Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Appalto biglietterie Seta: continua stato di agitazione per riconoscimento diritti dei lavoratori

E’ ancora in fase di stallo, si legge in un comunicato diffuso da Cgil Modena, la vertenza aperta dai sindacati Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil nei confronti di Holacheck, l’azienda che dal 2018 gestisce gli appalti delle biglietterie per il servizio di trasporto pubblico di Seta. Nella giornata di giovedì 18 febbraio si è tenuto un primo incontro presso la sede del Comune di Modena, utile ad intraprendere un percorso condiviso per dare risposte a quei lavoratori che, nell’ambito del territorio provinciale di Modena, hanno deciso di scioperare lo scorso 1° febbraio, per rivendicare una migliore organizzazione del lavoro, soprattutto nella gestione degli orari e nel rispetto della contrattazione nazionale e provincialeoltre al tema del riconoscimento relativo all’indennità di locomozione, ovvero di trasferimento, tra una sede e l’altra della provincia.

Il drammatico taglio di ore, e quindi di salario, previsto dal capitolato di Seta sull’appalto rinnovato nel 2018, aveva già creato notevoli disagi per i lavoratori, i quali si erano visti ridurre le ore a disposizione e avevano subito una modifica contrattuale che li aveva portati dal contratto del Commercio a quello, ben più penalizzante, del Multiservizi, contratto per il quale manca il rinnovo da  ben otto anni e, ormai, sempre più utilizzato da quelle imprese che fanno del risparmio sul salario dei lavoratori un punto di forza e di maggiore competitività nel vasto mercato delle esternalizzazioni e dei servizi in appalto, anche in ambiti delicati e di pubblica utilità come il servizio delle biglietterie per il trasporto pubblico locale.

Al tavolo era presente anche la Filt-Cgil (il sindacato che segue i lavoratori del comparto Autoferrotramvieri), proprio per richiamare quelle responsabilità che sono, in casi come questo, sempre in capo ad una committenza che sfugge alle proprie responsabilità. Le organizzazioni sindacali hanno accolto con favore l’interesse che l’amministrazione comunale ha dimostrato sulla vertenza, apprezzando la volontà di mediare su un percorso all’interno del quale, a fronte del giusto servizio che va offerto alla cittadinanza, nulla può essere a discapito delle condizioni di lavoro. I lavoratori di Holacheck non hanno, al momento, alcuna intenzione di abbandonare lo stato di agitazione e, anzi, si rendono disponibili sin d’ora ad altre azioni di sciopero pur di rivendicare quelle condizioni che, oggi, appaiono con ulteriore chiarezza come legittimi e dovuti riconoscimenti di quanto disposto dalla contrattazione collettiva.

Lo sciopero non è mai una opzione semplice da percorrere, né deve sembrare una scelta pretestuosa quando il sacrificio, anche economico, riguarda lavoratori che faticano a guadagnare mille euro al mese, ma gli attriti di questi anni ed il mancato riconoscimento da parte dell’impresa della rappresentanza sindacale, non hanno agevolato i percorsi di confronto che hanno preceduto il tavolo di ieri. Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil auspicano che il confronto possa proseguire nella sede convocata dalle istituzioni locali e che anche Seta possa, in un modo o nell’altro, essere coinvolta nella discussione, al fine di poter trovare accordi che mettano in sicurezza i diritti dei lavoratori in appalto, a prescindere da quale sia la gestione.

Pur rimanendo una vertenza complessa e dai toni ancora accesi, l’auspicio delle parti sindacali è quello che, ad un tavolo di questa rilevanza, si possano trovare le condizioni per raggiungere un accordo che vada nella direzione di garantire l’interesse di tutti, ovvero quello della garanzia di un servizio svolto con attenzione e qualità per il cittadino contestualmente alle giuste e dovute garanzie contrattuali ed economiche di un corretto inquadramento e trattamento per i lavoratori.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The provided API key has an IP address restriction. The originating IP address of the call (35.152.70.254) violates this restriction.

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]

    Curiosità

    Attivo il sito web della parrocchia di Gavello
    Attivo il sito web della parrocchia di Gavello
    Per restare aggiornati sulle notizie, le celebrazioni e le attività della comunità parrocchiale[...]
    Tornano le zanzare. Ecco cosa fare per difendersi
    Tornano le zanzare. Ecco cosa fare per difendersi
    È consigliabile ridurre al minimo la presenza delle zanzare all’interno degli ambienti utilizzando zanzariere e condizionatori. Si possono usare anche apparecchi elettroemanatori di insetticidi liquidi o a piastrine e zampironi, ma sempre con le finestre aperte.[...]
    Tra architettura e storia, il Palazzo Abbaziale di Nonantola in un volume
    Tra architettura e storia, il Palazzo Abbaziale di Nonantola in un volume
    Presentazione del volume "Il Palazzo Abbaziale di Nonantola. Documenti sulle trasformazioni dell'edificio 1227-1965" pubblicato dall'Archivio Abbaziale e dal Centro Studi Storici Nonantolani[...]
    Il patrimonio genetico europeo deriverebbe da migrazioni di 17mila anni fa
    Il patrimonio genetico europeo deriverebbe da migrazioni di 17mila anni fa
    Lo mostra uno studio guidato da ricercatori dell'Università di Bologna, pubblicato sulla rivista Current BiologyCurrent Biology[...]
    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Il cantante di origini albanesi ha pubblicato venerdì 7 maggio il video del singolo "Uno"[...]
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Nel weekend 14-16 maggio al debutto della nuova stagione della EuroNascar ci sarà un team fondato nella Bassa dall'imprenditore Francesco Vignali e dal pilota Pierluigi Veronesi[...]
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Per festeggiare la Giornata, che si celebra il 5 maggio, le ostetriche di Mirandola hanno lasciato spazio ai messaggi delle mamme che hanno assistito[...]
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Per la giovane campionessa arrivano, via social, i complimenti del sindaco di Bomporto, Angelo Giovannini[...]
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Simonetta Calzolari ricorda il generale ed imperatore a 200 anni da quel 5 maggio 1821 in cui perse la vita[...]
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Secondo gli esperti, la caduta dei frammenti dello stadio del razzo dovrebbe avvenire in una fascia che comprende l'Italia centrale e meridionale[...]