Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
23 Settembre 2021

Bomporto, “Idee in Movimento” chiede l’adesione al Patto dei Sindaci per energia e clima

BOMPORTO – Il consigliere comunale di Bomporto Pietro Savazzi, della lista “Idee in Movimento”, ha presentato una mozione per chiedere che l’Amministrazione comunale si impegni ad aderire al Patto dei Sindaci per l’energia e il clima, che prevede finanziamenti per redigere il nuovo PAESC (Piano per l’Azione Energia Sostenibile e il Clima). Di seguito, la nota del consigliere Savazzi:

“Mentre quasi tutti gli altri comuni hanno concluso, o stanno concludendo, la redazione del PAESC (Piano per l’Azione Energia Sostenibile e il Clima), per dare seguito agli impegni presi a favore della transizione ecologica e del Patto per il Clima, Aess e Regione Emilia-Romagna spingono affinchè i pochi comuni rimasti ancora fuori (come quello di Bomporto), si impegnino a partecipare all’ultimo Bando Regionale disponibile per aderire al nuovo Patto dei Sindaci per l’energia e il clima, che prevede finanziamenti cospicui per redigere il nuovo PAESC. Visto l’immobilismo, l’abbiamo chiesto al nostro Comune (ancora troppo poco sensibile a queste tematiche, nonostante ormai sia dal Governo nazionale (PNRR), che dall’Europa con il Recovery Fund, non si parli d’altro), attraverso il deposito di una Mozione Consiliare che verrà discussa (si spera) a breve in un Consiglio comunale (e cmq entro i termini del bando stesso, che scade il 22 aprile 2021)”.

Questo, invece, il testo della mozione presentata dal consigliere:

OGGETTO MOZIONE CONSILIARE:
ADESIONE AL NUOVO BANDO REGIONALE “PATTO DEI SINDACI” PER LA REDAZIONE DEL NUOVO P.A.E.S.C. (PIANO DI AZIONE PER L’ENERGIA SOSTENIBILE E IL CLIMA), PER UN RILANCIO DELLE POLITICHE PER L’ENERGIA SOSTENIBILE E IL CLIMA A LIVELLO LOCALE

PREMESSO CHE

  • Questa municipalità in data 26/09/2012 con delibera di consiglio n.41, ha aderito alla campagna europea ‘energia sostenibile per l’europa’ e sottoscritto il primo ‘Patto dei Sindaci’ (covenant of mayors), anche grazie alla proposta discussa  in Consiglio qualche mese prima, dalle minoranze rappresentate allora in Consiglio Comunale.
  • L’adesione alla suddetta campagna, e al Patto dei Sindaci (prima versione), vincolava la municipalità ad elaborare e redigere un PIANO DI AZIONE PER L’ENERGIA SOSTENIBILE (PAES), che fu deliberato e approvato in consiglio comunale il 9/03/2015, con atto n.10
  • Successivamente, la Commissione Europea ha promosso la nuova iniziativa “Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia” che rappresenta l’evoluzione della precedente campagna del Patto dei Sindaci.

VISTO CHE

  • Con la suddetta deliberazione di consiglio, del 26/09/2012 il Comune di Bomporto approvava la sottoscrizione del Patto dei Sindaci (Prima versione), in modalità Singola, con il quale si impegnava a coinvolgere le proprie funzioni, i propri asset e tutta la comunità locale ad impegnarsi in iniziative per ridurre il gas CO2 emesso in atmosfera (-20%), attraverso l’attuazione di un Piano d’Azione (PAES) che prevedeva obiettivi, tempi di realizzazione, risorse umane dedicate, monitoraggio e informazione ed educazione.
  • Che detto P.A.E.S. aveva un traguardo temporale e scadenze per l’attuazione delle azioni individuate a suo tempo, fissato nella fine dell’anno 2020.
  • il Piano Triennale di attuazione 2017-2019 del Piano Energetico regionale (che supera la durata decennale prevista dalla L.R. n. 26/2004 per traguardare gli obiettivi europei al 2030) si è articolato in 8 Assi di intervento:
    • Sviluppo del sistema regionale della ricerca e della formazione in campo energetico;
    • Sviluppo della Green Economy e dei green jobs;
    • Qualificazione delle imprese (industrie, terziario e agricoltura);
    • Qualificazione edilizia, urbana e territoriale;
    • Sviluppo della mobilità sostenibile;
    • Regolamentazione del settore;
    • Sostegno del ruolo degli enti locali;
    • Partecipazione, informazione, orientamento e assistenza tecnica.
  • La Regione Emilia-Romagna promuove presso il sistema degli Enti locali emiliano-romagnoli l’iniziativa europea del rinnovato Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia  volto ad integrare la lotta al cambiamento climatico in termini di mitigazione e adattamento, con un contributo  per la redazione del Piano d’Azione per l’Energia e il Clima, che sostiene Comuni (da 6.000 a 20.000€) e Unioni (da 10.000 a 30.000€), attraverso un bando specifico (il secondo, con delibera di Giunta regionale n. 218 del 15 febbraio 2021), la cui scadenza è fissata (salvo proroghe) al 22 Aprile 2021.

