Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
30 Novembre 2022

Tornano nel week end le “Giornate europee del patrimonio”

MODENA- Itinerari guidati “Sui passi di Ciro Menotti”, letture animate per bambini, anche nella lingua dei segni, e aperture serali al Museo civico, oltre ad approfondimenti sull’arte del vasaio al Parco della Terramara di Montale.

Sono gli appuntamenti proposti dal Museo civico di Modena per le Giornate europee del patrimonio, la più estesa manifestazione culturale d’Europa, in programma sabato 25 e domenica 26 settembre e dedicata quest’anno al tema “Patrimonio culturale: tutti inclusi!”.

“Sui passi di Ciro Menotti” è l’itinerario guidato alla riscoperta dei luoghi che hanno connotato la vicenda umana del patriota modenese e la successiva costruzione del suo mito, fino alla più recente interpretazione degli artisti contemporanei Wainer Vaccari e Flavio Favelli. L’iniziativa, organizzata a corredo della piccola mostra “Ciro Menotti, uno che amò sempre il suo simile” (visitabile al Museo civico fino al 17 ottobre) prevede un doppio appuntamento ogni giorno, con partenza dal monumento di piazza Roma alle 10.30 e alle 16.

Organizzato dal comitato provinciale di Modena dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano e dal Museo civico, l’itinerario è guidato da Roberto Cea e Roberto Vaccari. Dopo il ritrovo e la partenza dal monumento di piazza Roma, la prima tappa è alla casa di Ciro Menotti, in corso Canalgrande, dove la notte del 3 febbraio 1831 ebbe luogo lo scontro a fuoco tra gli insorti e le truppe del duca Francesco IV d’Este. Seguirà la visita alla mostra “Wainer Vaccari. Ciro Menotti e il Duca: una battaglia di libertà”, alla galleria Cantore di via Farini e, da lì, si proseguirà fino a piazzale I maggio, al monumento che ricorda il luogo dell’impiccagione di Menotti e di Vincenzo Borelli, colpevole quest’ultimo di avere redatto l’atto della decadenza del sovrano estense, raggiungendo poi la vicina palestra Panaro di via del Carso, dove si trova il murale di Flavio Favelli “Ciro Menotti 1928-1949”, realizzato per il Festivalfilosofia 2021; il percorso si concluderà al Museo Civico di Palazzo dei Musei assieme al curatore Stefano Bulgarelli che introdurrà la piccola mostra “Ciro Menotti, uno che amò sempre il suo simile”.

Il percorso dura circa un’ora e mezza, la partecipazione è gratuita ma è necessaria la prenotazione: contattndo il numero 059 203 3115 o inviando una mail (palazzo.musei@comune.modena.it).

In caso di maltempo, l’iniziativa sarà rimandata al 16 e 17 ottobre, con gli stessi orari.

Nella giornata di sabato 25 settembre, alle 16 e alle 17.30, al Museo civico i bambini potranno partecipare alle letture animate di “Che favola di Museo”, realizzata in collaborazione con la biblioteca Delfini. In programma, la lettura di “La collezione di Joey”, album illustrato di Candace Fleming e Gérard Dubuois che racconta la storia vera di Joseph Cornell, artista che fece delle piccole cose che aveva raccolto delle bellissime opere d’arte. La lettura animata, consigliata dai 4 anni, sarà arricchita dalla presenza di un interprete Lis, che tradurrà la bellissima storia anche con la lingua dei segni italiana, per rispondere appieno al tema delle Gep di quest’anno, che invitano, con lo slogan “Tutti inclusi!”, alla partecipazione e alla fruizione del patrimonio culturale di tutti i cittadini, includendo ogni fascia d’età, gruppi etnici, minoranze presenti sul territorio e persone con disabilità.

La lettura si terrà presso il Lapidario Romano del Museo Civico, al piano terra del Palazzo dei Musei. La durata è di circa 1 ora, l’ingresso è gratuito su prenotazione sulla piattaforma Eventbrite.it (www.eventbrite.it/e/biglietti-che-favola-di-museo-la-collezione-di-joey-173530804307) oppure attraverso il sito del Museo civico (www.museocivicomodena.it/it/notizie/che-favola-di-museo).

In occasione delle Giornate europee del patrimonio, infine, il Museo civico prolunga fino alle 22 l’orario di apertura di sabato 25 settembre. Dalle 10 alle 22, sarà dunque possibile visitare anche le mostre in corso: “Primordi. La riscoperta della raccolta del Paleolitico francese del Museo Civico di Modena” e “Ciro Menotti, uno che amò sempre il suo simile”. L’ingresso al museo e alle mostre è gratuito.

