Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Vaccino Covid, nel modenese boom di prenotazioni per gli over 80

LUNEDì 1 MARZO 2021 – Un vero e proprio boom di prenotazioni questa mattina all’Ausl di Modena per la vaccinazione delle persone nate tra il 1937 e il 1941. Che in moltissimi si riversassero subito sui vari canali di prenotazione era cosa attesa, ma non che nel giro di sole 4 ore, dalle 8 alle 12, si superassero le 10mila prenotazioni, raggiungendo nella sola prima mattinata di prenotazione il picco di richieste che era stato raggiunto al termine della prima giornata del 15 febbraio con gli over85. Alle ore 17 di oggi le prenotazioni del giorno erano 15.000 – e il dato è in costante crescita – su una platea stimata di circa 25mila assistiti, superando la metà degli aventi diritto.

 “C’è davvero tanta fiducia nel vaccino e non possiamo che essere felici di questo risultato – dichiara Silvana Borsari, responsabile provinciale per la campagna di vaccinazione anti-covid 19 –. Di fronte a questi numeri si può dire che i sistemi di prenotazione funzionano, è chiaro che con un accesso così alto ci possono essere dei disagi, di cui ci scusiamo, ma purtroppo possono accadere quando a cercare di prendere appuntamento sono così tante persone contemporaneamente”.

In alcuni limitati casi, a macchia di leopardo sul territorio provinciale, si sono verificate sospensioni temporanee (stimate in circa 15 minuti) dei sistemi di collegamento con le agende, che dunque rendevano impossibile la prenotazione, dando l’impressione che i posti fossero esauriti. Appena l’Azienda è stata informata del problema, ha dato subito informazione ai diversi canali di non rimandare indietro nessuno senza appuntamento, o comunque di raccogliere i dati anagrafici per consentire un contatto successivo.

 

“Contrariamente a quanto diffuso sui social network si tratta di un disguido che non è legato all’esaurimento dei posti disponibili, perché abbiamo immesso appuntamenti a sufficienza per tutti, più probabilmente a sistemi di collegamento o ai tempi di caricamento delle nuove date di appuntamento. Certo occorre tener conto che, mentre per gli over85 le agende erano completamente libere, ora dobbiamo rendere prenotabili le nuove vaccinazioni tenendo conto di tutti gli appuntamenti già prenotati in precedenza e della necessità di completare con la seconda dose il ciclo vaccinale di tutti gli over85. E soprattutto, occorre tenere sempre presente i quantitativi di vaccino: finché non abbiamo garanzia di forniture piene, ci muoviamo sul filo, cercando di tenere in equilibrio le esigenze dei nostri cittadini e le effettive disponibilità, anche andando oltre e scommettendo sugli arrivi futuri, auspicando che giungano presto a regime in modo tale da poter aumentare il numero di vaccinazioni giornaliere”.

Se gli appuntamenti sono forniti a una distanza maggiore rispetto a quello che era stato possibile fare in un primo momento con gli over85, che ovviamente avevano a disposizione agende completamente libere, anche per gli 80-84 i primi appuntamenti sono stati fissati a partire dal 4-5 marzo su alcuni distretti, su tutti dall’8-9 marzo e, ad oggi, fino alla prima-seconda settimana di aprile.

Anche questa volta, come il 15 febbraio, le difficoltà legate al gran numero di accessi contemporanei hanno avuto maggior impatto sul numero di telefono e sui canali online Cupweb/Fascicolo sanitario elettronico. Molte persone si sono recate anche nei Punti unici di prenotazione AUSL e nei Corner salute Coop, così come nelle Farmacie che si sono confermate un canale molto utilizzato dai cittadini modenesi.

LA SITUAZIONE IN TUTTA LA REGIONE

Sono già oltre 94mila le persone tra gli 80 e gli 84 anni che in Emilia-Romagna hanno prenotato la vaccinazione contro il coronavirus: dopo l’apertura delle agende questa mattina, nel pomeriggio erano 94.338 le donne e gli uomini over 80 che avevano fissato data e luogo del loro appuntamento per la somministrazione.

