Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

103 reperti e 43 opere d’arte contraffatte: i risultati del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale

MODENA- Nel 2020, tenendo conto delle negative ripercussioni dovute alla pandemia in atto, anche nel settore del commercio dei beni culturali, i carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale (TPC) di Bologna hanno continuato a impegnarsi nell’attività preventiva che fa registrare, rispetto all’anno precedente, da un lato un decremento delle verifiche di sicurezza a musei, biblioteche e archivi (– 53,3%) e del – 47,8% per quelle a mercati e fiere antiquariali: in considerazione della chiusura per lunghi periodi per i primi e sospensione per i secondi, a causa delle misure restrittive dovute alla situazione di emergenza sanitaria nazionale, dall’altro, per quello che riguarda i  controlli e la vigilanza delle aree tutelate da vincoli paesaggistici e monumentali si è registrato un rilevante incremento (+113,7%), mentre per le aree archeologiche, l’aumento è stato di più lieve entità (+ 2,8%).

Ulteriormente incrementati sono stati i controlli “on-line” dei beni commercializzati nelle piattaforme di “e-commerce” e sui siti internet degli antiquari e case d’aste (+3,2%), verso i quali canali si sono trasferite tali attività di compravendita.

Infatti, i beni controllati nella Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti, gestita dal Comando TPC di Roma sono stati 1.895 con un incremento del 28,2%.

L’aggressione speculativa alle aree sottoposte a tutela paesaggistica o vincolo archeologico è un fenomeno di crescente attualità che viene contrastato in sinergia con l’Arma territoriale e il supporto del Raggruppamento Aeromobili carabinieri. Anche nel 2020 sono stati eseguiti monitoraggi aerei a bordo di elicottero del 13° Nucleo Elicotteri carabinieri di Forlì nell’intero territorio regionale con l’imbarco a bordo del velivolo anche di funzionari specializzati delle tre Soprintendenze Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Bologna, Parma e Ravenna, per il necessario contributo tecnico.

Sul piano repressivo, i carabinieri del Nucleo TPC di Bologna hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria 37 persone, poiché responsabili di aver violato le norme del Codice Penale e quelle che tutelano il patrimonio culturale nazionale (Codice dei beni culturali e del paesaggio D.Lgs 22 gennaio 2014, n. 42): nella maggior parte dei casi si tratta di reati di furto di beni d’arte, ricettazione di opere d’arte rubate, contraffazione di dipinti, ma anche per reati in danno del paesaggio.

Le attività di polizia giudiziaria hanno consentito di recuperare e sequestrare 7.997 beni, (+874,1%) di tipo antiquariale, archivistico e librario, 28 reperti paleontologici e 103 reperti archeologici, nonché 43 opere d’arte contraffatte, per un valore economico stimato in  1.500.550 euro per i primi e 3.685.700 euro per quelle contraffatte.

Il costante impegno profuso dai militari del Nucleo TPC di Bologna, validamente supportato dall’Arma territoriale e dagli altri reparti speciali dei Carabinieri, ha permesso di esprimere una efficace e coordinata azione preventiva sull’intera regione. Nello scorso anno, il numero di furti di beni culturali ha visto una significativa diminuzione rispetto a quelli dell’anno precedente (da 48 del 2019 si è passati a 36 del 2020 nell’intera regione Emilia-Romagna): in particolare, i luoghi più comuni colpiti risultano essere quelli espositivi pubblici e privati con 13 furti e i luoghi di culto con 11 furti.

Particolarmente significativo è stato l’impegno che il Nucleo TPC di Bologna ha posto in essere nel contrastare il fenomeno dell’illecita commercializzazione di beni archivistici e bibliografici da parte di appassionati e di operatori commerciali dediti in questo particolare settore, permettendo di recuperare e sequestrare 7.939 beni librari-archivistici. Inoltre, importanti risultati si sono conseguiti anche nel recupero di beni archeologici, come di seguito specificato:

