Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
26 Ottobre 2021

Gustiamo 2021: va in scena tutto il bello e il buono del territorio modenese

MODENA- È iniziato il conto alla rovescia per Gusti.a.Mo21: la manifestazione dedicata alle eccellenze enogastronomiche di Modena – e a tutto quanto di bello e buono la città può offrire dal punto di vista turistico – organizzata da Piacere Modena con il patrocinio del Comune di Modena, Comune di Castelvetro di Modena, Comune di Carpi, della Provincia di Modena, della Regione Emilia-Romagna e della Camera di Commercio di Modena.

L’appuntamento con l’edizione 2021 è da venerdì 8 a domenica 10 ottobre e il programma è stato presentato ufficialmente martedì 5 ottobre nella Sala di Rappresentanza del Comune di Modena, insieme al presidente di Piacere Modena Enrico Corsini: il cui intervento è stato preceduto dai saluti istituzionali dell’assessore del Comune di Modena ai Lavori Pubblici e Centro Storico Andrea Bosi e della vicesindaca e assessora a Economia e Turismo del Comune di Carpi Stefania Gasparini.

“Quella che si va profilando – ha spiegato il presidente di Piacere Modena Enrico Corsini – è un’edizione che vuole andare oltre i confini della città di Modena. Rispetto al passato l’evento si apre e abbraccia anche i territori limitrofi, come i comuni di Carpi e di Castelvetro di Modena. Piacere Modena, che ho l’onore di presiedere, è l’unico esempio in Italia di associazione di vari Consorzi e altri soggetti, tra cui Modena a Tavola e Modenatur: in pratica tutta la filiera si unisce sotto un cappello comune per promuovere i prodotti modenesi attraverso gli ambasciatori dell’agricoltura e della cultura rurale locale, ovvero i produttori, i ristoratori e chi propone il territorio e le sue eccellenze ai turisti. Un progetto – ha continuato – che nasce con il sostegno determinante della Fondazione Agroalimentare Modenese e grazie al contributo della Camera di Commercio di Modena, oltre che dei Consorzi di tutela. Ci crediamo da sempre, siamo al decimo anno di attività di Piacere Modena – ha aggiunto Corsini – e celebriamo con soddisfazione non solo il successo di una formula che all’inizio sembrava solo una scommessa divenuta poi una importante realtà, ma anche la ripartenza dopo la pausa forzata a causa della pandemia. Quest’anno, rispetto al passato – ha concluso – per la V edizione di Gusti.a.Mo21 abbiamo scelto di fare di più, muovendoci anche oltre le mura cittadine per andare a raccogliere le storie ed i prodotti all’origine, pienamente coerenti con il fil rouge che ci siamo dati, ovvero ricercare le radici delle nostre eccellenze DOP e IGP”.  

“Ci fa molto piacere che “Gusti.a.Mo21” estenda la propria attività anche a Carpi – ha ribadito anche Stefania Gasparinivicesindaca del Comune di Carpi e assessora a Economia, Turismo, Promozione Centro Storico – perché per la promozione dei prodotti tipici è indispensabile fare rete fra territori: quindi ben vengano iniziative come questa, e anzi auspichiamo che ce ne siano più spesso, visto che i prodotti agroalimentari sono la nostra ricchezza, per cui noi ci siamo dotati della DE.C.O.”. 

Tra gli altri intervenuti, il vicepresidente di Piacere Modena Claudio Guidetti, il quale ha sottolineato come il turismo del gusto possa verosimilmente essere un motore della ripartenza per il territorio: “Oggi il turismo del gusto non si accontenta di assaggiare, chiedere garanzia di genuinità del cibo e conoscere i valori nutrizionali dei prodotti. Vuole vivere un’esperienza, conoscere la cultura e respirare l’aria dei territori dove nascono le produzioni tipiche, a Indicazione Geografica. Modena è pronta, non sarà solamente una ripartenza ma un riappropriarsi di emozioni, di stupore sincero per le bellezze del territorio che ha tanto da offrire” 

Concetto ripreso e ampliato anche dal presidente di Modena a Tavola Stefano Corghi, convinto che “il futuro di questa terra passi attraverso il cibo”. 

