Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

L’ospedale di Mirandola si riorganizza, attivate due aree dedicate all’isolamento dei pazienti positivi al Covid

Prosegue la riorganizzazione della rete ospedaliera provinciale per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Anche all’Ospedale di Mirandola è stato avviato un potenziamento organizzativo e gestionale, funzionale, in questo particolare periodo di pressione epidemiologica, a garantire la migliore assistenza possibile ai pazienti positivi del territorio mirandolese e non solo.

La Direzione sanitaria del Santa Maria Bianca ha infatti attivato due aree per l’isolamento di pazienti ricoverati, positivi al Covid. Le due aree, ricavate presso i reparti di Cardiologia e Pneumologia, potranno contare a regime su 26 posti letto.

Nuova organizzazione – e relativo potenziamento – anche per quanto riguarda il Pronto Soccorso, dove erano già attivi il pre-triage all’accesso e la separazione dei percorsi con area dedicata all’isolamento dei pazienti con sintomatologia sospetta (ambulatorio codici bianchi e verdi). Dal 2 novembre è inoltre in funzione una nuova sezione del PS definita “area filtro Covid” (ex Middle Care), che può ospitare fino ad 8 pazienti in condizioni stabili, in attesa di ricovero e di tampone, in particolare nell’orario notturno. In questa fase, tale area sarà caratterizzata da locali di osservazione pazienti separati l’uno dall’altro: alcuni accoglieranno in sicurezza pazienti sintomatici, altri quelli asintomatici.

Conseguentemente alla nuova organizzazione, per garantire la sicurezza di tutti, sono state fortemente ridotte le visite ai degenti e saranno consentite solo in casi particolari: il contatto con i familiari potrà avvenire tramite tablet, così come avvenuto durante la prima emergenza.

“L’ ospedale sta nuovamente ‘cambiando pelle’ – dichiarano Giuseppe Licitra e Angelo Vezzosi, rispettivamente direttore medico del Santa Maria Bianca e direttore del Distretto di Mirandola –. Considerato il costante incremento dei pazienti covid necessitanti di ricovero, è stato necessario procedere con questa impegnativa riorganizzazione. L’obiettivo è quello di fornire, all’interno del Santa Maria Bianca, un supporto clinico-assistenziale adeguato al momento epidemico che vive questa provincia. Tutto ciò è possibile grazie al rinnovato ed instancabile impegno dei professionisti e degli operatori sanitari, che continuano a garantire il loro prezioso ed indispensabile contributo. Questo non può che suscitare, in tutti noi, un forte sentimento di orgoglio e gratitudine”.

 

“Assistiamo ad un ritorno della situazione già vissuta nei mesi scorsi – afferma il Sindaco di Mirandola Alberto Greco –. C’è da parte nostra come già più volte manifestato, il pieno sostegno allo sforzo che si sta compiendo, come a tutto il personale sanitario che con impegno indefesso si prodiga per curare quei cittadini che loro malgrado si trovano a dover combattere con il Covid 19. Sono scelte difficili quelle a cui assistiamo in questi giorni, ma se l’obiettivo è trattare i pazienti con la massima sicurezza possibile dal momento del loro ingresso in ospedale, sino all’uscita, dobbiamo anche dare fiducia a chi studia i modelli organizzativi più efficaci. E dobbiamo sempre ricordare che deve coesistere anche l’obiettivo di fare lavorare in sicurezza gli operatori. Con molta probabilità si dovrà affrontare e reggere questa situazione per alcuni mesi e proprio per questo occorrerà farlo con il migliore equilibrio ottenibile. L’ospedale di Mirandola resta determinante per il territorio e questa nuova emergenza lo conferma”.

Allo stesso modo sul territorio è stata avviata una importante riorganizzazione dell’assistenza infermieristica che vede il personale Ausl impegnato non solo nel monitoraggio dei pazienti – sia i cronici sia i positivi al covid – presso il domicilio, ma anche nel supporto alle Case residenza anziani in un momento in cui si è alzato il livello di rischio di contagio. Si sta lavorando, in particolare, per garantire un miglior coordinamento tra tutti i soggetti impegnati nella presa in carico – dai Medici e Pediatri di famiglia alle Usca, alle aree fragili – e offrire così un unico riferimento che riesca ad attivare, in particolare rispetto alla gestione dei pazienti covid, tutta la rete dei servizi già presente sul territorio.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchLa Bike Map delle Ciclovie nella Bassa Modenese
    • WatchVaccino anti Covid, un successo l'open day di San Felice
    • WatchBonaccini in visita all'azienda Fanny Srl di Nonantola

    La buona notizia

    20 centesimi al chilometro se si va al lavoro a piedi o in bici
    Stanziati 16mila euro di incentivi per chi va a lavorare in bici[...]
    Il centro dove si contrasta l’infertilità: la risposta d’eccellenza alla sterilità di coppia
    Il centro di procreazione medicalmente assistita di Carpi effettua ogni anno circa 120 inseminazioni, il punto di arrivo di un percorso che prevede inquadramento diagnostico e terapia.[...]
    Visite ai parenti: si riaprono gli ospedali
    Sempre seguendo minuziosamente alcune misure di prevenzione e mantenendo comunque alta l'attenzione[...]

    Curiosità

    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Occorre prestare la massima attenzione, bloccare il mittente del messaggio ed eventualmente informare la Polizia postale[...]
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Le precisazioni in merito del sindaco Sandro Palazzi[...]
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati - anche su meteo e condizioni del mare - sono aggiornati ogni 3 ore (ogni 15 minuti per la pioggia), con previsioni fino a 48 ore.[...]
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Giocatori improbabili, una squadra sgangherata e atmosfere della Bassa nel libro [...]
    A Bomporto il Giardino della Gioventù: gli alberi dedicati a Vincenzo Muccioli, Greta Thumberg e Papa Wojtyla
    A Bomporto il Giardino della Gioventù: gli alberi dedicati a Vincenzo Muccioli, Greta Thumberg e Papa Wojtyla
    Gli alberi sono stati comprati con il ricavato della vendita dei sassi del vecchio ponte di Bomporto[...]
    In Emilia-Romagna il Campionato europeo di tiro a volo: nella Nazionale c'è Massimo Bertolini di Concordia
    In Emilia-Romagna il Campionato europeo di tiro a volo: nella Nazionale c'è Massimo Bertolini di Concordia
    o sport che lungo la Via Emilia vanta una solida tradizione, come dimostrano i tanti campioni: dal bolognese Ennio Mattarelli, oro olimpico alle Olimpiadi di Tokio 1964, a Jessica Rossi, campionessa olimpionica a Londra 2012 e portabandiera azzurra ai prossimi Giochi di Tokyo.[...]
    Il saluto degli appassionati di meteoriti a Cavezzo. Con un ringraziamento speciale ai cittadini
    Il saluto degli appassionati di meteoriti a Cavezzo. Con un ringraziamento speciale ai cittadini
    Domenica presso la sala della biblioteca comunale c'è l'assemblea annuale degli appassionati di questi corpi celesti[...]
    Il Ponte nuovo di Bomporto si illumina di rosso nella Giornata del Donatore di Sangue
    Il Ponte nuovo di Bomporto si illumina di rosso nella Giornata del Donatore di Sangue
    Il Comune aderisce all’iniziativa Avis per rendere omaggio ai donatori [...]