Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
23 Ottobre 2021

Giornata internazionale contro omofobia, bifobia e transfobia, Università contro ogni forma di discriminazione

Nella Giornata internazionale contro omofobia, bifobia e transfobia del 17 maggio 2021, lUniversità di Modena e Reggio Emilia, rinnova il proprio impegno per una società inclusiva senza discriminazioni

Trentanni fa l’Organizzazione mondiale della sanità rimuoveva l’omosessualità dalla lista delle malattie mentali e nel 2007 il Parlamento Europeo ha istituito la Giornata internazionale contro omofobia, bifobia e transfobia.

L’impegno di Unimore, Università di Modena e Reggio Emilia, per l’inclusione delle persone LGBTQI+ si è concretizzato negli anni con l’organizzazione di convegni, workshop, cineforum e anche all’interno di Alle origini dei pregiudizi” nel corso della Notte Europea della Ricerca nell’ambito della Biblioteca Vivente realizzata dal CRID – Centro di Ricerca Interdipartimentale su Discriminazioni e vulnerabilità, iniziativa alla quale ogni anno le associazioni LGBTQI+ presenti nel territorio danno un contributo fondamentale.

Unimore aderisce al Tavolo interistituzionale per il contrasto all’omotransnegatività e per l’inclusione delle persone LGBT del Comune di Reggio Emilia e al Tavolo di lavoro Lgbt istituito presso il Comune di Modena.

Unimore rinnova convintamente la propria adesione alla Giornata internazionale contro omofobia, bifobia e transfobia – commenta il Rettore Unimore Professor Carlo Adolfo Porro – a testimonianza dell’attenzione che tutti e tutte noi poniamo nel contrasto alldiscriminazione e alle vulnerabilità, siano esse legate alle condizioni economico-sociali, al genere, o all’orientamento sessuale”.

Come afferma la Prof.ssa Tindara Addabbo, Delegata del Rettore per le Pari opportunità “Nelle città sedi del nostro Ateneo segni tangibili nell’immagine dell’artista Olimpia Zagnoli per la campagna di sensibilizzazione promossa dal Comune di Reggio Emilia e nelle panchine arcobaleno che verranno inaugurate su iniziativa del Comune di Modena al Novi Park ci ricordano quanto sia importante difendere ogni giorno i diritti LGBTQI+. Ricerca, politiche di inclusione, partecipazione a tavoli interistituzionali e attività di public engagement contrassegnano l’impegno del nostro Ateneo in questa direzione.”

Nel 2020 è stato costituito il tavolo Unimore formato da Rettore, Delegata del Rettore per le Pari Opportunità, CUG, presidente associazione studentesca MoReGay e Associazioni LGBTQ+ nel territorio: Arcigay Modena “Matthew Shepard”, Arcigay Reggio Emilia “Gioconda”, Gruppo Trans per migliorare linclusione LGBTQ+, con il compito di elaborare strategie per diffondere una cultura inclusiva, il miglioramento dei servizi e della carriera alias per garantire rispetto, dignità e privacy, tutelando coloro che intraprendono il percorso per la transizione di genere.

Anche il CUG – Comitato Unico di Garanzia Unimore gioca un ruolo fondamentale nelle attività di contrasto ai fenomeni di discriminazione, facendosi promotore di importanti azioni di sensibilizzazione. Come afferma la sua Presidente, Prof.ssa Claudia Canali, infatti, “è ora più che mai importante schierarsi a difesa dei diritti delle persone LGBTQ+ e unirsi convintamente al coro di chi dice no alle discriminazioni di qualunque tipo, dato che la crisi scaturita dalla pandemia COVID-19 rischia di aggravare i fenomeni di discriminazione e incitamento all’odio, sia nella vita reale che in quella virtuale online”.

In occasione dquesta giornata la Prof.ssa Tindara Addabbo, Delegata del Rettore per le Pari opportunità prenderà parte all’iniziativa, promossa dal Comune di Modena, nel corso della quale saranno inaugurate due panchine arcobaleno all’interno del Parco Novi Sad.

L’iniziativa è promossa dal comune di Modena e sostenuta da Rappresentanti di Arcigay Modena Matthew Shepard, Agedo, Rete genitori rainbow, Famiglie Arcobaleno, Mo.Re.Gay, Gruppo Donne Arcigay Matthew Shepard, ArciLesbica, CGIL-CISL-UIL.

“Educazione di genere nelle scuole. Teorie, ricerche e pratiche a confronto” è l’appuntamento proposto online da Unimore in due giornate, martedì 18 e venerdì 21 maggio 2021.  Un momento interdisciplinare di discussione sulla eduzione alle relazioni di genere.

