Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Coppia di disabili di Medolla, Aimag non ritira la spazzatura davanti casa e li costringe a spostarsi a piedi

MEDOLLA  – Coppia di disabili di Medolla, Aimag non ritira la spazzatura davanti casa e li costringe a spostarsi a piedi. Il problema sarebbe che la loro abitazione si affaccia su una strada stretta. Ma se fino a qualche anno fa in qualche modo si riusciva a ovviare la cosa, da quando c’è la raccolta differenziata è diventata una tortura.  “La strada è stretta ma abbastanza larga da far passare autospurgo, mezzi di corrieri per le consegne a domicilio, grandi mezzi per traslochi. Gli stessi camion di Aimag ci passavano, fino a tre anni fa. Poi hanno smesso. E quindi noi dobbiamo arrivare a portare la spazzatura all’angolo con la strada principale”, racconta il signor Andrea Pedrazzi, invalido al 100% con L. 104 comma 3 art. 3. La moglie è invalida al 46%. Il viaggio a piedi, di un sessantina di metri per chi non è in salute rappresenta un serio ostacolo. “L’aggravamento del mio stato di salute mi rende estremamente gravoso – aggiunge il medollese – trascinare i contenitori in dotazione fino al punto da loro indicato.”

“Ci è stato anche detto – prosegue Pedrazzi – che la traversa sarebbe privata dunque i loro operatori non sarebbero coperti da assicurazione, ma non è vero, la strada è aperta all’accesso tanto è che la posta viene consegnata regolarmente, e Aimag stessa consegnano le loro bollette e i loro materiali informativi”.

I cittadini hanno provato a coinvolgere il Comune, ma non hanno trovato il sostegno desiderato. “L’assessora Patrizia Sgarbi in un recente incontro ha addirittura affermato che se io non sono in grado di portare la spazzatura dove indicato evidentemente non posso nemmeno vivere autonomamente e devo ricorrere ad un aiuto. In più ha detto che c’è chi sta peggio di me: il Comune quindi è passato da quello che dovrebbe salvaguardare i beni comuni a quello che fissa come standard il mal comune mezzo gaudio”

E quindi? Aimag e il Comune propongono solo due soluzioni alternative:
1) che le 5 famiglie che abitano sulla stradina non parcheggino nella via, anche se è assurdo chiedere a chi ha l’invalidità di parcheggiare lontano dalla propria abitazione;
2) sostituire ogni contenitore di grandi dimensioni, come quelli della carta e del vetro, con 3 contenitori piccoli.
In questo modo, osserva Pedrazzi “io sostituirei la difficoltà di deambulazione con lo sforzo di sollevare e caricare in macchina 3 contenitori per volta (preciso che sono un trapiantato di cuore”

“Sono sbalordito da questa insensibilità e mancanza di empatia.- chiude il medollese – ritengo che o Aimag debba riprendere il servizio porta a porta o io smetta di pagare la Tari per un servizio di cui non usufruisco”.

Dal Comune arriva a stretto giro la replica dell’assessora Sgarbi:

La situazione oggetto dell’articolo è nota, anche nei suoi elementi di complessità, come il fatto che la strada in questione sia effettivamente privata, ma come per tutti i cittadini in situazioni di disagio, il Comune di Medolla sta, nel caso specifico insieme ad Aimag, studiando una soluzione al problema. Mi sento invece di respingere l’accusa che mi vede promuovere il “mal comune mezzo gaudio”: nei colloqui con i signori Pedrazzi, ho solo voluto spiegare loro che attualmente è impossibile gestire con un servizio puntuale tutte le utenze in cui sono presenti situazioni di disabilità, anche molto grave, per le quali si è comunque sempre trovata una soluzione, ma questo non vuol dire lavarsene le mani, o mancare di empatia. Nel loro caso, finora le soluzioni proposte sono state tutte rifiutate, ma ci stiamo lavorando e confido che, magari coinvolgendo servizi sociali o mondo del volontariato, un modo per risolvere il problema si trovi a breve.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo ha il sapore dell'Emilia-Romagna, con Pellegrino Artusi
    La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo ha il sapore dell'Emilia-Romagna, con Pellegrino Artusi
    Sono oltre 60 gli eventi e le attività proposti da Regione Emilia-Romagna e Casa Artusi presentati in 31 Paesi di tutti i continenti[...]
    Monari Federzoni e Consorzio Opera presentano l’Aceto di Pere Non Filtrato
    Monari Federzoni e Consorzio Opera presentano l’Aceto di Pere Non Filtrato
    La storica azienda modenese porta avanti l’ampliamento della propria gamma di prodotti con una referenza pensata per valorizzare i piatti di ogni giorno con un tocco di gusto e originalità in più[...]
    Promossi Guglielmo Golinelli e Giuditta Pini, bocciato Emanuele Cestari: ecco le pagelle di Federconsumatori agli onorevoli
    Promossi Guglielmo Golinelli e Giuditta Pini, bocciato Emanuele Cestari: ecco le pagelle di Federconsumatori agli onorevoli
    L'indagine "Quel treno per Roma" analizza l'operato degli onorevoli del territorio, facendo riferimento alla loro attività parlamentare e alla presenza capillare nei problemi della nostra area. [...]
    Strage Bologna, un murale a Modena in zona stazione per ricordare il 2 agosto 1980
    Strage Bologna, un murale a Modena in zona stazione per ricordare il 2 agosto 1980
    L'opera sarà completata venerdì dall'artista modenese Luca Zamoc, che sta lavorando sulla facciata di una palazzina in viale Monte Kosica 56[...]
    Aperte le votazioni sul sito Fai per sostenere il Casino di caccia del duca a San Felice
    Aperte le votazioni sul sito Fai per sostenere il Casino di caccia del duca a San Felice
    E' tornata la nuova edizione de I luoghi del cuore del FAI che l'anno scorso vide lo strico edificio sanfeliciano arrivare primo tra i modenesi[...]
    Poliziotto di Mirandola salvò 3 ragazzi da incidente stradale, il web lo consacra
    Poliziotto di Mirandola salvò 3 ragazzi da incidente stradale, il web lo consacra
    Grazie a un post su Facebook di agente Lisa, la pagina più social friendly della Polizia italiana, che ne ha raccontato la storia domenica scorsa.[...]
    A Cavezzo scoperto l'asteroide 80652 ed è stato dedicato a... Alberto Angela
    A Cavezzo scoperto l'asteroide 80652 ed è stato dedicato a... Alberto Angela
    Il momento migliore per vederlo sarà a marzo. E chissà se anche il popolare presentatore verrà a Cavezzo per osservarlo dai telescopi del nostro Osservatorio[...]
    A la Mirandula, un contributo del Coro Città di Mirandola per la città
    A la Mirandula, un contributo del Coro Città di Mirandola per la città
    Alcune scene del video sono state registrate prima del DPCM dell'8 marzo 2020[...]