Queste nuove vaccinazioni si aggiungeranno a quelle per gli over 85, iniziate il 16 febbraio, a quelle per gli over 80 seguiti dall’assistenza domiciliare delle Ausl, sottoposti all’immunizzazione dal 2 febbraio, e agli ospiti delle strutture socio-assistenziali, che già dal vaccine day del 27 dicembre sono stati tra i primi target della campagna vaccinale.

Nel pomeriggio di questa prima giornata di prenotazioni per i nati dal 1937 al 1941 compresi, sono già stati riservati i turni di vaccinazione per 6.214 anziani a Piacenza, 6.839 a Parma, 9.400 a Reggio Emilia, 13.000 a Modena, 20.521 a Bologna, 3.500 a Imola, 10.000 a Ferrara e 24.864 nei territori di competenza dell’Ausl della Romagna, cioè Ravenna (8.237), Forlì (4.802), Cesena (4.927) e Rimini (6.898).

Nella giornata di domani inizieranno le prime somministrazioni, per ora a Bologna, Imola e Reggio Emilia, e poi a seguire le altre aziende sanitarie.

E quella degli anziani non è l’unica categoria a rischio per cui si sta accelerando sul piano vaccinale: dopo le prime 2.436 vaccinazioni già effettuate a oggi al personale della scuola, grazie alle ultime forniture i medici di base dell’Emilia-Romagna sono pronti a somministrare nei prossimi giorni in totale 55mila dosi di AstraZeneca.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchIl punto della situazione del sindaco Goldoni
    • WatchZona arancione, riaprono le palestre. All'aperto. Ecco la Body Activ a San Felice sul Panaro
    • WatchLa Ciclovia del Sole da Mirandola a Bologna, l'inaugurazione

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]

    Curiosità

    “80” voglia di Carpi: la piazza, le sfitty e i paninari
    “80” voglia di Carpi: la piazza, le sfitty e i paninari
    La pagina Facebook "Commenti memorabili" ha pubblicato la lettera-reperto di un irriducibile paninaro carpigiano degli anni 80': ed è subito immersione in stile "macchina del tempo"[...]
    Nasce la pagina Instagram del Comune di Camposanto
    Nasce la pagina Instagram del Comune di Camposanto
    Per visualizzare il profilo e rimanere aggiornati, è sufficiente cercare "comunedicamposanto" sull'app di Instagram e cliccare su "Segui"[...]
    San Felice, un nuovo progetto per Cherif
    San Felice, un nuovo progetto per Cherif
    Dopo l'interruzione, per amore, del viaggio intorno al mondo, il ragazzo che nel 2012 aiutò la comunità di San Felice aprirà un ristorante di specialità italiane[...]
    La scienziata Laura Bassi Veratti protagonista del doodle di Google
    La scienziata Laura Bassi Veratti protagonista del doodle di Google
    Laura Bassi è stata la seconda donna a laurearsi in Italia e la prima a ottenere una cattedra universitaria. [...]
    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    L'animale è stato preso e curato dai volontari de Il Pettirosso[...]
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    Pare ce ne siano in circolazione soltanto due esemplari.[...]
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    Coinvolge 4 palazzine , 30 famiglie,4 scaffali e 156 libri divisi in 4 gruppi (39 libri per palazzina).[...]
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    E' l’opera in vetro di Murano installata nell’anello centrale verde della rotatoria tra via Nuova Estense e via Vignolese.[...]
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Il sito che verrà aggiornato periodicamente, è ricco di immagini suggestive e si sviluppa in cinque aree tematiche - conosci, esplora, gusto, shopping e agenda - che rendono intuitiva la ricerca dei contenuti.[...]
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    A sostegno di tutti i bambini cardiopatici congeniti e del personale medico ospedaliero che sta lottando contro il Covid.[...]