Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Officina informatica su “Diritto, Etica, Tecnologie” del CRID di Unimore

Un ciclo di 5 seminari online promossi dall’Officina informatica su “Diritto, Etica, Tecnologie” (DET) del CRID – Centro di Ricerca Interdipartimentale su Discriminazioni e vulnerabilità di Unimore approfondisce alcune delle nuove sfide che deve fronteggiare oggi il diritto. L’intento professionalizzante per studentesse e studenti dei corsi di laurea del Dipartimento di Giurisprudenza e del Dottorato in Scienze giuridiche è colto nell’ambito del corso di Informatica Giuridica. Si inizia martedì 20 ottobre.

Sono tante le nuove sfide che deve fronteggiare oggi il diritto con riferimento alle nuove tecnologie.

Su alcune di queste come odio in reteprofili etici del rapporto tra algoritmi ed atti amministrativiprotezione dei dati in ambito pubblico, compliance privacy (adesione alle regole deontologiche) e profili giuridici degli autoveicoli a guida autonoma sviluppa il suo lavoro l’Officina informatica su “Diritto, Etica, Tecnologie” (DET) del CRID – Centro di Ricerca Interdipartimentale su Discriminazioni e vulnerabilità di Unimore, diretto dal Prof. Gianfrancesco Zanetti presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Modena e Reggio Emilia (http://www.crid.unimore.it/site/home/attivita/laboratori-e-gruppi-di-lavoro/officina-telematica-su-147diritto-etica-tecnologie148-det.html).

Il nuovo percorso di approfondimento prevede 5 seminari online, svolti sulla piattaforma Dolly Collaborate (URL: https://bit.ly/3lGZ02a) ed è promosso nell’ambito del corso di Informatica giuridica, tenuto dal Prof. Gianluigi Fioriglio di Unimore. L’attività è indirizzata oltre che a studenti e studentesse del corso di Laurea magistrale in Giurisprudenza e del corso di Laurea triennale in Scienze giuridiche dell’impresa e della Pubblica Amministrazione anche agli allievi e alle allieve della Scuola di Dottorato in Scienze giuridiche.

Gli appuntamenti che compongono il ciclo adotteranno una specifica prospettiva professionalizzante, oltre che formativa, nel rispetto della funzione sociale dell’Università e della “terza missione” di public engagement che, per gli atenei, da qualche tempo si affianca a didattica e ricerca.

Il nostro Dipartimento – commenta il Prof. Carmelo Elio Tavilla, Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza – è da sempre attento alle nuove sfide della tecnologia e, in quest’ottica, il contributo del CRID è stato di fondamentale importanza. Il ciclo di appuntamenti promossi dall’Officina Informatica DET rappresenta un’opportunità molto importante a beneficio delle studentesse e degli studenti che, in maniera sempre più intensa, sono chiamati a cogliere le sfide del Diritto nel campo delle nuove tecnologie.”

 “Nella prospettiva ministeriale – spiega il Prof. Alberto TampieriCoordinatore del Dottorato in Scienze giuridiche, i corsi di dottorato di ricerca, anche nell’ambito delle scienze giuridiche, sono tenuti a dedicare particolare attenzione alla c.d. Digital Governance: il corso di dottorato Unimore-Unipr si è orientato da tempo in questa direzione. Per queste ragioni sono particolarmente grato ai colleghi del CRID per aver organizzato, a beneficio degli studenti di dottorato e dei corsi di laurea, questo ciclo di seminari di approfondimento su temi di notevole interesse e di grande attualità”.

Si comincia martedì 20 ottobre 2020, alle ore 10.15 con un Seminario che riguarderà il tema dell’hate speech online. Dopo i saluti introduttivi del Direttore del CRID Prof. Gianfrancesco Zanetti (CRID, Unimore) e del Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza Prof. Carmelo Elio Tavilla (Unimore), la relazione principale sarà affidata al Dr. Alessandro Di Rosa (Instituto “Bartolomé de Las Casas, Univ. Carlos III Madrid – CRID, Unimore) mentre la discussione prevede un intervento della Dr.ssa Serena Vantin (CRID, Unimore).

Questo ciclo di appuntamenti – afferma il Prof. Gianluigi Fioriglio di Unimore che coordinerà e introdurrà ogni appuntamento – si concentra su molteplici sfide che il diritto è chiamato ad affrontare nell’epoca contemporanea, con riferimento sia ai comportamenti individuali e personali sia alla riorganizzazione (digitale) della Pubblica Amministrazione, delle realtà imprenditoriali ed aziendali, del sistema sanitario, nonché con riferimento alle condizioni di vulnerabilità che le tecnologie possono determinare o in taluni casi contribuire a superare. Attorno a quest’ultimo punto – che funge da filo conduttore dei diversi incontri – ruoteranno i diversi contributi degli ospitiSi tratta di profili che da tempo l’Officina Informatica “Diritto Etica Tecnologie”, ideata dal Prof. Thomas Casadei e animata da altri collaboratori e collaboratrici del CRID, mette al centro delle sue ricerche e dei suoi studi”.

