Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Autotrasportatore multato tre volte in un anno in tangenziale, ma non aveva superato il limite

MODENA- “Tre multe in un anno per eccesso di velocità rilevata dal velox fisso posto in tangenziale e la certezza, dimostrata anche dai dati del cronotachigrafo digitale, di non aver mai superato il limite di 70 km all’ora. Quello che è accaduto a una nota azienda di autotrasporto della provincia modenese ha dell’incredibile, ma allo stesso tempo è una vicenda che può accomunare tanti altri autotrasportatori ed è la dimostrazione di una stortura nel rapporto stesso di fiducia che dovrebbe legare gli imprenditori (e i cittadini in genere) e l’amministrazione locale”.

A parlare è la portavoce di Ruote Libere, Cinzia Franchini: “La prima multa è stata verbalizzata il 5 maggio 2020. In quel caso il velox fisso posizionato all’altezza dell’uscita 6 della tangenziale Carducci a Modena, rilevò per l’autocarro di proprietà di una nota azienda di autotrasporto modenese una velocità di 97 chilometri orari. Risultato: 138 euro di multa se pagati entro 5 giorni e 3 punti decurtati dalla patente.

L’autista del camion era certo di non aver superato il limite, anche perché come noto, i mezzi oltre le 12 tonnellate hanno un limitatore di velocità a bordo che impedisce loro di superare, tolleranza inclusa, i 90 km all’ora. In più sui mezzi pesanti è obbligatoriamente installata una sorta di “scatola nera” che registra in tempo reale la velocità del mezzo – spiega Cinzia Franchini – In quel caso la multa, a causa delle complicanze legate al Covid, venne comunque pagata. Dopo pochi mesi però il fatto si è ripetuto. Sempre lo stesso velox, a febbraio 2021, registrò su un camion della medesima azienda una velocità superiore ai 90 all’ora; anche in questo caso il cronotachigrafo certificava come il mezzo non avesse mai superato i 70, ma a fronte del ricorso, il Giudice di Pace confermò la sanzione, aggravata per la seconda volta, dalla decurtazione di 3 punti sulla patente di guida.

Ebbene, pochi giorni fa la terza multa, rilevata per l’ennesima volta dal medesimo velox di via Carducci. In quest’ultima occasione però oltre al cronotachigrafo (peraltro appena revisionato come da foto allegata) anche il sistema satellitare che l’azienda ha fatto collegare al mezzo, dimostra che su tutta la tangenziale e quindi anche in quel tratto il 2 aprile alle ore 13e44, data e ora rilevata dal velox, il camion non ha mai superato il limite consentito dei 70 km/h rimanendo oltretutto sempre al di sotto (foto allegate) di tale soglia”.

A questo punto viene da chiedersi come possa l’Amministrazione comunale non prendere atto dell’anomalia del Velox e verificare il possibile difetto dello strumento che probabilmente confonde la velocità del camion con quella di un’auto in quel momento in sorpasso. Del resto le ipotesi sono due: o si immagina che l’imprenditore possa modificare i dati del cronotachigrafo,  peraltro confutati dallo stesso sistema satellitare (e parliamo di una ipotesi gravissima che costituisce un reato penale essendo uno strumento piombato e non manomissibile), oppure si prende atto della anomalia del velox – chiude Cinzia Franchini – Quello che è intollerabile è che a pagare siano i cittadini, in questo caso, gli autotrasportatori. Chiediamo dunque vengano eseguite velocemente verifiche scrupolose e, se confermato l’errore dello strumento, che la sanzione venga immediatamente annullata e vengano rimborsate le precedenti multe, con le dovute scuse all’azienda coinvolta. In un periodo come questo ulteriori vessazioni a carico di una categoria penalizzata e dimenticata dalle istituzioni, sono ingiustificabili”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
    A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monari[...]
    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]

    Curiosità

    Arriva il banchetto di frutta fresca a km 0 sulla Ciclovia del Sole
    Arriva il banchetto di frutta fresca a km 0 sulla Ciclovia del Sole
    Lo organizzano ogni domenica i contadini dell'azienda Eredi Martini Quinto di San Felice sul Panaro[...]
    Attivo il sito web della parrocchia di Gavello
    Attivo il sito web della parrocchia di Gavello
    Per restare aggiornati sulle notizie, le celebrazioni e le attività della comunità parrocchiale[...]
    Tornano le zanzare. Ecco cosa fare per difendersi
    Tornano le zanzare. Ecco cosa fare per difendersi
    È consigliabile ridurre al minimo la presenza delle zanzare all’interno degli ambienti utilizzando zanzariere e condizionatori. Si possono usare anche apparecchi elettroemanatori di insetticidi liquidi o a piastrine e zampironi, ma sempre con le finestre aperte.[...]
    Tra architettura e storia, il Palazzo Abbaziale di Nonantola in un volume
    Tra architettura e storia, il Palazzo Abbaziale di Nonantola in un volume
    Presentazione del volume "Il Palazzo Abbaziale di Nonantola. Documenti sulle trasformazioni dell'edificio 1227-1965" pubblicato dall'Archivio Abbaziale e dal Centro Studi Storici Nonantolani[...]
    Il patrimonio genetico europeo deriverebbe da migrazioni di 17mila anni fa
    Il patrimonio genetico europeo deriverebbe da migrazioni di 17mila anni fa
    Lo mostra uno studio guidato da ricercatori dell'Università di Bologna, pubblicato sulla rivista Current BiologyCurrent Biology[...]
    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Il cantante di origini albanesi ha pubblicato venerdì 7 maggio il video del singolo "Uno"[...]
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Nel weekend 14-16 maggio al debutto della nuova stagione della EuroNascar ci sarà un team fondato nella Bassa dall'imprenditore Francesco Vignali e dal pilota Pierluigi Veronesi[...]
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Per festeggiare la Giornata, che si celebra il 5 maggio, le ostetriche di Mirandola hanno lasciato spazio ai messaggi delle mamme che hanno assistito[...]
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Per la giovane campionessa arrivano, via social, i complimenti del sindaco di Bomporto, Angelo Giovannini[...]
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Simonetta Calzolari ricorda il generale ed imperatore a 200 anni da quel 5 maggio 1821 in cui perse la vita[...]