Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
28 Luglio 2021- Aggiornato alle 22:59

Federconsumatori: “Truffe con carte, stelle o angeli, necessario intervento normativo”

Si parla poco dei danni che subiscono tante persone a causa di cartomanti, astrologhi, chiromanti e “angelologhi”. Tutte professioni considerate legittime dalla normativa vigente, che possono essere contrastate solo quando sconfinano palesemente nella truffa e nell’auto-attribuzione di capacità miracolose. Ciò nonostante un personaggio come Vanna Marchi ha potuto vendere per molti anni, grazie ai programmi televisivi, del normalissimo sale spacciato per magico, prima di essere sottoposta ad indagini e condanne.

Con molte più cautele, sempre più attraverso internet, ma ancora in modo diffuso su alcune TV locali, continuano ad essere proposte alle persone soluzioni ai propri problemi grazie alle carte, alle stelle o agli angeli. Proposte alle quali “abboccano” quasi sempre le persone più deboli, con situazioni familiari complesse, malate, che hanno subito gravi lutti, che soffrono di solitudine, o che sono preoccupati per un figlio. Persone deboli che hanno di fronte abili manipolatori, che costruiscono una relazione per via telefonica, che cercano empatia con l’interlocutore e che soprattutto cercano di spillare denaro, in un rapporto che si cerca di non esaurire in un solo contatto. Niente più sale, ma “fotografie dell’aura”, meno filtri d’amore, ma complessi rituali di ispirazione new age; ma il succo è sempre quello, migliaia di euro sottratti, in un percorso nel quale spesso ad accorgersi dei problemi sono i familiari, i peggiori nemici di tutti i ciarlatani. Addirittura c’è chi propone, dopo che il rapporto si è consolidato, un abbonamento annuale ai servizi offerti; con una somma, solitamente ingente, si ha così diritto senza limiti a consulenze telefoniche ed a partecipare, con la stessa modalità a rituali che cercano, ad esempio, di mettere la persona in contatto con il proprio angelo custode. Angeli custodi che sono stati sdoganati da tempo, anche dalle TV nazionali, come soggetti presuntamente attivi nella vita delle persone, con le quali si potrebbe interagire. Se anche così fosse, evidentemente, gli angeli si irriterebbero dall’essere utilizzati per spillare quattrini….

E a Modena? Tutte le segnalazioni che arrivano a Federconsumatori sono di familiari, disperati per la scomparsa di migliaia di euro dal conto. Mai del truffato. La vergogna è fortissima, tanto che sono rare le denunce. Peraltro questi moderni ciarlatani hanno sviluppato l’abilità a muoversi sempre ai margini della legge. Raramente millantano poteri sovrannaturali, e si muovono spesso nell’ambito di pseudoscienze, come l’astrologia. Emettono fattura, hanno più sedi, forme societarie diverse, compresa la SRL. Tutte le forme di pagamento sono possibili, anche se è molto diffusa la ricarica di carte Postpay. 

L’estate, anche qui, è il periodo peggiore, ed i mesi del Coronavirus sono stati terreno fertile per il crescere dell’attività di questi soggetti.

Quindi, cosa fare? Prima di tutto è necessario tentare di ragionare con le persone coinvolte, anche facendosi aiutare da professionisti. Spesso sfugge l’entità delle cifre che sono state estorte, ed è quindi utile ricostruire quanto accaduto. Poi, se il rapporto è ancora in essere, convincere a registrare le telefonate. Quindi rivolgersi alle Forze dell’Ordine, quando i fatti lo rendono necessario, superando la vergogna. Federconsumatori Modena è a disposizione per assistere in questi percorsi. 

Ma ancora più necessario sarebbe ridurre lo spazio d’azione per ciarlatani ed imbroglioni, a partire  dal divieto della loro presenza in TV per proporre i propri “servizi”; più in generale vietando la pubblicità alle loro attività. Infine è necessaria una maggior solidarietà nei confronti delle persone che, cercando una “voce amica”, hanno solo aggravato i propri problemi.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Da Mirandola Letizia Borella campionessa mondiale al world body painting festival
    Ha partecipato come tela con l’artista Francesca Cavicchio, ed insieme sono salite sul gradino più alto del podio[...]
    Come ottenere il green pass in poche mosse. Ora si può scaricare dal Fascicolo Sanitario Elettronico.
    Il Green pass è un documento digitale e stampabile, che contiene un codice a barre bidimensionale (QR Code) e un sigillo elettronico qualificato.[...]
    L'agricoltura rialza la testa e chiude il 2020 con l'occupazione che cresce del 13%
    Modena è sul podio, dopo Parma e prima di Ravenna per vocazione all’export agroalimentare [...]