CONSIDERATO CHE

  • L’adesione al nuovo “Patto dei sindaci” permetterebbe di essere collegati direttamente con la Commissione Europea per mezzo di uno strumento piu istituzionalizzato rispetto al passato. Si tratta inoltre di un patto vincolante, che impegna le amministrazioni locali a scrivere un PAESC (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima).
  • Se il PAES (Precedente PIano di Azione) era focalizzato esclusivamente sulla riduzione delle emissioni (attraverso azioni di mitigazione), oggi il nuovo PAESC richiede anche la definizione di un piano per l’adattamento ai cambiamenti climatici e per una maggiore resilienza: in questo modo Mitigazione e Adattamento si integrano in un unico documento. Il nuovo orizzonte temporale chiaramente slitta dal 2020 al 2030 e ad esempio, gli obiettivi di riduzione della CO2 vengono aumentati al -40% rispetto al precedente -20%.
  • l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (ONU) tra i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals – SDGs nell’acronimo inglese), articolati in 169 Target da raggiungere entro il 2030, prevede al GOAL 7 (Energia pulita e accessibile a tutti), 3 target:
    • Entro il 2030, garantire l’accesso universale ai servizi energetici a prezzi accessibili, affidabili e moderni
    • Entro il 2030, aumentare notevolmente la quota di energie rinnovabili
    • Entro il 2030, raddoppiare il tasso globale di miglioramento dell’efficienza energetica

RILEVATO CHE:

  • Oltre all Regione Emilia Romagna, anche ANCI EMILIA ROMAGNA promuove la partecipazione al suddetto bando.
  • Sono già diversi i Comuni della Regione  che dopo il primo bando Regionale del 2019, hanno già aderito al nuovo Patto dei Sindaci, e si sono impegnati a redigere il nuovo PAESC.

RICORDATO CHE: 

IL Comune di Bomporto risulta ancora tra i Soci Ordinari dell’Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile di Modena, che aveva curato il precedente PAES.

RITENUTO CHE: 

  • L’elaborazione e redazione di Piano d’azione per l’energia e il clima, sia di estremo interesse per la comunità e il territorio, e di rilevante e strategica importanza in chiave PNRR (Piano nazionale di Ripresa e Resilienza) di prossima approvazione tra il governo nazionale, e l’Europa, nell’ambito dei considerevoli contributi economici messi a disposizione dell’Italia, tramite il Recovery Plan.

 

Tutto ciò premesso:

IL CONSIGLIO COMUNALE IMPEGNA SINDACO E GIUNTA

 

  • Ad aderire al Nuovo Patto dei Sindaci per l’energia e il clima in forma singola (come upgrade del vecchio patto dei sindaci) o in forma associata ad altri comuni,  tramite L’Unione dei Comuni, attraverso gli adempimenti previsti;
  • Ad impegnarsi conseguentemente alla redazione del nuovo P.A.E.S.C. (Piano d’Azione per l’Energia e il Clima) partecipando al Bando regionale del 2021, emanato dalla Regione Emilia Romagna,  entro il termine stabilito del 22 aprile 2021 (salvo proroghe), per cercare di accedere agli incentivi per la elaborazione e redazione del P.A.E.S.C. stesso, avvalendosi eventualmente dell’Agenzia per l’energia e lo sviluppo sostenibile, distaccamento di Modena.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, il nido di via Poma selezionato per un progetto regionale
    Il progetto è destinato ai bimbi da zero a sei anni per l’apprendimento della lingua inglese.[...]
    Mirandola, inaugurazione degli edifici parrocchiali a Quarantoli
    Domenica 26 settembre alle ore 18.30 la messa presieduta dal Vescovo Erio Castellucci, al termine la benedizione dei locali restaurati alla presenza delle Autorità civili[...]

    Curiosità

    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Nuovo intervento di manutenzione straordinaria interamente finanziato da Aipo [...]
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]