Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
23 Ottobre 2021

“Quasi investito da un’automedica”, la replica di Croce Blu di San Felice, Medolla e Massa Finalese

Aveva raccontato di essere stato quasi investito, insieme alla moglie, da un’automedica della Croce Blu di San Felice, Medolla e Massa Finalese, mentre attraversava una strada a piedi, con il semaforo verde. E questo cittadino, pur ringraziando i “volontari che dedicano tanto tempo a salvaguardare la nostra salute”, usava parole dure per commentare quanto accaduto, affermando che “chi non rispetta certe norme basilari non è degno di salire sui mezzi di soccorso. Questi soggetti non sono necessari all’Associazione”.
La Croce Blu di San Felice, Medolla e Massa Finalese ha voluto replicare, attraverso un post sulla propria pagina Facebook, alle considerazioni sopra riportate. Di seguito, il contenuto del post:
Caro Concittadino, ribadiamo le nostre scuse per l’infrazione commessa da uno dei nostri volontari mentre era impegnato alla guida di un’automedica. Gli errori per definizione andrebbero evitati ma a volte si fanno. Prima di salire su un mezzo di soccorso sono previste molte ore di studio, molte ore di pratica, molte ore di affianco, ma può succedere di commettere un errore. E quando si sbaglia si parla dell’errore perché sia capito e non sia ripetuto. E anche così ci si migliora. Penso che questo sia successo anche a lei, in auto, sul lavoro, nella vita, come a chi sta scrivendo o a chi sta leggendo. Manifestare il proprio rammarico per aver corso un rischio evitabile è nei suoi pieni diritti, ma noi siamo rammaricati dalla chiusura della sua dichiarazione dove afferma che chi non rispetta certe norme basilari non è “degno” di salire sui mezzi di soccorso e che “questi soggetti non sono necessari all’associazione”.
Qui ci permettiamo di dissentire e spieghiamo chi sono le persone di cui ha bisogno la nostra associazione: abbiamo bisogno di persone disposte a sacrificare parte del proprio tempo per aiutare gli altri, disposte, per fare questo, a mettersi in gioco passando ore ad imparare come si soccorre un paziente, disposte ad essere valutate, promosse o bocciate. Disposte ad affrontare situazioni che non fanno parte della quotidianità ma che richiedono sangue freddo e determinazione perché in quei momenti la salute degli altri dipende da come noi agiremo. Disposte a passare la notte con “un occhio chiuso ed un occhio aperto” perché in ogni momento potrebbe suonare l’allarme che ci indica che c’è una missione di soccorso da svolgere. E poi alla mattina si va a lavorare perché il volontario non riceve uno stipendio, se non il sorriso dei pazienti e la solidarietà della popolazione.
Ecco, queste sono le Persone di cui abbiamo bisogno e che sono degne di svolgere il proprio servizio nella nostra associazione. La Persona di cui lei parla è una di queste Persone e noi abbiamo assoluto bisogno di lei perché fa tutto quello che abbiamo scritto. Ma vogliamo chiudere con un invito: ci venga a trovare perché magari anche in lei si nasconde un soccorritore e forse un giorno quella macchina la guiderà lei, ovviamente fermandosi al semaforo rosso.
Buona giornata.
Croce Blu San Felice sul Panaro – Medolla – Massa Finalese
Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, “Tutto Finto Tutto Vero” ecco la nuova stagione dell'Auditorium Montalcini
    Un invito rivolto a tutti gli spettatori per condividere nuovamente un rito collettivo che oggi può ritornare ad essere vissuto dal vivo e in sicurezza.[...]
    Psicologo e psichiatra, martedì un Open Day virtuale e gratuito aperto a tutti nell'ambito di Màt
    Un evento a cura Dipartimento Salute Mentale di Modena con lo scopo di fornire chiarimenti, indicazioni, pareri e consulti relativi alla salute mentale adulti.[...]

    Curiosità

    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    "On Planet 9" è il progetto creato dalla Pizzetti e altre quattro dottorande: le cinque giovani studiano astrofisica alla Clemson University, nella Carolina del sud.[...]