Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Ospedale di Mirandola a funzione ridotte, Donini: “Passata emergenza Covid torna Cardiologia”

Discussa oggi in Aula l’interpellanza del consigliere Michele Barcaiuolo (Fratelli d’Italia) sulla chiusura delle sale operatorie dell’Ospedale di Mirandola. Il documento, come sottolineato dal consigliere, era già stato presentato in data 5 agosto e fa riferimento alla chiusura o parziale interruzione di servizio di alcuni reparti -Cardiologia nello specifico- misure che nella risposta dell’assessore alla Sanità Raffaele Donini sono attribuiti all’attuale emergenza per la pandemia e alla necessità di riorganizzare la struttura ospedaliera per far fronte alla seconda fase dell’emergenza Covid, con l’apertura di nuovi posti letto per gli infetti; alla fine dell’emergenza SarsCoV2 i reparti dovrebbero essere ripristinati alla soluzione prepandemica. Una risposta che non convince Barcaiuolo, che avrebbe sperato in un chiarimento di più ampio respiro riguardo al futuro del nosocomio, viste anche le difficoltà dell’ospedale nel reperire operatori per il reparto di Anestesia e Rianimazione- l’ultimo bando per l’assunzione di nuovi operatori non ha avuto esito.

“Il riferimento- spiega il rappresentante di FdI entrando nel merito- è all’ospedale Santa Maria Bianca. Mirandola, di fatto, è quasi il capoluogo dell’area nord della provincia di Modena, un territorio dove vivono 87 mila abitanti. La città è mal collegata con il capoluogo, lo stato delle strade, tra l’altro del secolo scorso, è desolante; questo comporta difficoltà non indifferenti nei trasferimenti anche in altri nosocomi soprattutto nei periodi invernali, quando il tempo di percorrenza diventa assolutamente impensabile soprattutto in casi d’emergenza. Gli 87 mila abitanti-continua Barcaiuolo- meritano un ospedale consono alle cure, ma purtroppo un graduale smantellamento di questo ospedale sta andando avanti da tempo: ad agosto una sala operatoria è stata chiusa e l’altra si trova ora in stato di funzione ridotta”. Da qui la domanda posta dal consigliere alla Giunta su “qual è l’orizzonte di questo ospedale e, rispetto alle carenze, se si preventiva l’assunzione di nuovi professionisti, ad esempio nuovi anestesisti”.

Ha risposto l’assessore con delega alla sanità Raffaele Donini che ha specificato che la situazione descritta dal consigliere è dovuta anche alla necessità di preparare il nosocomio a gestire pazienti Covid durante la seconda ondata pandemica: “L’ospedale Santa Maria Bianca è stato oggetto di un’ingente organizzazione, con 5 sezioni di degenza che ospitano posti letto Covid e uno spazio aggiuntivo del pronto soccorso che ha funzione di filtro e indirizzo per i pazienti SarsCoV2 e non che arrivano in ospedale. L’attuale assetto organizzativo impone una riduzione della ricettività per garantire la sicurezza dei degenti. Per quanto riguarda alcuni reparti- assicura- come Cardiologia, l’attività ordinaria sarà ripristinata quando sarà ripristinato l’assetto prepandemico. L’azienda comunque sottolinea che a garanzia dei pazienti ricoverati e di quelli che accedono è sempre assicurata la guardia cardiologica h24. In riferimento alla carenza del personale medico, la Ausl è impegnata in una campagna di reclutamento con tutti i mezzi contrattuali applicabili, dalla mobilità al tempo determinato e indeterminato, dalla libera professione ai medici in specializzazione all’ultimo e penultimo anno”. Per quanto riguarda la situazioni di Anestesistica, puntualizza l’assessore, l’emanazione di un bando non ha dato riscontri, motivo per cui ne sarà necessario un altro. Infine per quanto concerne Chirurgia: “L’assunzione di un chirurgo è già avvenuta il primo settembre, mentre il 12 ottobre ne è subentrato un secondo in seguito a bando del 2019; inoltre il 16 novembre sono stati acquisiti grazie a ricollocazione interna due nuovi professionisti”.

Barcaiuolo non si ritiene soddisfatto della risposta della Giunta: “soddisfazione solo parziale, oggi secondo quanto dichiarato dall’assessore la ridotta capacità di funzionamento dell’ospedale di Mirandola sarebbe dovuta alla seconda ondata di Covid. Non mi fido del tutto, e avrei auspicato rassicurazioni circa il mantenimento dei livelli dell’ospedale garantiti negli ultimi anni. Su questo ci mettiamo in pausa rispetto a un’emergenza che ci auguriamo finisca il prima possibile”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    AutoClub, storica concessionaria BMW di Modena ha donato due BMW I8 Spyder Toy Car che accompagneranno il bimbo in sala operatoria. [...]
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    E' un atto burocratico perché il servizio militare obbligatorio non è scomparso, ma sospeso. E periodicamente si parla di renderlo operativo, come adesso per il Coronavirus[...]
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    L'allarme dell'associazione "Il Pettirosso" che si trova a curare gli uccellini rimasti incollati[...]
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    I dati di un'indagine sul pubblico condotta da Regione e DamsLab, attraverso l'analisi di 25 manifestazioni di settore in Emilia-Romagna[...]
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    La Bassa territorio di personaggi illustri, oggi si parla del deputato finalese Gregorio Agnini: pioniere del socialismo italiano e fondatore delle leghe dei braccianti in Emilia.[...]
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Durerà poco ma dovrebbe poggiarsi[...]
    La biblioteca di Bomporto mette in vendita libri, l'intervista
    La biblioteca di Bomporto mette in vendita libri, l'intervista
    La biblioteca, nell'immaginario, è il posto che i libri li salva, non che li dà via. Abbiamo voluto capire di più su questa scelta intervistando Luca Verri, responsabile della biblioteca di Bomporto.[...]
    Giorgia Lupi, da Finale Emilia agli Stati Uniti per trasformare Dati in Opere d'Arte.
    Giorgia Lupi, da Finale Emilia agli Stati Uniti per trasformare Dati in Opere d'Arte.
    Espone al Museo di Arte Moderna di New York, ed è sua una delle più belle copertine del New York Times. La "designer dell'informazione" si racconta a Francesca Monari[...]
    Prepara per scherzo una torta alla marijuana, in 3 finiscono in ospedale
    Prepara per scherzo una torta alla marijuana, in 3 finiscono in ospedale
    Era una "tenerina" portata a casa di amici per festeggiare il Capodanno[...]