Unimore propone un seminario dedicato all’“L’educazione di genere nelle scuole. Teorie, ricerche e pratiche a confronto”. L’iniziativa, inizialmente programmata in presenza per aprile 2020 e rimandata a causa della pandemia, è promossa dalla Commissione Pari Opportunità del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali di Unimore, in collaborazione con il Comune di Modena, nell’ambito del progetto “Educare alle differenze per promuovere la cittadinanza di genere” (2020) realizzato con il contributo dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna, e in collaborazione con il Centro documentazione donna di Modena.

Il seminario, aperto alla cittadinanza e rivolto a studentesse, studenti e docenti delle scuole e dell’università, si pone come momento interdisciplinare di discussione, confronto e riflessione sulle teorie, sulle ricerche e sulle pratiche condotte nel campo dell’educazione di genere nelle scuole, conosciuta anche come educazione alle differenze di genere, o educazione alle relazioni di genere.

Strutturato in due mezze giornate, il seminario ospiterà sia studiose che da anni analizzano i significati, i cambiamenti, i limiti e le potenzialità dei progetti per l’educazione di genere, nonché gli attacchi subiti di recente, sia esperte dei laboratori e delle attività realizzate nelle scuole di ogni ordine e grado, unitamente alla formazione rivolta ad educatrici e insegnanti.

La prima sessione, che si terrà martedì 18 maggio alle ore 17.00, sarà aperta dai saluti di Lorenzo Bertucelli, Direttore del Dipartimento di Studi Linguistici e Cultuali, Grazia Baracchi, Assessora alle Pari Opportunità del Comune di Modena, e Valeria Ribeiro Corossacz, responsabile della Commissione Pari Opportunità (CPO) del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali. A seguire, con l’introduzione e il coordinamento di Elisa Rossi, componente della CPO e docente di Sociologia delle relazioni di genere, interverranno Irene Biemmi, Università di Firenze, con una relazione dal titolo “Scelte formative tra segregazione di genere e percorsi controcorrente. Una ricerca nelle università toscaneEmanuela Abbatecola, Università di Genova, con un contributo intitolato “Pink is the new black. Una ricerca sugli stereotipi di genere nelle scuole dell’infanzia di Genova”, Vittorina Maestroni, Centro documentazione donna di Modena, con una relazione dal titolo “Tra cultura e diritti. Esperienze di laboratori nelle scuole di Modena e provincia.

Venerdì 21 maggio, sempre alle ore 17.00, si terrà la seconda sessione del convegno. Dopo l’introduzione di Valeria Ribeiro Corossacz e con il suo coordinamento, si potranno ascoltare i contributi di Sara Marini, Associazione Scosse e Università La Sapienza di Roma, che interverrà con “Educare al genere e alle differenze. Bisogni e urgenze tra necessaria complessità e resistenze sistemiche “, Maria Micaela Coppola, Università di Trento, con una relazione dal titolo “Ancora il genere? potere, contraccolpi e attualità delle contronarrazioni femministe”, infine Rossella Ghigi, Università di Bologna, con un contributo intitolato “«La vostra cultura è contro natura» Allarmismo e falsi miti del discorso no gender”.                                                                   

Per partecipare, sarà possibile collegarsi al link del seminario, disponibile nella sezione notizie del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali su www.dslc.unimore.it qualche giorno prima delle due sessioni in programma.

Per informazioni scrivere a: pariopportunita.dslc@unimore.it

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"E adesso un libro: rubrica di libri". Parla come ami di Maria Giovanna Luini
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Glocal
Ecomondo: a Rimini la fiera sull'economia circolare
Dal 26 al 29 ottobre, dalle 9.00 alle 18.30, il quartiere fieristico di Rimini ospita due importanti manifestazioni sull’economia circolare e le energie rinnovabili: Ecomondo e Key Energy 2021.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Bimbi esclusi dal nido, a Mirandola ora si danno fino a 300 euro di bonus per la babysitter
    E' una soluzione momentanea in attesa che si creino nuovi posti per i lattanti[...]
    A Villa Rosati un albero per inneggiare alla vita, il dono di Avo Mirandola a Cavezzo
    “L'albero che resiste, rifiorisce”: è con questo motto viene celebrata la XIII Giornata Nazionale dell'AVO, Associazione Volontari Ospedalieri[...]
    A Concordia gara di solidarietà per finanziare l'ambulatorio mobile per le campagne di donazione del midollo osseo
    La campagna di crowdfunding è attiva fino al 20 novembre e chiunque volesse sostenerla può effettuare una donazione[...]

    Curiosità

    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    "On Planet 9" è il progetto creato dalla Pizzetti e altre quattro dottorande: le cinque giovani studiano astrofisica alla Clemson University, nella Carolina del sud.[...]