La riflessione proseguirà con una discussione sul rapporto tra algoritmi ed atti amministrativi, con particolare riguardo ai profili etici (lunedì 2 novembre 2020, ore 12:00-13:30): i saluti saranno portati dal Direttore della Scuola di Dottorato in Scienze giuridiche Prof. Alberto Tampieri (Unimore), la relazione sarà del Prof. Marco Mancarella (Univ. del Salento), discussant il Prof. Thomas Casadei (CRID, Unimore).

Il ciclo proseguirà con un appuntamento dedicato alla funzione del Responsabile della protezione dei dati in ambito pubblico (martedì 3 novembre, ore 10:15-11:45), grazie alle relazioni dell’Avv. Anna Cataleta (DPO CSEA – Cassa per i Servizi Energetici ed Ambientali) e dell’Avv. Vittorio Colomba (DPO Unimore), per poi proseguire con un approfondimento sulle sfide della compliace privacy nella realtà dell’azienda Ferrari (lunedì 9 novembre 2020, ore 12:00-13:30), con una relazione dell’Avv. Giacomo Cavallo (Legal Counsel Ferrari) e interventi in qualità di discussant del Prof. Simone Scagliarini (Unimore – Osservatorio Privacy Fondazione Marco Biagi) e della Dr.ssa Noemi Miniscalco (Unimore – Osservatorio Privacy Fondazione Marco Biagi).

L’ultimo appuntamento tratterà dei profili giuridici degli autoveicoli a guida autonoma (martedì 10 novembre 2020, ore 10:15-11:45), con una relazione del Prof. Giuseppe Contissa (Univ. di Bologna), discussant il Prof. Michele Ferrazzano (CRID, Unimore).

Tutti gli incontri si collegano anche al progetto di Public Engagement di Unimore “Salute e nuove tecnologie: opportunità e sfide per la cittadinanza e per la sanità pubblica”.

Per l’iscrizione ai seminari e ulteriori informazioni sul programmasegreteria.crid@unimore.it

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The provided API key has an IP address restriction. The originating IP address of the call (35.152.53.117) violates this restriction.

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]

    Curiosità

    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Per festeggiare la Giornata, che si celebra il 5 maggio, le ostetriche di Mirandola hanno lasciato spazio ai messaggi delle mamme che hanno assistito[...]
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Per la giovane campionessa arrivano, via social, i complimenti del sindaco di Bomporto, Angelo Giovannini[...]
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Simonetta Calzolari ricorda il generale ed imperatore a 200 anni da quel 5 maggio 1821 in cui perse la vita[...]
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Secondo gli esperti, la caduta dei frammenti dello stadio del razzo dovrebbe avvenire in una fascia che comprende l'Italia centrale e meridionale[...]
    Criopinza endoscopica: al Policlinico una nuova strumentazione per Malattie Apparato Respiratorio
    Criopinza endoscopica: al Policlinico una nuova strumentazione per Malattie Apparato Respiratorio
    La nuova workstation per crio-chirurgia è stata acquisita anche grazie alla generosa donazione da parte del Banco BPM[...]
    Mirandola, un sasso colorato per un sorriso: l'idea della scuola materna
    Mirandola, un sasso colorato per un sorriso: l'idea della scuola materna
    La piccola caccia al tesoro ideata dai bambini della sezione Le Giraffe della scuola materna in viale Gramsci[...]
    San Felice, la torre sud della Rocca Estense finalmente libera dai ponteggi
    San Felice, la torre sud della Rocca Estense finalmente libera dai ponteggi
    I lavori di ricostruzione sono finiti ed è possibile finalmente ammirare la bellezza della Torre in tutta la sua interezza[...]
    Scuola media di San Prospero ammessa alla selezione provinciale del premio "Scuola digitale"
    Scuola media di San Prospero ammessa alla selezione provinciale del premio "Scuola digitale"
    Il progetto di teatro digitale, realizzato in occasione della Giornata della Memoria, è stato selezionato tra 16 concorrenti, riportando il miglior punteggio[...]
    Con le riaperture ricomincia il tour delle figurine di Gianni Bellini
    Con le riaperture ricomincia il tour delle figurine di Gianni Bellini
    Il 57enne sanfeliciano, maggior collezionista mondiale di album calcistici, è pronto a riprendere le mostre. Negli ultimi mesi si sono occupati di lui anche il Tg1 e FourFourTwo[...]
    Aiutano un capriolo in difficoltà, ma rischiano di fare peggio
    Aiutano un capriolo in difficoltà, ma rischiano di fare peggio
    Il Centro Fauna Selvatica Il Pettirosso:" Aspettate le persone che sanno quel che fanno"[...]