Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

A Nonantola ci si prepara per la riapertura delle scuole, ecco il punto

Anno scolastico 2020/2021 a Nonantola, l’Amministrazione fa il punto a poco più di un mese dalla ripartenza: “Abbiamo lavorato intensamente per il rientro, ma permangono alcune incertezze legate a disposizioni indipendenti dalla nostra volontà”

Negli ultimi due mesi insieme all’Istituto Comprensivo – spiega una nota dell’Amministrazione Comunale – abbiamo intensamente lavorato per organizzare la ripartenza delle attività educative e didattiche a settembre in una situazione di grande incertezza. Permangono ancora alcune criticità legate a decisioni che dovranno assumere il Ministero, la Regione e l’Ufficio Scolastico Provinciale e che non consentono ancora di definire uno scenario certo. In particolare è di fondamentale importanza sapere se sarà assegnato all’Istituto Comprensivo tutto l’organico aggiuntivo richiesto e come potranno essere organizzati trasporto scolastico, pre-scuola e prolungamento orario.

Nido di infanzia

Il servizio prenderà avvio a partire dal 7 settembre e sarà organizzato in bolle educative indipendenti, ossia in gruppi che non potranno mai mescolarsi fra di loro e con personale educativo ed ausiliario fisso. Per tutti i bambini, siano essi nuovi iscritti o già frequentanti, è previsto un periodo iniziale di ambientamento. L’organizzazione in bolle-sezioni consente di confermare di fatto il numero di posti previsti dal bando, ma rende difficoltoso il servizio di prolungamento orario, su cui l’Amministrazione si riserva successive valutazioni. Grazie al provvedimento “Al nido con la regione” è confermata la riduzione delle rette per ISEE fino a 26 mila euro.

Scuola dell’infanzia

Anche per la scuola dell’infanzia le linee guida raccomandano la creazione di bolle a composizione rigida. Il tempo scuola è confermato. Il numero minimo di bolle corrisponde alle attuali sezioni, ma è già stata inoltrata dalla dirigenza dell’Istituto Comprensivo una richiesta di incremento di organico per poter sdoppiare le sezioni più numerose. Qualora fosse accolta, come auspichiamo, sarà necessario procedere, al termine dei lavori di miglioramento sismico in corso in tutti i plessi d’infanzia, alla riconfigurazione di alcuni locali e/o al trasferimento di una bolla in un diverso plesso. Per favorire attività all’aperto saranno installate, dove possibile e secondo necessità, tensostrutture nei cortili.

Scuola primaria e secondaria di primo grado

L’organizzazione in queste scuole dipende dal numero di classi prime che sarà possibile formare alla scuola secondaria. La disposizione all’interno delle classi indicata dal ministero dell’istruzione prevede banchi singoli e il distanziamento di almeno un metro fra gli studenti. Se sarà autorizzata dall’ufficio scolastico provinciale l’ottava classe prima (per la quale la richiesta è stata già reiterata) sarà possibile utilizzare tutte le aule della scuola Dante Alighieri, incluse le più piccole, altrimenti due o tre classi dovranno essere spostate presso un plesso di scuola primaria, con conseguente ridefinizione delle restanti classi prime di scuola primaria fra le scuole Nascimbeni e Fratelli Cervi. La palestra delle scuole Fratelli Cervi sarà convertita a refettorio temporaneo; ciò consentirà di liberare parte delle stanze oggi usate come mense e aumentare il numero di aule di grandi dimensioni. Anche le aule speciali delle Dante Alighieri, che non potranno essere usate se non con un irrealistico protocollo di sanificazione al cambio d’ora, saranno convertite per il prossimo anno scolastico in aule ordinarie. Sono stati studiati percorsi differenziati di ingresso/uscita in modo da ridurre assembramenti ed interferenze. L’organizzazione pensata non prevede lo scaglionamento degli orari di ingresso né la suddivisione in turni.

Trasporto scolastico

Le prime linee guida per il trasporto scolastico sono state pubblicate solo con il DPCM del 7 agosto e fanno riferimento ad indicazioni generiche che non hanno fugato la grande preoccupazione ed incertezza dei mesi scorsi. Analoga incertezza e preoccupazione si registra anche per il TPL con particolare riferimento alle corse verso le scuole di Modena. Sulla base di queste indicazioni è necessario assicurare un distanziamento interpersonale sugli scuolabus e sui pullman, con conseguente diminuzione della loro capienza. Tuttavia sia le agenzie per la mobilità sia il gestore del servizio di trasporto scolastico locale hanno già riportato a tutte le Amministrazioni difficoltà nel reperire mezzi e personale necessario ad un incremento generalizzato delle corse. L’Amministrazione intende confermare il servizio di trasporto scolastico per le scuole di Nonantola e si riserva ulteriori valutazioni organizzative (linee, orari, servizi) sulla base delle nuove linee guida appena uscite e del numero di scuolabus che il gestore potrà rendere disponibili, e conferma fin da ora anche in presenza di una diversa organizzazione le tariffe previste per lo scorso anno scolastico.