    Curiosità

    Riccardo Muti compie 80 anni e festeggia in Romagna
    Riccardo Muti compie 80 anni e festeggia in Romagna
    Il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha inviato al Maestro il suo messaggio di auguri.[...]
    Un video racconta il murale di Seba Mat e le storie che l'hanno ispirato
    Un video racconta il murale di Seba Mat e le storie che l'hanno ispirato
    Verrà proiettato giovedì 29 luglio nel Cortile d'onore, presenti artista e regista[...]
    Da Mirandola Letizia Borella campionessa mondiale al world body painting festival
    Da Mirandola Letizia Borella campionessa mondiale al world body painting festival
    Ha partecipato come tela con l’artista Francesca Cavicchio, ed insieme sono salite sul gradino più alto del podio[...]
    Il "Clyde" della Bassa torna in azione: il finalese ruba il borsello pieno di soldi a un corriere
    Il "Clyde" della Bassa torna in azione: il finalese ruba il borsello pieno di soldi a un corriere
    L'uomo, che con la fidanzata "Bonnie" ha compiuto in passato diversi furti, era ai domiciliari. Dovrà ora rispondere di evasione e furto aggravato[...]
    "Chi non è vaccinato metta un cartello così lo schiaviamo": "Buona idea". Bufera social sul sindaco di Bomporto
    "Chi non è vaccinato metta un cartello così lo schiaviamo": "Buona idea". Bufera social sul sindaco di Bomporto
    Angelo Giovannini entra a gamba tesa nel dibattito no vax condividendo e commentando sulla sua pagina Facebook personale il post di una cittadina che lanciava la proposta. Poi ritratta: "Solo una provocazione"[...]
    Finale Emilia, romantico siparietto social di Saletti con le figlie di Bonaccini
    Finale Emilia, romantico siparietto social di Saletti con le figlie di Bonaccini
    Il presidente del Consiglio Comunale del paese leghista ha postato un commento sulla bacheca del governatore dell'Emilia-Romagna[...]
    A Bastiglia inaugurato l'orto contro il bullismo
    A Bastiglia inaugurato l'orto contro il bullismo
    Un vero progetto di socialità e di coesione sociale che si pone come obiettivo quello di fare comunità.[...]
    In bici per tutta la regione per condividere il basket inclusivo: Alessandro Colombi è partito da Concordia
    In bici per tutta la regione per condividere il basket inclusivo: Alessandro Colombi è partito da Concordia
    Percorrerà oltre 1.200 km e affronterà 18.000 metri di dislivello. Le tappe saranno l’occasione per condividere il progetto con i sindaci e le realtà inclusive dei territori attraversati.[...]
    Vini, frutta, miele e formaggi: li offrono gli agricoltori sulle spiagge romagnole e dei lidi ferraresi
    Vini, frutta, miele e formaggi: li offrono gli agricoltori sulle spiagge romagnole e dei lidi ferraresi
    Iniziativa della Cia Agricoltori italiani d’intesa con il Sindacato balneari, che prevede l’arrivo dal mare delle eccellenze agroalimentari trasportate da un moscone – pattìno. [...]
    Mirandola, geologo lascia il lavoro per stare coi figli a tempo pieno: "Rompo i pregiudizi, ma che fatica!"
    Mirandola, geologo lascia il lavoro per stare coi figli a tempo pieno: "Rompo i pregiudizi, ma che fatica!"
    Andrea Pivetti, 42 anni: "Prima ero abituato a gratificazioni, risultati, all’approvazione della gente, ad uno stipendio… mentre mi sono subito reso conto che manca una cultura che sponsorizzi e gratifichi questo ruolo"[...]