Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
05 Dicembre 2021

Porfirie, il Policlinico di Modena protagonista di Medicina 33

Il Centro di Riferimento Regionale per la Diagnosi e la Cura della Porfirie dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena protagonista, lunedì 19 ottobre alle 13,50 di Medicina 33 la trasmissione su Rai 2 condotta da Laura Berti. Nel corso della puntata tutta dedicata alle malattie rare, infatti, andrà in onda il servizio di Virginia Novellini che ha intervistato il dottor Paolo Ventura, Responsabile del centro, che afferisce all’UO di Medicina Interna diretta dal prof. Antonello Pietrangelo. Molto significativa la testimonianza di Marco paziente abruzzese di 42 anni seguito a Modena con le innovative terapie RNAm interfering che hanno la capacità di modulare l’iperespressione di una proteina enzimatica, che causa l’accumulo dei metaboliti neurotossici responsabili dei sintomi della malattia.

La Porfiria Acuta Intermittente – ricorda il dottor Paolo Ventura – è una malattia rara, ereditaria, del fegato, la forma più comune (circa l’80% dei casi) fra le porfirie epatiche acute. Il nostro Centro è l’unico in Italia a partecipare alla sperimentazione di fase 3 di una nuova terapia basata sull’approccio innovativo del’RNAm interfering, cominciata due anni fa e che finirà a inizio 2021. Ad oggi, al Policlinico, sono stati trattati 6 pazienti con questo farmaco con risultati assolutamente eccellenti in termini di efficacia e di tollerabilità. Il farmaco consente il blocco della produzione delle tossine che si accumulano in corso di queste patologie e che colpiscono il sistema nervoso centrale e periferico causando crisi acute caratterizzate da dolori lancinanti e oltre ad altre manifestazioni invalidanti. Grazie alla sua azione il farmaco consente un duraturo controllo dei sintomi e della malattia.”

Durante l’intervista con Virginia Novellina, il dottor Ventura ha affrontato diversi aspetti del problema. “Le porfirie sono un gruppo di malattie rare dovute a un’alterazione dell’attività di uno degli enzimi della via metabolica dell’eme, un composto essenziale per il metabolismo dell’organismo. La porfiria acuta intermittente è la seconda forma più comune di porfiria e colpisce spesso giovani donne, tra i 25 e i 45 anni. Provoca attacchi ricorrenti di violento dolore addominale e, come le altre porfirie acute, sintomi neurologici spesso molto invalidanti. Gli attacchi di porfiria acuta sono scatenati, nei soggetti affetti, dall’assunzione di farmaci, dall’abuso di alcol, da variazioni ormonali o condizioni nutrizionali particolari (digiuno o diete drastiche). Di conseguenza, se riusciamo a spegnere per così dire l’interruttore che scatena la fase acuta, possiamo mantenere in latenza la malattia nel 90% dei casi.”. Decisiva in questi casi è una diagnosi corretta e tempestiva, rispetto a sintomi che possono essere facilmente confusi con quelli di altre patologie, ben più comuni. Per questo motivo il Centro del Policlinico è da anni impegnato a costruire una rete col territorio a livello locale, regionale e nazionale, per mettere tutti i colleghi, cominciando dai medici di medicina generale e dai pediatri del territorio, in condizione di riconoscere queste patologie.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della nocciola
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della mela
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Economia circolare: l’innovazione fa bene all’ambiente
Venerdì 29 ottobre si sono chiusi con risultati ben oltre le più rosee aspettative, Ecomondo e Key Energy, i due saloni dedicati all´economia circolare e alle energie rinnovabili di Italian Exhibition Group.leggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del tè
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Parla come ami di Maria Giovanna Luini
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Glocal
Ecomondo: a Rimini la fiera sull'economia circolare
Dal 26 al 29 ottobre, dalle 9.00 alle 18.30, il quartiere fieristico di Rimini ospita due importanti manifestazioni sull’economia circolare e le energie rinnovabili: Ecomondo e Key Energy 2021.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Per i piccoli pazienti di oncoematologia arrivano i Blood Brothers Avis
    L'associazione modenese per il dono del sangue ha portato in regalo 56 pupazzi ai piccoli pazienti della Struttura di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico[...]
    I ragazzi e le ragazze delle Sassi di Soliera a lezione di legalità coi Carabinieri
    Bullismo, all’uso dei social networks e alla violenza di genere: si è discusso di questo nell'incontro[...]
    Accese le luminarie di Natale a Mirandola
    Luci & Tradizioni, la due giorni di festa dedicata alle tradizioni mirandolesi, tra cui la pcaria del maiale e la preparazione di specialità tipiche[...]

    Curiosità

    Adolescenti e pandemia, la voce dei giovani dell'Emilia-Romagna alle prese con l'emergenza sanitaria
    Adolescenti e pandemia, la voce dei giovani dell'Emilia-Romagna alle prese con l'emergenza sanitaria
    I risultati della ricerca promossa dalla Regione tra 20.750 ragazze e ragazzi dagli 11 ai 19 anni[...]
    Per i volontari di Protezione Civile è November (t)Raining
    Per i volontari di Protezione Civile è November (t)Raining
    Più di 70 volontari si sono esercitati in diversi campi, dalla logistica alle radiocomunicazioni, dalla cucina all'amministrazione.[...]
    Cavezzo, il mottese Edoardo Benatti a Dakar in taxi per sostenere la popolazione locale
    Cavezzo, il mottese Edoardo Benatti a Dakar in taxi per sostenere la popolazione locale
    E' possibile aiutare Edoardo partecipando ad una pizzata in cui parlerà del suo progetto riguardante questo "rally Cavezzo-Dakar"[...]
    Comparve insieme all'amante nel video di una canzone di Gigi D'Alessio: ottiene risarcimento
    Comparve insieme all'amante nel video di una canzone di Gigi D'Alessio: ottiene risarcimento
    La diffusione del video sotto forma di Dvd costò alla donna la fine del matrimonio[...]
    A Carpi accese in centro le luminarie di Natale
    A Carpi accese in centro le luminarie di Natale
    Nonostante la pioggia, tante persone, soprattutto bambini entusiasti in particolare per l'installazione artistica di Lorenzo Lunati:[...]
    Venti piscine olimpioniche di foglie cadute: operatori Hera al lavoro per la raccolta
    Venti piscine olimpioniche di foglie cadute: operatori Hera al lavoro per la raccolta
    15 squadre di operatori sono già al lavoro per un’operazione che durerà ancora per tutto il mese di dicembre[...]
    Poste Italiane: 15 francobolli per celebrare i prodotti agroalimentari italiani
    Poste Italiane: 15 francobolli per celebrare i prodotti agroalimentari italiani
    I francobolli e i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi saranno disponibili presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli Spazio Filatelia di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma1, Torino, Trieste, Venezia Verona e sul sito poste.it.[...]
    Cavezzo, a villa Giardino il corso gratuito di arabo
    Cavezzo, a villa Giardino il corso gratuito di arabo
    Il corso è in special modo rivolto ai bambini e alle bambine della Comunità tunisina, ma è comunque aperto a tutti coloro che desiderino conoscere la lingua araba.[...]
    La Bassa modenese come la Gran Bretagna: anche Bomporto ha i suoi crop circles
    La Bassa modenese come la Gran Bretagna: anche Bomporto ha i suoi crop circles
    Strane forme geometriche sono state immortalate qualche giorno fa da un bomportese e le fotografie degli strani cerchi nei campi della Bassa sono state poi postate sui social.[...]