  1. recupero di due reperti archeologici, nella provincia di Parma, da una persona che li aveva ereditati e risultati illecitamente posseduti: un “Oinochoe” a bocca trilobata in ceramica a vernice nera a impasto grigio, sovra-dipinta in bianco con tralcio di edera sul collo e uccellature a rilievo sul corpo ovoidale; una “Trozzella” in ceramica comune ad alte anse angolose, con dischetti applicati con tracce di decorazione geometrica di colore bruno sul piede e sulla pancia. I reperti, esaminati dai funzionari archeologi della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Parma e Piacenza, sono stati ritenuti autentici, il primo di produzione Apula del tipo Gnathia del IV-III secolo a.C. mentre il secondo di produzione Messapica del VI-III secolo a.C. Gli stessi sono stati consegnati alla suddetta Soprintendenza, per la confisca.
  2. recupero di una collezione archeologica di eccezionale interesse storico-archeologico, a Modena, costituita da 57 reperti, la quasi totalità integri e di produzione Apula.

Anche questi beni sono stati recuperati da una persona che li aveva ereditati e sono risultati illecitamente detenuti. I funzionari archeologi della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio della città Metropolitana di Bologna e le province di Reggio Emilia, Modena e Ferrara hanno giudicato tali reperti autentici e di eccezionale interesse storico-archeologico, il cui valore commerciale ammonta ad euro 100 mila circa. Gli stessi sono stati consegnati alla suddetta Soprintendenza, per la confisca.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Danza "sotto le stelle" con gli allievi della Danzarte di Concordia
    Il prossimo appuntamento è per giovedì 24 giugno alle 21.15 sempre in piazza Gina Borellini con la Rassegna teatrale – Una tenda in piazza e lo spettacolo L'incanto.[...]
    Bomporto, medaglia d'oro per Annalisa e Matteo al Campionato "Italian roller games"
    I due atleti si sono classificati al playhool per la categoria cadetti.[...]
    Novi, riapre l'alimentari di Sandra e Fabrizio
    L'inaugurazione si è svolta domenica 20 giugno, alle 17, alle presenza di sindaco e vicesindaco.[...]

    Curiosità

    Danza "sotto le stelle" con gli allievi della Danzarte di Concordia
    Danza "sotto le stelle" con gli allievi della Danzarte di Concordia
    Il prossimo appuntamento è per giovedì 24 giugno alle 21.15 sempre in piazza Gina Borellini con la Rassegna teatrale – Una tenda in piazza e lo spettacolo L'incanto.[...]
    Uno studio di Unimore indaga se l’altruismo sia legato a una particolare capacità cognitiva
    Uno studio di Unimore indaga se l’altruismo sia legato a una particolare capacità cognitiva
    Lo studio è stato condotto dai ricercatori di Unimore del laboratorio Rebel e pubblicato sulla rivista Nature Scientific Reports[...]
    Nonantola, dopo la biblioteca di condominio nasce quella “di quartiere”
    Nonantola, dopo la biblioteca di condominio nasce quella “di quartiere”
    L’iniziativa è del consigliere di Nonantola Francesco Cosimo Antonucci[...]
    TedX Mirandola, intervista a Alessia Cavazza: “Il mio obiettivo? Studiare le malattie pediatriche rare, per dare speranza di vita"
    TedX Mirandola, intervista a Alessia Cavazza: “Il mio obiettivo? Studiare le malattie pediatriche rare, per dare speranza di vita"
    La studiosa mirandolese è Assistant Professor presso l’University College di Londra, dove dirige presso il Great Ormond Street Children’s Hospital[...]
    Medolla, anche i sassi colorati dai bimbi della materna saranno nascosti in paese
    Medolla, anche i sassi colorati dai bimbi della materna saranno nascosti in paese
    L'idea nasce nell'ambito dell'iniziativa 'Un sasso per un sorriso'[...]
    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Occorre prestare la massima attenzione, bloccare il mittente del messaggio ed eventualmente informare la Polizia postale[...]
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Le precisazioni in merito del sindaco Sandro Palazzi[...]
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati - anche su meteo e condizioni del mare - sono aggiornati ogni 3 ore (ogni 15 minuti per la pioggia), con previsioni fino a 48 ore.[...]
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Giocatori improbabili, una squadra sgangherata e atmosfere della Bassa nel libro [...]