A portare le conclusioni, l’assessora Comune di Modena al Turismo e promozione della Città Ludovica Carla Ferrari che ha così affermato: “Gusti.a.Mo rappresenta una vetrina importantissima per valorizzare le grandi produzioni tipiche del nostro territorio e l’occasione, sempre più strutturata, per invitare modenesi e turisti a vivere l’esperienza enogastronomica locale in contesti di grande fascino e valore culturale. Da quest’anno, poi, è un evento ancora più ampio ed in linea con la strategia VisitModena, che da anni promuove il territorio e sviluppa il turismo come settore economico, qualificando e promuovendo la nostra rete territoriale ampia e fortemente competitiva, sia a livello nazionale che internazionale“.

Filo conduttore dell’edizione 2021, sarà il tema della ricerca delle radici, a cui è dedicato uno specifico focus durante l’evento inaugurale di venerdì 8 ottobre nella Sala Conferenze del Castello di Levizzano Rangone a Castelvetro di Modena, dove è in programma il talk show dal titolo “Le radici dei prodotti modenesi DOP e IGP, ambasciatori di storie, di uomini e della cultura del territorio”.

Moderato dalla giornalista Rai Camilla Nata, all’incontro interverranno, dopo i saluti istituzionali dei sindaci di Modena, Carpi e Castelvetro di Modena, il cantastorie del territorio Federico Quaranta – conduttore radio televisivo – e il biografo della terra dei motori Leo Turrini, giornalista e scrittore.

Le conclusioni saranno affidate all’assessore all’Agricoltura, Agroalimentare, Caccia e Pesca Regione Emilia-Romagna Alessio Mammi.

Rispetto all’ultima edizione, la manifestazione raddoppia le location che ospiteranno le attività di gusto e arte in piazza. Oltre a piazza Roma a Modena, si svolgeranno infatti anche nel Cortile d’Onore del Castello dei Pio a Carpi.

Il programma di Gusti.a.Mo21

Sabato 9 Ottobre il programma della attività sarà comune, con orari invertiti, nelle due location di piazza Roma a Modena e del Castello dei Pio a Carpi: la degustazione di prodotti DOP e IGP di Modena, a cura di Koiné, si svolgeranno infatti alle 10.30 a Modena e alle 17 a Carpi, con le medesime modalità. Così come il viaggio di fantasia per i più piccini “Come in un sogno”, tra suoni evocativi, oggetti del passato e gustosi assaggi per ripercorrere il ritmo delle stagioni nella pianura Padana, curato da La Lumaca Soc. Coop. Sociale e programmato per le 11.30 a Carpi e le 16 a Modena. Ancora per bambini, ma anche per gli adulti, i laboratori gustosi a cura dell’IIS L. Spallanzani di Castelfranco Emilia alle ore 15 a Modena e del CFP Nazareno a Carpi alle 14.30.

Nel programma della giornata non mancheranno i panini gourmet di Daniele Reponi a base delle eccellenze del territorio modenese, alle 12.30 a Carpi e alle 17 a Modena, accompagnato in quest’ultima location da Andrea Govoni con il quale metterà in piedi un gustoso show. E il laboratorio con degustazione finale del Tortellino tradizionale a cura dell’Associazione Maestre Sfogline e Associazione La San Nicola alle 12.30 in Piazza Roma a Modena.

Domenica 10 ottobre invece, gli eventi di gusto si spostano nelle aziende di produzione dei prodotti DOP e IGP di Modena, che per l’occasione sia aprono al pubblico mostrando e raccontando come nascono predette eccellenze.

Intanto, fino al 17 ottobre nei ristoranti del Consorzio Modena a Tavola vengono proposti menù studiati ad hoc per esaltare la qualità di uno o più prodotti DOP e IGP di Modena. Info su www.gustiamodena.it

Programmi, itinerari e materiale informativo per le visite nelle aziende sono disponibili sui siti www.gustiamodena.it e www.visitmodena.it, oppure negli infopoint che nella giornata di sabato 9 ottobre, saranno presenti nelle due location di Gusti.A.Mo21, a Modena e a Carpi. Dove saranno fornite altresì informazioni sui prodotti della ristorazione, sul territorio e sulle modalità di interazione social con i canali ufficiali dell’evento.

