Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
25 Ottobre 2021

Aceto balsamico: tutela legale e valorizzazione le priorità del Consorzio

BOMPORTO, SAN PROSPERO- Fare promozione è necessario per continuare a valorizzare l’aceto balsamico e assicurarne la tutela legale è una priorità.

Nell’anno della pandemia, il Consorzio di Tutela dell’Aceto Balsamico di Modena IGP si è confermato un punto di riferimento imprescindibile per i produttori, nonché interlocutore autorevole con le istituzioni.

Di questo e della programmazione per l’anno 2021 si è parlato martedì 27 aprile all’Assemblea dei Soci, svoltasi in diretta streaming su piattaforma Zoom, a cui sono intervenuti la presidentessa del Consorzio Mariangela Grosoli e il direttore Federico Desimoni, con relazioni a consuntivo e programmatiche.

“Il 2020 è stato un esercizio profondamente segnato dalla crisi pandemica dal punto di vista economico, umano e sociale – ha affermato Mariangela Grosoli – e l’andamento generale del comparto ha segnato un deficit quantitativo di circa il 5% rispetto all’anno precedente, arrivando a poco più di 90 milioni di litri certificati. In un contesto di crisi economica amplificata dalla chiusura del settore Ho.Re.Ca., l’attività del Consorzio non si è mai fermata, fornendo risposte puntuali ai propri soci in termini di supporto alle azioni legali e di promozione di progetti di valorizzazione del prodotto. L’essere intervenuti in modo pronto ed efficace – ha aggiunto Grosoli – ci sta permettendo di guardare al 2021 con prospettive abbastanza incoraggianti: l’obiettivo sarebbe di arrivare a 94 milioni di litri”.

Tra le attività consortili emergono alcuni progetti di grande rilevanza che proiettano il comparto nel prossimo futuro, ma quello più legato alla crisi economica pandemica è l’accordo con Crédit Agricole Italia per l’applicazione al settore dell’Aceto Balsamico di Modena delle nuove normative in materia di  “pegno rotativo”.

“Uno strumento – ha sottolineato la presidentessa del Consorzio – che ha aiutato e sta aiutando concretamente le imprese in difficoltà per il perdurare dell’instabilità economica legata alla pandemia”. 

L’Aceto Balsamico di Modena viene esportato in circa 120 Paesi di tutto il mondo; l’attività di tutela legale in molti di essi è regolata da accordi internazionali di riconoscimento delle IG mentre in altri il Consorzio ha semplicemente registrato il marchio e la denominazione legale. Il prestigio di questo prodotto, considerato uno degli ambasciatori del Made in Italy agroalimentare nel mondo, lo espone più di altri al rischio di contraffazione ed evocazione. Per questo è particolarmente importante non interrompere, anzi intensificare ulteriormente, il lavoro di vigilanza e monitoraggio.

“Sia l’attività di certificazione svolta dall’Organismo di Controllo che quella di vigilanza in carico al Consorzio sono il cardine del funzionamento dell’intero sistema – ha spiegato il direttore Federico Desimoni – e, come dimostrano i dati, anche in questo anno terribile non si sono fermati. Anzi, sviluppando ulteriormente un progetto innovativo di monitoraggio on-line, siamo stati in grado di incrementare e raffinare l’attività di monitoraggio sul world wide web, raggiungendo numeri importanti di verifiche e di irregolarità riscontrate”.  

Nel 2020, sul piano dei controlli invece, l’attività condotta con la CSQA ha portato a 414 visite ispettive, 2.130 prelievi di ABM e 2.049 etichette approvate, mentre sul fronte della vigilanza svolta dal Consorzio sono stati compiuti 140 sopralluoghi nella GDO, negozi al minuto e rivendite all’ingrosso che hanno prodotto controlli su 500 referenze di ABM e 350 di prodotti trasformati in vendita.

Oltre 2000 le etichette verificate, circa 1000 etichette di trasformati approvate, 105 produttori di trasformati convenzionati. Cinque le procedure attivate ex officio con ICQRF: due con la Grecia ed una in Francia, Germania e Irlanda. Il monitoraggio on-line ha coinvolto 46 piattaforme da cui sono emerse 32.000 segnalazioni di cui 341 riferite a prodotti irregolari.

Dal punto di vista delle attività di valorizzazione e comunicazione la programmazione per il 2021 prevede l’avvio di una nuova campagna a livello comunitario e un rafforzamento del piano triennale dedicato agli USA.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"E adesso un libro: rubrica di libri". Parla come ami di Maria Giovanna Luini
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Glocal
Ecomondo: a Rimini la fiera sull'economia circolare
Dal 26 al 29 ottobre, dalle 9.00 alle 18.30, il quartiere fieristico di Rimini ospita due importanti manifestazioni sull’economia circolare e le energie rinnovabili: Ecomondo e Key Energy 2021.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Tutto esaurito ai nuovi corsi dedicati alla conoscenza del balsamico tradizionale e alla conduzione di una acetaia
    Il fascino del balsamico seduce anche i più giovani: oltre la metà dei partecipanti ha meno di 30 anni. Il 40% dei partecipanti, in totale 65, è composto da donne.[...]
    Anna Confente racconta le Manigolde di Finale Emilia, la sartoria sociale e solidale
    L'ha intervista l'esperta di risorse umane di Mirandola Francesca Monari.[...]
    Bimbi esclusi dal nido, a Mirandola ora si danno fino a 300 euro di bonus per la babysitter
    E' una soluzione momentanea in attesa che si creino nuovi posti per i lattanti[...]

    Curiosità

    Canale cattura-sole, in Emilia-Romagna parte lo studio di fattibilità
    Canale cattura-sole, in Emilia-Romagna parte lo studio di fattibilità
    Nei mesi scorsi in Regione è stato approvato un ordine del giorno, proposto dal Movimento 5 stelle, che impegna la Giunta Bonaccini sulla solarizzazione del Cer[...]
    Aceto balsamico e parmigiano per l'ultima gara in Italia per Valentino Rossi
    Aceto balsamico e parmigiano per l'ultima gara in Italia per Valentino Rossi
    Al campione di Tavullia arrivati in dono prodotti tipici dell'Emilia-Romagna[...]
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]