Prescuola, Piedibus, Prolungamento orario

Laddove l’organizzazione preveda la creazione di bolle educative la stessa suddivisione dovrà essere garantita negli stessi locali anche al di fuori dell’orario didattico. Ad oggi non è possibile organizzare né il prescuola né il prolungamento orario senza conoscere la composizione delle bolle e pertanto ogni decisione definitiva è rimandata a dopo l’avvio dell’anno scolastico.

Per ciò che riguarda la scuola primaria, prescuola e prolungamento orario dovranno essere completamente riorganizzati tenendo conto della disponibilità di personale e dei locali, delle norme per la loro igienizzazione e di quelle sul distanziamento interpersonale. Solo ad anno scolastico avviato, presumibilmente metà ottobre/inizio novembre, una volta verificata e stabilizzata la logistica ordinaria potrà essere presa la decisione definitiva.

Sulla base delle verifiche condotte il servizio di prescuola alla scuola secondaria di primo grado non può essere al momento garantito in quanto sembrano non sussistere le condizioni minime per spazi e personale.
Auser ha confermato la propria volontà di mantenere attivo il servizio di Piedibus, fatte salve nuove disposizioni di carattere sanitario che ne impediscano l’attivazione con i propri volontari.

Mensa

Il servizio di refezione scolastica è confermato, con organizzazione su più turni. I locali adibiti a refettorio saranno oggetto di riconfigurazione per garantire il distanziamento interpersonale. In conformità alle disposizioni regionali sulla distribuzione dei pasti non sarà possibile usare caraffe ai tavoli e ciascun utente dovrà essere munito di borraccia personale.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto
Glocal
BTP Futura, il primo titolo di Stato interamente dedicato ai risparmiatori retail
Il Governo presenta una vera e propria novità per i risparmiatori italiani particolarmente affezionati ai titoli di Stato: il BTP Futura. Un nuovo Titolo di Stato dedicato esclusivamente ai risparmiatori individuali.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Modena Motor Gallery, una scommessa vinta
    Modena Motor Gallery, una scommessa vinta
    La manifestazione motoristica torna a far battere forte il cuore degli appassionati e dei semplici curiosi[...]
    Pit, dalla Spagna a Modena, cane antidroga al servizio della Polizia Locale
    Pit, dalla Spagna a Modena, cane antidroga al servizio della Polizia Locale
    Il sindaco Gian Carlo Muzzarelli al Comando per augurare buon lavoro alla nuova Unità cinofila che sarà impiegata anche nell’ambito del progetto Scuole sicure[...]
    Consiglieri comunali indisciplinati a Finale, la reprimenda del presidente Saletti
    Consiglieri comunali indisciplinati a Finale, la reprimenda del presidente Saletti
    In nemmeno un anno che siede sullo scranno più importante dell'assise ne ha visto di tutte i colori[...]
    La compagnia delle Mo.re torna in scena: da Nonantola, Ravarino e Bomporto ai teatri emiliani
    La compagnia delle Mo.re torna in scena: da Nonantola, Ravarino e Bomporto ai teatri emiliani
    Il cast è formato da ragazzi e ragazze,guidati dal fondatore Maicol Piccinini, di Nonantola[...]
    Le immagini più belle di #EViaggioItaliano, il tour nazionale su veicoli elettrici
    Le immagini più belle di #EViaggioItaliano, il tour nazionale su veicoli elettrici
    Il progetto che rilancia il turismo sostenibile per valorizzare il patrimonio enogastronomico, culturale e imprenditoriale italiano[...]
    Da Berlino a Finale per visitare le Meleghine
    Da Berlino a Finale per visitare le Meleghine
    Paolo Saletti ha condiviso sul proprio profilo Facebook un incontro curioso e inaspettato avvenuto durante un sopralluogo alle Meleghine[...]
    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Intervista all'autore di Camposanto de "Nel giardino della salamandra" e "Naamah"[...]
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Si è messa in proprio come consulente di immagine lasciando il posto da dipendente: l'esperta di lavoro Francesca Monari l'ha intervistata[...]
    Sono arrivati i fenicotteri nelle valli mirandolesi
    Sono arrivati i fenicotteri nelle valli mirandolesi
    Sono stati immortalati in tutta la loro bellezza da Raffaele Gemmato mentre facevano sosta nella Bassa nel loro lungo volo verso Sud[...]