Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
17 Ottobre 2021

Epatologia, prestigioso riconoscimento internazionale per la dottoressa Erica Villa

La professoressa Erica Villa ha ricevuto il prestigioso Premio A.I.S.F. Distinguished Career Award, come riconoscimento dei successi conseguiti nella ricerca, nella pratica clinica e nella formazione, da parte dell’Associazione Italiana per lo Studio del Fegato (A.I.S.F.) nel 50esimo anno dalla sua fondazione.

“Un riconoscimento che mi riempie d’orgoglio – commenta la professoressa Villa – e mi piace pensare sia il risultato di una passione alimentata per una vita, quella della ricerca e della clinica nell’epatologia. Ringrazio per questo tutta l’Associazione, nonché la mia Azienda Ospedaliera e la mia Università, che negli anni mi hanno permesso di migliorare e crescere e far crescere nel contempo i medici a cui lascerò il mio imprinting”.

Professore Ordinario di Gastroenterologia all’Università di Modena e Reggio Emilia dal 2002, Villa ha iniziato a lavorare come dirigente medico ospedaliero nel 1981 e Professore Associato dal 1992 insieme al Professor Federico Manenti. È diventata Direttore dell’Unità di Gastroenterologia nel 2003. Nel 2010 è stata nominata Direttore del Dipartimento di Medicina Interna e Medicine Specialistiche e nel 2018 Vice-Direttore del Dipartimento di Chimomo (Chirurgico, Medico, Odontoiatrico, Scienze Morfologiche con interesse Trapiantologico, Oncologico, Medicina Rigenerativa) dell’Università di Modena e Reggio Emilia, Modena. Dal 2007 è Direttore della Scuola di Specializzazione in Gastroenterologia. Fa parte della Women’s Initiative Committee dell’Associazione Americana per lo Studio del Fegato (AASLD).

“L’interesse per l’epatologia – prosegue Villa – è nato già quando ero studente e ho cominciato a frequentare come interno la Clinica Medica del Prof. Coppo.  Da allora, il mio interesse ha continuato sempre a crescere, anche grazie ai periodi passati all’estero in centri allora all’avanguardia come il King’s College Hospital di Londra, sotto la guida di Roger Williams, e il Pasteur a Parigi con Christian Brechot. Successivamente è iniziata a Modena un’intensa attività clinica e di ricerca che ha fatto nascere e crescere un gruppo di giovani medici e ricercatori appassionati e dedicati all’epatologia, anche grazie ai quali  è stato possibile arrivare ai risultati  attuali”.

La feconda attività scientifica ha visto la prof.ssa Villa impegnata in molteplici pubblicazioni scientifiche su HBV, HCV, carcinoma epatocellulare e epatologia di genere, numerosi documenti di collaborazione sulle complicanze della cirrosi tra cui ipertensione portale, trombosi della vena porta, coagulazione e sanguinamento e loro terapia specifica. L’attività di ricerca clinica e sperimentale è stata gratificata con l’attribuzione del premio AISF per il miglior articolo scientifico italiano clinico (2012) e sperimentale (2016) pubblicati su riviste straniere. Villa è anche a capo del Panel Europeo EASL per la definizione delle linee guida su Management of coagulation status and bleeding risk in patients with liver disease e fra gli organizzatori della Monotematica EASL 2021 su Bleeding, thrombosis and vascular liver diseases.

L’AISF è un’associazione scientifica fondata nel 1970 e riconosciuta, nel maggio 1998, con decreto ministeriale dal Governo Italiano. È l’unica associazione nazionale rappresentativa per lo studio del fegato. Con oltre 1800 soci, epatologi provenienti da diverse aree di specializzazione (gastroenterologia, medicina interna, trapiantologia, infettivologia, immunologia, chirurgia), promuove l’avanzamento della ricerca scientifica e della pratica medica epatologica attraverso iniziative dedicate alla formazione e allo scambio delle conoscenze scientifiche. Si impegna a consolidare i legami tra ricercatori italiani e gruppi di epatologi europei ed è il punto di riferimento di associazioni e istituzioni affini sia a livello nazionale, sia internazionale. Per promuovere al meglio le proprie attività, finanzia l’attività di ricerca dei giovani epatologi con borse di studio e premi.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Non aveva nessun sintomo ma grazie allo screening ha scoperto il suo cancro e l'ha curato in tempo
    E' la testimonianza di Imogene Minelli, 76 anni, che racconta come ha scoperto il tumore grazie allo screening che viene offerto gratuitamente da Azienda USL di Modena, con invito, a tutte le donne da 45 a 74 anni [...]
    Marino Golinelli compie 101 anni: tanti auguri all'imprenditore filantropo di San Felice
    Ai giovani l'augurio è di trovare in sogno in cui credere e al quale dedicare la propria esistenza", afferma lui in un video augurale pubblicato dalla Fondazione che porta il suo nome.[...]
    Cavezzo, dopo due anni di stop forzato torna il "Giro dell'Argine PMPA"
    Nata nel lontano 2005 è oramai diventata un appuntamento fisso per ii veterani e per tutti  i nuovi amici che, ogni anno, si uniscono alla "combriccola".[...]

    Curiosità

    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    "On Planet 9" è il progetto creato dalla Pizzetti e altre quattro dottorande: le cinque giovani studiano astrofisica alla Clemson University, nella Carolina del sud.[...]
    Distrutta la panchina della gentilezza a Camposanto
    Distrutta la panchina della gentilezza a Camposanto
    Era il simbolo del voler perseverare con le buone pratiche e le maniere gentili, col rispetto per l’altro e la cura del bene comune[...]
    "Emilia Milleuno", la nuova canzone di Marcello Belloni dedicata all'Emilia
    "Emilia Milleuno", la nuova canzone di Marcello Belloni dedicata all'Emilia
    Il videoclip del brano, disponibile su Youtube, è stato realizzato con gli scatti del fotografo sanfeliciano Roberto Gatti.[...]
    Spariscono i giochi dal parchetto di Dogaro, ecco cosa è successo
    Spariscono i giochi dal parchetto di Dogaro, ecco cosa è successo
    Girava voce che il Comune volesse asfaltare l'area per farci un parcheggio[...]