Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Norme anti-Covid, nel 2020 oltre 300 ispezioni nelle aziende in provincia di Modena

L’emergenza Covid non ha fermato le attività dei Servizi di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (SPSAL) dell’Azienda USL di Modena. Se i periodi di lockdown nei primi mesi del 2020 hanno limitato gli interventi di vigilanza nei luoghi di lavoro da parte degli operatori AUSL, d’altro canto sono state incrementate le azioni di supporto e assistenza alle aziende, per via telefonica e telematica, sui temi della gestione dell’emergenza sanitaria nei luoghi di lavoro. Con la riapertura delle attività produttive e industriali a maggio, invece, si legge nel comunicato stampa diffuso da Azienda USL Modena, è ripresa a pieno regime la vigilanza sul campo con un’attenzione specifica sulla corretta attuazione dei protocolli anti-contagio nei luoghi di lavoro (misurazione della temperatura corporea, mantenimento delle distanze interpersonali, uso dei dispositivi di protezione personale, pulizie e sanificazione, disponibilità di dispenser di gel idroalcolici per l’igiene delle mani, ecc.). L’attività di vigilanza dell’Azienda USL in tempo di pandemia, è stata al centro anche di un intervento dell’ing. Silvia Goldoni, direttrice f.f. del SPSAL Area Nord durante un convegno sul tema, organizzato da Regione Emilia-Romagna, Azienda USL di Modena e INAIL.

L’attività di vigilanza SPSAL, come comunicato al convegno, ha permesso di fare emergere diverse azioni positive al fine di garantire l’applicazione dei protocolli anti-contagio: tra queste, la creazione di comitati specifici per monitorare l’applicazione delle norme all’interno dei luoghi di lavoro e le relative procedure per attuarle; l’avvio di un’intensa attività di informazione verso lavoratori, fornitori, clienti e addetti alle pulizie per ricordare le misure igieniche e comportamentali più importanti tramite, per esempio, locandine e brochure affisse nelle bacheche; la misurazione della temperatura corporea in entrata nei luoghi di lavoro. E ancora: nella maggior parte dei controlli gli operatori hanno verificato il rispetto delle distanze interpersonali di almeno 1 metro; il corretto uso della mascherina chirurgica; lo smaltimento dei dispositivi di protezione individuale in appositi contenitori; la disponibilità di dispenser di gel idroalcolici per l’igiene delle mani, la pulizia giornaliera e la sanificazione dei locali di lavoro.

“Dai vari controlli è emerso che la maggior parte delle aziende hanno rispettato le misure di sicurezza introdotte dalle varie normative – dichiara Davide Ferrari, direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda USL di Modena -. Solo in pochi casi sono state riscontrate delle violazioni, che hanno fatto scattare le sanzioni previste dai decreti. Queste irregolarità hanno interessato in particolare gli obblighi in fatto di pulizia e sanificazione degli ambienti, in minor misura il rifornimento insufficiente di mascherine per i lavoratori. Nonostante il bilancio sia buono, è però importante ricordare come nei luoghi di lavoro sia fondamentale continuare a rispettare tutte le misure di prevenzione da parte di tutti i soggetti che vi operano. Il contagio si contrasta soltanto se si seguono tutte le regole”.

I numeri

I numeri degli interventi di vigilanza relativi al 2020 parlano di 385 accessi ispettivi per un totale di 417 ragioni sociali verificate, che occupano complessivamente 23.284 lavoratori. In particolare, sono stati eseguiti 105 accessi congiunti, di cui 71 con Ispettorato Territoriale del Lavoro, 8 con i Vigili del Fuoco, 26 con il Servizio Igiene Pubblica.

La gestione degli impianti di climatizzazione

Gli operatori dei Servizi di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro dell’Azienda USL hanno prestato attenzione anche alle modalità di gestione degli impianti di ventilazione/climatizzazione ai fini del contenimento delle possibilità di infezione nei vari luoghi di lavoro, e in particolare ai seguenti aspetti: la riduzione del livello di occupazione degli ambienti, in modo da diminuire l’eventuale contaminazione aerea; l’aerazione frequente degli spazi non dotati di ventilazione meccanica attraverso l’apertura delle finestre; l’areazione degli ambienti dotati di impianti di ventilazione che forniscono aria di rinnovo, da tenere possibilmente sempre accesi (24 ore su 24, 7 giorni su 7). Il riscontro emerso è che la gestione degli impianti di climatizzazione/ventilazione è stata affrontata di norma in modo adeguato da parte dei datori di lavoro, che hanno dimostrato consapevolezza sul fatto che tali installazioni possano essere veicolo di contagio, da un lato, ma anche strumenti di mitigazione del contagio stesso, se usati correttamente, dall’altro.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    San Felice, un nuovo progetto per Cherif
    San Felice, un nuovo progetto per Cherif
    Dopo l'interruzione, per amore, del viaggio intorno al mondo, il ragazzo che nel 2012 aiutò la comunità di San Felice aprirà un ristorante di specialità italiane[...]
    La scienziata Laura Bassi Veratti protagonista del doodle di Google
    La scienziata Laura Bassi Veratti protagonista del doodle di Google
    Laura Bassi è stata la seconda donna a laurearsi in Italia e la prima a ottenere una cattedra universitaria. [...]
    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    L'animale è stato preso e curato dai volontari de Il Pettirosso[...]
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    Pare ce ne siano in circolazione soltanto due esemplari.[...]
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    Coinvolge 4 palazzine , 30 famiglie,4 scaffali e 156 libri divisi in 4 gruppi (39 libri per palazzina).[...]
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    E' l’opera in vetro di Murano installata nell’anello centrale verde della rotatoria tra via Nuova Estense e via Vignolese.[...]
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Il sito che verrà aggiornato periodicamente, è ricco di immagini suggestive e si sviluppa in cinque aree tematiche - conosci, esplora, gusto, shopping e agenda - che rendono intuitiva la ricerca dei contenuti.[...]
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    A sostegno di tutti i bambini cardiopatici congeniti e del personale medico ospedaliero che sta lottando contro il Covid.[...]
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Si guarda alla bella stagione nella città dei Pico con la tracciatura ed installazione delle indicazioni, avvenuta nei giorni scorsi di tre percorsi ciclabili di varia lunghezza, per appassionati, ma pure per semplici cicloamatori e per le famiglie.[...]