Per chi viene da fuori e pernotta a Modena, Modenatur propone un’offerta speciale “Welcome to Modena”: soggiornando almeno due notti in occasione dell’evento Gusti.a.Mo21 o in un qualsiasi momento dell’anno e prenotando una struttura ricettiva su welcometomodena.it, il turista riceverà in regalo un voucher da spendere in ristoranti, negozi, tour, per vivere la città e il territorio, corrispondente al 30% o 40% di quanto speso per il soggiorno, fino ad un massimo di 100 euro a camera, a soggiorno.

L’iniziativa è sostenuta dalla Camera di Commercio di Modena, info e prenotazioni su www.welcometomodena.it

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"E adesso un libro: rubrica di libri". Parla come ami di Maria Giovanna Luini
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Glocal
Ecomondo: a Rimini la fiera sull'economia circolare
Dal 26 al 29 ottobre, dalle 9.00 alle 18.30, il quartiere fieristico di Rimini ospita due importanti manifestazioni sull’economia circolare e le energie rinnovabili: Ecomondo e Key Energy 2021.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchEcco il Bosco Martino a Medolla, la nuova area attrezzata grazie a Eurosets
    • WatchInaugurazione nuova sede Oli spa a Medolla
    • WatchDeleted video

    La buona notizia

    Università. Gli studenti dell'Emilia-Romagna da settembre sono tornati alle lezioni in presenza
    Le università, con modalità diverse, hanno garantito il ritorno alle lezioni in aula, con green pass e prenotazioni.[...]
    Università di Modena plastic-free: al via da oggi la consegna di borracce a tutti
    Studenti e studentesse iscritte all’Ateneo emiliano potranno ritirare la borraccia serigrafata con il logo Unimore direttamente nella propria biblioteca di riferimento[...]
    A due scuole di Finale Emilia e San Felice il primo premio Ausl per sana alimentazione e sostenibilità ambientale
    La media sanfeliciana si è aggiudicata il primo premio per Mani in Pasta presentando il video "Ora tocca te", i piccoli finalesi delle Rodari premiati per il loro e-book interattivo[...]

    Curiosità

    Il pizzaiolo Michele De Martino de "La Smorfia" di Modena incanta Napoli
    Il pizzaiolo Michele De Martino de "La Smorfia" di Modena incanta Napoli
    Michele De Martino e Riccardo Vitali, primo e secondo pizzaiolo a "La Smorfia" di Modena, si sono aggiudicati il primo e il secondo posto alla gara di pizza napoletana, senza glutine e contemporanea.[...]
    Celebrazioni dantesche, un dipinto di proprietà della Regione Emilia-Romagna approda alla mostra inaugurata alle Scuderie del Quirinale
    Celebrazioni dantesche, un dipinto di proprietà della Regione Emilia-Romagna approda alla mostra inaugurata alle Scuderie del Quirinale
    Si tratta di “Dante che parte per l’esilio”, opera del pittore bolognese Andrea Besteghi, commissionata da Luigi Pizzardi, primo sindaco della città liberata dall’amministrazione pontificia e poi austriaca per il VI Centenario dalla nascita del Poeta[...]
    Canale cattura-sole, in Emilia-Romagna parte lo studio di fattibilità
    Canale cattura-sole, in Emilia-Romagna parte lo studio di fattibilità
    Nei mesi scorsi in Regione è stato approvato un ordine del giorno, proposto dal Movimento 5 stelle, che impegna la Giunta Bonaccini sulla solarizzazione del Cer[...]
    Aceto balsamico e parmigiano per l'ultima gara in Italia per Valentino Rossi
    Aceto balsamico e parmigiano per l'ultima gara in Italia per Valentino Rossi
    Al campione di Tavullia arrivati in dono prodotti tipici dell'Emilia-Romagna[...]
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]