Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Via libera dalla Giunta regionale a un percorso sperimentale per formare fino a 800 medici specializzandi

Gestire l’emergenza, le epidemie e le situazioni catastrofiche: via libera dalla Giunta regionale a un percorso sperimentale per formare fino a 800 medici specializzandi. Una collaborazione con le Università dell’Emilia-Romagna. L’assessore Donini: “Il nostro impegno per poter disporre di personale in grado di affrontare situazioni complesse”

Dalla Regione un finanziamento di 127mila euro. L’Università di Modena e Reggio Emilia (UniMoRe) garantirà il supporto organizzativo e formativo, sia nella parte di didattica online che dei laboratori pratici. Il professor Pellacani, preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia e presidente dell’Osservatorio regionale per la Formazione specialistica: “La sfida è il tempo: l’obiettivo è avviare un percorso formativo efficace in tempi rapidi”

Controllare il livello di saturazione dell’ossigeno, effettuare terapie di supporto precoce e monitoraggio, intubare. Sviluppare, cioè, una serie di competenze in modo da poter affrontare e gestire emergenze, epidemie e situazioni catastrofiche, indipendentemente dal tipo di specializzazione medica che si sta completando. È quello che potranno fare 800 medici specializzandi dell’ultimo anno degli atenei di Parma, Modena e Reggio Emilia, Bologna, Ferrara, attraverso un percorso sperimentale ad hoc approvato dalla Giunta regionale nel corso dell’ultima seduta.

Un percorso formativo in parte a distanza, online, ma anche con simulazioni su manichino e tirocinio pratico sul campo, che verrà sviluppato in collaborazione con l’Università di Modena e Reggio Emilia, per cui la Regione si impegna a destinare un finanziamento di 127mila euro. Nella stessa delibera è stato approvato anche lo schema di Accordo di collaborazione tra la Regione e UniMoRe per l’attuazione dell’intero percorso.

Tutto è nato da una proposta del professor Giovanni Pellacani, preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Modena e Reggio Emilia e presidente dell’Osservatorio regionale per la Formazione specialistica, illustrata all’assessore regionale alle Politiche per la salute, Raffaele Donini.

“Le esperienze maturate nella gestione dell’emergenza da Covid-19 hanno mostrato come medici di diverse specialità abbiano contribuito a sostenere i reparti interessati, e come la maggior parte dei professionisti coinvolti abbia comunque avuto bisogno di una formazione specifica e di un affiancamento- commenta Donini-. Pertanto, come Regione riteniamo utile e necessario per il nostro Servizio sanitario contribuire alla preparazione dei medici all’ultimo anno di corso delle Scuole di specializzazione nell’affrontare situazioni di epidemia e pazienti in emergenza-urgenza. Ringrazio dunque il professor Pellacani e l’Osservatorio regionale, che hanno proposto questo percorso formativo- conclude l’assessore- e la collaborazione delle Università della regione per l’attuazione”.

Il percorso, che si svolgerà entro il mese di ottobre, “consoliderà la preparazione dei medici specializzandi all’ultimo anno di corso attraverso un gruppo di docenti che definirà i contenuti formativi e le modalità di apprendimento” spiega il professor Pellacani. “È un po’ come se dovessimo formare dei soldati per renderli capaci di entrare in guerra nel modo più veloce possibile. La sfida è il tempo: l’obiettivo è avviare il percorso in tempi piuttosto rapidi- conclude Pellacani- affinché i nostri specialisti siano pronti ad affrontare ogni emergenza, a partire da una possibile recrudescenza del Coronavirus”.

Le quattro Università si occuperanno di definire il percorso formativo e l’individuazione dei docenti, dei formatori, dei tutor, l’utilizzo dei laboratori nelle diverse sedi per la simulazione e per le attività pratiche. L’Università di Modena e Reggio Emilia assicurerà la configurazione dell’infrastruttura telematica utile all’erogazione dei contenuti formativi a distanza, l’assistenza remota agli utenti, la segreteria organizzativa, la produzione e la pubblicazione del corso a distanza, il rilascio delle credenziali per l’accesso. Concorrerà inoltre alla progettazione dei contenuti e alla valorizzazione degli esiti. La Regione, dal canto proprio, finanzierà il percorso con 127mila euro, per i costi tecnici, della docenza e del tutorato nella formazione.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Internet casa, nel 2021 prezzi ancora più giù: promozioni sotto i 24 euro mensili
    I dati del nuovo Osservatorio di SOStariffe.it sui costi medi delle offerte Internet casa [...]
    Mirandola, Cavezzo, Concordia: 25 concerti per un'estate piena di musica
    Il calendario completo dei concerti da giugno a settembre in tutta l’Area Nord di Modena[...]
    Finale Emilia, nuovo attraversamento pedonale in via Seminario
    L’inizio dei lavori non è stato ancora comunicato, ma l'intervento richiederà momentanee modifiche della circolazione nel tratto interessato.[...]

    Curiosità

    TedX Mirandola, intervista a Alessia Cavazza: “Il mio obiettivo? Studiare le malattie pediatriche rare, per dare speranza di vita"
    TedX Mirandola, intervista a Alessia Cavazza: “Il mio obiettivo? Studiare le malattie pediatriche rare, per dare speranza di vita"
    La studiosa mirandolese è Assistant Professor presso l’University College di Londra, dove dirige presso il Great Ormond Street Children’s Hospital[...]
    Medolla, anche i sassi colorati dai bimbi della materna saranno nascosti in paese
    Medolla, anche i sassi colorati dai bimbi della materna saranno nascosti in paese
    L'idea nasce nell'ambito dell'iniziativa 'Un sasso per un sorriso'[...]
    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Occorre prestare la massima attenzione, bloccare il mittente del messaggio ed eventualmente informare la Polizia postale[...]
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Le precisazioni in merito del sindaco Sandro Palazzi[...]
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati - anche su meteo e condizioni del mare - sono aggiornati ogni 3 ore (ogni 15 minuti per la pioggia), con previsioni fino a 48 ore.[...]
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Giocatori improbabili, una squadra sgangherata e atmosfere della Bassa nel libro [...]
    A Bomporto il Giardino della Gioventù: gli alberi dedicati a Vincenzo Muccioli, Greta Thumberg e Papa Wojtyla
    A Bomporto il Giardino della Gioventù: gli alberi dedicati a Vincenzo Muccioli, Greta Thumberg e Papa Wojtyla
    Gli alberi sono stati comprati con il ricavato della vendita dei sassi del vecchio ponte di Bomporto[...]
    In Emilia-Romagna il Campionato europeo di tiro a volo: nella Nazionale c'è Massimo Bertolini di Concordia
    In Emilia-Romagna il Campionato europeo di tiro a volo: nella Nazionale c'è Massimo Bertolini di Concordia
    o sport che lungo la Via Emilia vanta una solida tradizione, come dimostrano i tanti campioni: dal bolognese Ennio Mattarelli, oro olimpico alle Olimpiadi di Tokio 1964, a Jessica Rossi, campionessa olimpionica a Londra 2012 e portabandiera azzurra ai prossimi Giochi di Tokyo.[...]