Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
26 Ottobre 2021

Norme anti-Covid, nel 2020 oltre 300 ispezioni nelle aziende in provincia di Modena

L’emergenza Covid non ha fermato le attività dei Servizi di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (SPSAL) dell’Azienda USL di Modena. Se i periodi di lockdown nei primi mesi del 2020 hanno limitato gli interventi di vigilanza nei luoghi di lavoro da parte degli operatori AUSL, d’altro canto sono state incrementate le azioni di supporto e assistenza alle aziende, per via telefonica e telematica, sui temi della gestione dell’emergenza sanitaria nei luoghi di lavoro. Con la riapertura delle attività produttive e industriali a maggio, invece, si legge nel comunicato stampa diffuso da Azienda USL Modena, è ripresa a pieno regime la vigilanza sul campo con un’attenzione specifica sulla corretta attuazione dei protocolli anti-contagio nei luoghi di lavoro (misurazione della temperatura corporea, mantenimento delle distanze interpersonali, uso dei dispositivi di protezione personale, pulizie e sanificazione, disponibilità di dispenser di gel idroalcolici per l’igiene delle mani, ecc.). L’attività di vigilanza dell’Azienda USL in tempo di pandemia, è stata al centro anche di un intervento dell’ing. Silvia Goldoni, direttrice f.f. del SPSAL Area Nord durante un convegno sul tema, organizzato da Regione Emilia-Romagna, Azienda USL di Modena e INAIL.

L’attività di vigilanza SPSAL, come comunicato al convegno, ha permesso di fare emergere diverse azioni positive al fine di garantire l’applicazione dei protocolli anti-contagio: tra queste, la creazione di comitati specifici per monitorare l’applicazione delle norme all’interno dei luoghi di lavoro e le relative procedure per attuarle; l’avvio di un’intensa attività di informazione verso lavoratori, fornitori, clienti e addetti alle pulizie per ricordare le misure igieniche e comportamentali più importanti tramite, per esempio, locandine e brochure affisse nelle bacheche; la misurazione della temperatura corporea in entrata nei luoghi di lavoro. E ancora: nella maggior parte dei controlli gli operatori hanno verificato il rispetto delle distanze interpersonali di almeno 1 metro; il corretto uso della mascherina chirurgica; lo smaltimento dei dispositivi di protezione individuale in appositi contenitori; la disponibilità di dispenser di gel idroalcolici per l’igiene delle mani, la pulizia giornaliera e la sanificazione dei locali di lavoro.

“Dai vari controlli è emerso che la maggior parte delle aziende hanno rispettato le misure di sicurezza introdotte dalle varie normative – dichiara Davide Ferrari, direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda USL di Modena -. Solo in pochi casi sono state riscontrate delle violazioni, che hanno fatto scattare le sanzioni previste dai decreti. Queste irregolarità hanno interessato in particolare gli obblighi in fatto di pulizia e sanificazione degli ambienti, in minor misura il rifornimento insufficiente di mascherine per i lavoratori. Nonostante il bilancio sia buono, è però importante ricordare come nei luoghi di lavoro sia fondamentale continuare a rispettare tutte le misure di prevenzione da parte di tutti i soggetti che vi operano. Il contagio si contrasta soltanto se si seguono tutte le regole”.

I numeri

I numeri degli interventi di vigilanza relativi al 2020 parlano di 385 accessi ispettivi per un totale di 417 ragioni sociali verificate, che occupano complessivamente 23.284 lavoratori. In particolare, sono stati eseguiti 105 accessi congiunti, di cui 71 con Ispettorato Territoriale del Lavoro, 8 con i Vigili del Fuoco, 26 con il Servizio Igiene Pubblica.

La gestione degli impianti di climatizzazione

Gli operatori dei Servizi di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro dell’Azienda USL hanno prestato attenzione anche alle modalità di gestione degli impianti di ventilazione/climatizzazione ai fini del contenimento delle possibilità di infezione nei vari luoghi di lavoro, e in particolare ai seguenti aspetti: la riduzione del livello di occupazione degli ambienti, in modo da diminuire l’eventuale contaminazione aerea; l’aerazione frequente degli spazi non dotati di ventilazione meccanica attraverso l’apertura delle finestre; l’areazione degli ambienti dotati di impianti di ventilazione che forniscono aria di rinnovo, da tenere possibilmente sempre accesi (24 ore su 24, 7 giorni su 7). Il riscontro emerso è che la gestione degli impianti di climatizzazione/ventilazione è stata affrontata di norma in modo adeguato da parte dei datori di lavoro, che hanno dimostrato consapevolezza sul fatto che tali installazioni possano essere veicolo di contagio, da un lato, ma anche strumenti di mitigazione del contagio stesso, se usati correttamente, dall’altro.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"E adesso un libro: rubrica di libri". Parla come ami di Maria Giovanna Luini
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Glocal
Ecomondo: a Rimini la fiera sull'economia circolare
Dal 26 al 29 ottobre, dalle 9.00 alle 18.30, il quartiere fieristico di Rimini ospita due importanti manifestazioni sull’economia circolare e le energie rinnovabili: Ecomondo e Key Energy 2021.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Università. Gli studenti dell'Emilia-Romagna da settembre sono tornati alle lezioni in presenza
    Le università, con modalità diverse, hanno garantito il ritorno alle lezioni in aula, con green pass e prenotazioni.[...]
    Università di Modena plastic-free: al via da oggi la consegna di borracce a tutti
    Studenti e studentesse iscritte all’Ateneo emiliano potranno ritirare la borraccia serigrafata con il logo Unimore direttamente nella propria biblioteca di riferimento[...]
    A due scuole di Finale Emilia e San Felice il primo premio Ausl per sana alimentazione e sostenibilità ambientale
    La media sanfeliciana si è aggiudicata il primo premio per Mani in Pasta presentando il video "Ora tocca te", i piccoli finalesi delle Rodari premiati per il loro e-book interattivo[...]

    Curiosità

    Il pizzaiolo Michele De Martino de "La Smorfia" di Modena incanta Napoli
    Il pizzaiolo Michele De Martino de "La Smorfia" di Modena incanta Napoli
    Michele De Martino e Riccardo Vitali, primo e secondo pizzaiolo a "La Smorfia" di Modena, si sono aggiudicati il primo e il secondo posto alla gara di pizza napoletana, senza glutine e contemporanea.[...]
    Celebrazioni dantesche, un dipinto di proprietà della Regione Emilia-Romagna approda alla mostra inaugurata alle Scuderie del Quirinale
    Celebrazioni dantesche, un dipinto di proprietà della Regione Emilia-Romagna approda alla mostra inaugurata alle Scuderie del Quirinale
    Si tratta di “Dante che parte per l’esilio”, opera del pittore bolognese Andrea Besteghi, commissionata da Luigi Pizzardi, primo sindaco della città liberata dall’amministrazione pontificia e poi austriaca per il VI Centenario dalla nascita del Poeta[...]
    Canale cattura-sole, in Emilia-Romagna parte lo studio di fattibilità
    Canale cattura-sole, in Emilia-Romagna parte lo studio di fattibilità
    Nei mesi scorsi in Regione è stato approvato un ordine del giorno, proposto dal Movimento 5 stelle, che impegna la Giunta Bonaccini sulla solarizzazione del Cer[...]
    Aceto balsamico e parmigiano per l'ultima gara in Italia per Valentino Rossi
    Aceto balsamico e parmigiano per l'ultima gara in Italia per Valentino Rossi
    Al campione di Tavullia arrivati in dono prodotti tipici dell'Emilia-Romagna[...]
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]