A partire da martedì 21 e per tutto il mese di settembre la Gipsoteca “Giuseppe Graziosi” al piano terra del Palazzo dei Musei sarà aperta ai visitatori da martedì a domenica dalle 16.30 alle 19.30 (chiuso il lunedì).

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Il partito dei disillusi e i governi dei migliori
Durante i sette trimestri del governo Draghi l’Italia è stata l’unica economia del G7 che ha visto aumentare il PIL trimestre su trimestre.leggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del cachi
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Prevenire la carie nei molari dei bambini? Si può
Attraverso la sigillatura dei solchi, una procedura assolutamente non invasiva ma in grado di limitare il rischio carie.leggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dell’africanetto
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
E adesso un libro, rubrica di libri. Sei titoli che dicono: "Leggimi!"
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere della Tenerina
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchBaby gang a Finale Emilia: dopo gli arresti piano di reinserimento per i minori coinvolti
    • WatchIncidente stradale mortale a Finale Emilia, è morta Beatrice Boccasanta
    • WatchA Mirandola una benemerenza per monsignor Cavina

    La buona notizia

    Mangiare bene per fare del bene, ecco il calendario di Avis Modena
    La campagna di comunicazione 2023 è sul concetto di “buono”, accostando la bontà dei donatori a quella delle ricette modenesi in un progetto condiviso con il Consorzio Modena a Tavola.[...]
    Bomporto, anziani a lezione anti truffa dai carabinieri
    Non è buona cosa aprire agli sconosciuti e farli entrare in casa. E’ sempre bene diffidare degli estranei che vengono a trovarvi in orari inusuali[...]
    La miglior mucca del distretto del Parmigiano Reggiano? E' Hortensia, di San Felice
    Nata il 13 giugno 2018 dell’azienda Albe di Michele Bergamini di San Felice sul Panaro, si è aggiudicata anche il titolo di miglior mammella.[...]

    Curiosità

    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    L'altra eccellenza è il Pico di Mirandola, un po' sbiadito ma sempre sul podio dei migliori licei modenesi per chi prosegue gli studi.[...]
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Lo scenario ipotizzato è stato quello di un principio di incendio su un mezzo utilizzato per la manutenzione dell’infrastruttura, in quel momento in corso di trasferimento con tre tecnici a bordo e la conseguente fermata di emergenza nella stazione sotterranea di Bologna Centrale.[...]
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Destabilizzati dal meteo ritardano la partenza per poi trovarsi, col calare delle temperature, con difficoltà respiratorie. Quattro esemplari in difficoltà sono stati salvati in questi giorni dal Pettirosso. [...]
    Sequestrata una falsa Ferrari: era una Toyota trasformata artigianalmente
    Sequestrata una falsa Ferrari: era una Toyota trasformata artigianalmente
    L'auto era stata trasformata nella carrozzeria e negli accessori esterni per renderla del tutto somigliante a una Ferrari F430[...]
    Mondiali, foto con la bocca tappata per i giocatori tedeschi: "Diritti umani non negoziabili"
    Mondiali, foto con la bocca tappata per i giocatori tedeschi: "Diritti umani non negoziabili"
    Protesta dei giocatori della Germania contro la decisione della Fifa di vietare la fascia arcobaleno con la scritta 'One love'[...]
    Colpa degli altri e autopromozione, i risultati della ricerca sugli stili di guida degli automobilisti
    Colpa degli altri e autopromozione, i risultati della ricerca sugli stili di guida degli automobilisti
    Seconda edizione della ricerca sugli stili di guida, commissionata da Anas e condotta da CSA Research - Centro Statistica Aziendale[...]
    Mondiali Qatar 2022, Argentina eletta la Nazionale del cuore degli italiani
    Mondiali Qatar 2022, Argentina eletta la Nazionale del cuore degli italiani
    Superscommesse e Supernews hanno lanciato un sondaggio che ha permesso a migliaia di appassionati di votare per la propria Nazionale del cuore in questo Mondiale 2022.[...]
    Nonantola, l'Osteria di Rubbiara compie 160 anni
    Nonantola, l'Osteria di Rubbiara compie 160 anni
    La famiglia Pedroni dai sei generazioni gestisce lo storico locale nella campagna di Nonantola[...]
    Aemilia 240: concluse le riprese della docufiction sul maxi-processo per infiltrazione della 'ndrangheta
    Aemilia 240: concluse le riprese della docufiction sul maxi-processo per infiltrazione della 'ndrangheta
    La docufiction andrà in onda sulla Rai dopo il lavoro di montaggio e post-produzione.[...]
    • malaguti