tante quante sono in Italia le persone affette da questa malattia.

Da Cesenatico le bandiere chilometriche di Maratona Alzheimer, posizionate a segnalare il percorso dei 42 km degli scorsi anni, raggiungeranno diverse piazze d’Italia attraverso la collaborazione con numerose Associazioni Alzheimer Italiane: il week-end del 19-21 settembre, attraverso il progetto della Maratona diffusa ci saranno sparse per il nostro paese numerose postazioni informative, con focus sulla prevenzione e sulla sensibilizzazione della malattia, la prima bandiera sarà posizionata a Cesenatico, mentre l’ultima a Roma.

Sul sito www.maratonaalzheimer.it ci si potrà iscrivere all’evento e contribuire, con una donazione minima di 10 € ad un grande progetto solidale che farà bene a chi corre, pedala o marcia e aiuterà a sostenere i progetti di assistenza e ricerca.

Fare sport non avrà mai fatto tanto bene.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    L'animale è stato preso e curato dai volontari de Il Pettirosso[...]
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    Pare ce ne siano in circolazione soltanto due esemplari.[...]
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    Coinvolge 4 palazzine , 30 famiglie,4 scaffali e 156 libri divisi in 4 gruppi (39 libri per palazzina).[...]
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    E' l’opera in vetro di Murano installata nell’anello centrale verde della rotatoria tra via Nuova Estense e via Vignolese.[...]
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Il sito che verrà aggiornato periodicamente, è ricco di immagini suggestive e si sviluppa in cinque aree tematiche - conosci, esplora, gusto, shopping e agenda - che rendono intuitiva la ricerca dei contenuti.[...]
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    A sostegno di tutti i bambini cardiopatici congeniti e del personale medico ospedaliero che sta lottando contro il Covid.[...]
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Si guarda alla bella stagione nella città dei Pico con la tracciatura ed installazione delle indicazioni, avvenuta nei giorni scorsi di tre percorsi ciclabili di varia lunghezza, per appassionati, ma pure per semplici cicloamatori e per le famiglie.[...]
    “Favole al telefono” di Gianni Rodari: l'audiolibro dei record
    “Favole al telefono” di Gianni Rodari: l'audiolibro dei record
    L’audiolibro ha scalato le classifiche nazionali di podcast di racconti per bambini contando 30mila riproduzioni su Youtube e altre sette piattaforme streaming[...]
    Medolla: è nata “L’alveare nell’albero”, l’associazione per chi ama le api
    Medolla: è nata “L’alveare nell’albero”, l’associazione per chi ama le api
    L'associazione si è presentata pubblicamente con un evento online sabato 20 marzo[...]