Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Nora, Tagliavini, Solmi: “Basta furbizie per realizzare infrastrutture inutili e dannose per la salute e  l’ambiente”

Nota congiunta del Comitato NO Bretella Campogalliano Sassuolo e del Coordinamento cispadano NO autostrada – SI’ strada a scorrimento veloce sulla vicenda della concessione A22 e relative ricadute sui progetti delle due opere autostradali in oggetto:

Basta furbizie per realizzare infrastrutture inutili e dannose per la salute e  l’ambiente, come la Bretella Campogalliano Sassuolo e l’Autostrada Cispadana.  

Gli amministratori locali e regionali dedichino le loro energie alla costruzione di un  sistema della mobilità meno squilibrato e più sostenibile.  

Indifferenti agli elevati tassi di mortalità per inquinamento atmosferico che caratterizzano il bacino  padano – per il superamento dei livelli di polveri sottili la commissione Europea ha avviato una procedura  d’infrazione con l’obbligo, pena sanzioni economiche, di presentare entro il 20 febbraio un piano credibile  per riportare l’aria delle regioni padane entro i parametri europei – e ai sempre più frequenti eventi  alluvionali provocati dal consumo di suolo e dal cambiamento climatico gli amministratori locali e  regionali continuano ad insistere per realizzare infrastrutture come la Bretella e la Cispadana, che  sicuramente aggraveranno questi problemi. 

Sembrano del tutto incapaci anche solo di immaginare un sistema della mobilità più sostenibile, diverso  dal trasporto su gomma per le merci e dell’automobile privata per le persone.  

Ora, grazie all’inserimento nel Decreto “Ristori quater” e nella legge di stabilità 2021 per trasformare la  Società Autobrennero in una “in house” con la liquidazione dei soci privati annunciano l’apertura dei  cantieri entro l’anno.  

Che la trasformazione in una società “in house” non sia conseguenza di un ripensamento del ruolo del  pubblico nella gestione dei servizi e delle infrastrutture ma solo un espediente per aggirare la normativa  europea e rinnovare per altri 30 anni la concessione, scaduta nel 2014, ad Autobrennero senza passare  per una gara.  

Perché Bretella e l’Autostrada Cispadana non solo sono dannose per salute e ambiente e non danno  risposte ai problemi di congestionamento e di mobilità all’interno nei territori interessanti ma si basano su  piani economici finanziari poco credibili con flussi di traffico sovrastimati, di qui la necessità per  Autobrennero S.p.a, il maggior azionista delle due società che hanno vinto le gare per la ostruzione e la  gestione dei due nuovi tratti autostradali di poter contare sugli utili derivanti dalla concessione dell’A22.  

Sul percorso per la liquidazione dei soci privati e il rinnovo senza gara della concessione ci sono problemi e  ostacoli che potrebbero rallentarlo e fermarlo. Il primo riguarda il valore delle azioni dei soci privati, che  loro valutano in 160 milioni di euro, mentre la Corte dei conti del Trentino-Alto Adige lo colloca in una  forbice tra i 50 e i 70 milioni di euro, con l’avvertimento agli amministratori pubblici che il “riconoscimento  di importi indebiti a favore dei privati, saranno forieri di profili di responsabilità erariale in capo ai soggetti  che vi dovessero dare corso”.  

Tutto da verificare sarà poi il giudizio della Commissione Europea sull’operazione ideata al solo scopo di  sfuggire alla gara.  

Molto discutibile è poi la proroga e la rateizzazione fino al 2028 concessa ad Autobrennero Spa per il  trasferimento al bilancio dello Stato degli 800 milioni di euro del Fondo ferrovia, le risorse accantonate in  regime di esenzione fiscale per la costruzione del tunnel di base del Brennero. Non sono soldi della  concessionaria, ma dei cittadini italiani, non possono essere usati per liquidare i soci privati. 

Per quanto ci riguarda non possiamo che ribadire la necessità di cancellare Bretella e Autostrada  Cispadana puntando su un sistema della mobilità meno squilibrato che permetta di spostare merci e  persone dalla gomma e dall’automobile privata alla ferrovia e al trasporto pubblico e per quanto riguarda la  Cispadana scegliendo di superare il modello “autostrada” per privilegiare la costruzione di una strada a  scorrimento veloce, meno impattante e permeabile anche alle esigenze della mobilità locale.  

A questo, e ad opere come la Bretellina ferroviaria Dinazzano-Marzaglia, e non a infrastrutture del secolo  scorso, dovrebbero dedicare le loro energie il presidente della Provincia Tomei, quello della Regione  Emilia Romagna Bonaccini e l’Assessore regionale alla mobilità Corsini. 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The provided API key has an IP address restriction. The originating IP address of the call (35.152.53.117) violates this restriction.

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]

    Curiosità

    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Per festeggiare la Giornata, che si celebra il 5 maggio, le ostetriche di Mirandola hanno lasciato spazio ai messaggi delle mamme che hanno assistito[...]
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Per la giovane campionessa arrivano, via social, i complimenti del sindaco di Bomporto, Angelo Giovannini[...]
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Simonetta Calzolari ricorda il generale ed imperatore a 200 anni da quel 5 maggio 1821 in cui perse la vita[...]
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Secondo gli esperti, la caduta dei frammenti dello stadio del razzo dovrebbe avvenire in una fascia che comprende l'Italia centrale e meridionale[...]
    Criopinza endoscopica: al Policlinico una nuova strumentazione per Malattie Apparato Respiratorio
    Criopinza endoscopica: al Policlinico una nuova strumentazione per Malattie Apparato Respiratorio
    La nuova workstation per crio-chirurgia è stata acquisita anche grazie alla generosa donazione da parte del Banco BPM[...]
    Mirandola, un sasso colorato per un sorriso: l'idea della scuola materna
    Mirandola, un sasso colorato per un sorriso: l'idea della scuola materna
    La piccola caccia al tesoro ideata dai bambini della sezione Le Giraffe della scuola materna in viale Gramsci[...]
    San Felice, la torre sud della Rocca Estense finalmente libera dai ponteggi
    San Felice, la torre sud della Rocca Estense finalmente libera dai ponteggi
    I lavori di ricostruzione sono finiti ed è possibile finalmente ammirare la bellezza della Torre in tutta la sua interezza[...]
    Scuola media di San Prospero ammessa alla selezione provinciale del premio "Scuola digitale"
    Scuola media di San Prospero ammessa alla selezione provinciale del premio "Scuola digitale"
    Il progetto di teatro digitale, realizzato in occasione della Giornata della Memoria, è stato selezionato tra 16 concorrenti, riportando il miglior punteggio[...]
    Con le riaperture ricomincia il tour delle figurine di Gianni Bellini
    Con le riaperture ricomincia il tour delle figurine di Gianni Bellini
    Il 57enne sanfeliciano, maggior collezionista mondiale di album calcistici, è pronto a riprendere le mostre. Negli ultimi mesi si sono occupati di lui anche il Tg1 e FourFourTwo[...]
    Aiutano un capriolo in difficoltà, ma rischiano di fare peggio
    Aiutano un capriolo in difficoltà, ma rischiano di fare peggio
    Il Centro Fauna Selvatica Il Pettirosso:" Aspettate le persone che sanno quel che fanno"[...]