Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Finale Emilia, Ratti: “Sulla sanificazione strade, nessuna risposta soddisfacente dal sindaco Palazzi”

Nota stampa di Andrea Ratti, consigliere comunale del Partito Democratico, sulla sanificazione strade a Finale Emilia:

– Siamo nella metà del mese di marzo 2020, nel bel mezzo del lockdown i nove sindaci della bassa modenese studiano insieme le azioni per contenere la diffusione dell’epidemia mondiale di Coronavirus. Tra le azioni da mettere in campo c’è anche quella di valutare l’utilità o meno della sanificazione delle strade tramite sodio ipoclorito (candeggina) da usare in larga scala su tutte le strade della bassa modenese. Viene richiesta un opinione all’autorità di riferimento sulla salute pubblica del nostro territorio, l’ASL.
– L’ASL risponde con un documento protocollato UCMAN del 28 marzo 2020, nel quale si dice: “ in merito all’utilità di sanificare con prodotti disinfettanti strade, piazze e luoghi aperti in genere, al momento non sussiste alcuna indicazione igienico-sanitaria a che ciò venga messo in atto, in quanto le superfici calpestabili non sono implicate nella trasmissione del virus”, ma soprattutto che si sottolinea che “ interventi su larga scala con atomizzatori per lavare…potrebbero essere associati ad un aumento di sostanze pericolose nell’ambiente con conseguente esposizione della popolazione,” e si aggiunge che ” il sodio ipoclorito, a contatto con i materiali organici presenti sul pavimento stradale, potrebbe dare origine a sottoprodotti estremamente pericolosi quali clorammine e trialometani e altre sostanze cancerogene”.
– In seguito a tale risposta tutti i nove sindaci UCMAN decidono di non procedere con la sanificazione strade.
– in data 2 aprile 2020, il sindaco Palazzi cambia idea, e comunica via social network che il giorno seguente sarebbe iniziato un intervento di sanificazione delle strade di tutto il territorio comunale tramite l’utilizzo di agricoltori locali che volontariamente hanno messo a disposizione i loro mezzi usati per la normale attività lavorativa in campagna.
– In qualità di consigliere comunale dell’opposizione prendo contatto (telefonico) col vicesindaco, gli esprimo tutta la mia preoccupazione e gli chiedo di convincere il sindaco a cambiare idea. La risposta, dispiaciuta, del vice è che il sindaco “ lo vuole fare”.
– in data 3 aprile, in pieno giorno, iniziava l’operazione di sanificazione su tutto il territorio comunale. Scortati da mezzi della protezione civile o della polizia municipale, i mezzi agricoli dotati di atomizzatori spargevano migliaia di litri di composto sul territorio comunale senza che nessun mezzo delle forze dell’ordine o della protezione civile ne anticipasse l’arrivo. Ricordo bene quando sono entrati nel mio quartiere a Massa Finalese, residenziale, abitato da tante coppie giovani, erano le 18,15 di una bella giornata primaverile. C’erano diverse persone, anche bambini e ragazzi, confinati nei rispettivi cortili dal lockdown, che ovviamente sono corsi in casa. Forse la macchina avrebbe dovuto procedere anticipando di un minuto il mezzo spargitore ed avvisare che stava passando un mezzo che spruzzava candeggina.
– Venerdì 10 aprile, in orario notturno, è stato fatto un secondo trattamento.
– Dubbiosi sulla correttezza delle procedure adottate e preoccupati delle possibili conseguenze sulla salute dei cittadini e sul territorio, ci siamo chiesti per quale motivo il sindaco avesse deciso un operazione tanto dubbia e rischiosa. Lo stesso giorno comunicammo via social che come opposizioni avevamo presentato un’interrogazione in consiglio comunale e informato gli organi di competenza (il famoso esposto) anche se in quel delicato momento avremmo voluto fare la nostra parte in modo diverso, consapevoli anche della strumentalizzazione che ne avrebbe fatto Palazzi.
Nell’interrogazione abbiamo chiesto:
– quali sostanze sono state usate per la disinfettazione e in quali percentuali,
– perché è stato deciso di effettuare tale trattamento visto che sconsigliato dalle autorità di competenza,
– se la decisione è stata presa tramite atto di giunta o con determina dirigenziale,
– se abbiamo notizia di altri comuni della nostra provincia abbiano attivato operazioni 
come quella del nostro comune,
– quanto è stato speso per il servizio,
– se è stata effettuata una disinfezione-sanificazione dei locali comunali.
alle quali, in fase di esposizione in consiglio, ho aggiunto:
– su quali basi scientifiche e normative e non su opinioni, il sindaco ha deciso di sanificare le strade,
– per quale motivo si è rivolto alla buona volontà degli agricoltori e non ha interpellato una ditta specializzata,
– dove e da chi è stata preparata la miscela e con quali competenze e formazione.
– In data 16 maggio, l’agenzia di stampa Adnkronos informa che l’OMS comunica che “Coronavirus, disinfettare strade non serve e fa male”
– In data 20 giugno, in consiglio UCMAN, il Sindaco di San Felice Goldoni avente delega alla protezione civile per tutta l’unione, da lettura di una risposta (protocollata 28 maggio) ad una interrogazione sul tema, presentata da consiglieri di centro dx nella quale si riporta la stessa nota dell’ ASL che Palazzi non ha voluto considerare.
– In data 7 luglio, a tre mesi di distanza dalla sua presentazione, il sindaco risponde alla nostra interrogazione senza spiegare su quali basi normative, documentali, scientifiche e di ragionevolezza abbia deciso di attivare un’operazione molto rischiosa per i cittadini e il territorio andando contro ciò che gli enti preposti in quel momento consigliavano di fare e che si è poi rivelato essere la condotta giusta.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    20 centesimi al chilometro se si va al lavoro a piedi o in bici
    Stanziati 16mila euro di incentivi per chi va a lavorare in bici[...]
    Il centro dove si contrasta l’infertilità: la risposta d’eccellenza alla sterilità di coppia
    Il centro di procreazione medicalmente assistita di Carpi effettua ogni anno circa 120 inseminazioni, il punto di arrivo di un percorso che prevede inquadramento diagnostico e terapia.[...]
    Visite ai parenti: si riaprono gli ospedali
    Sempre seguendo minuziosamente alcune misure di prevenzione e mantenendo comunque alta l'attenzione[...]

    Curiosità

    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Occorre prestare la massima attenzione, bloccare il mittente del messaggio ed eventualmente informare la Polizia postale[...]
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Le precisazioni in merito del sindaco Sandro Palazzi[...]
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati - anche su meteo e condizioni del mare - sono aggiornati ogni 3 ore (ogni 15 minuti per la pioggia), con previsioni fino a 48 ore.[...]
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Giocatori improbabili, una squadra sgangherata e atmosfere della Bassa nel libro [...]
    A Bomporto il Giardino della Gioventù: gli alberi dedicati a Vincenzo Muccioli, Greta Thumberg e Papa Wojtyla
    A Bomporto il Giardino della Gioventù: gli alberi dedicati a Vincenzo Muccioli, Greta Thumberg e Papa Wojtyla
    Gli alberi sono stati comprati con il ricavato della vendita dei sassi del vecchio ponte di Bomporto[...]
    In Emilia-Romagna il Campionato europeo di tiro a volo: nella Nazionale c'è Massimo Bertolini di Concordia
    In Emilia-Romagna il Campionato europeo di tiro a volo: nella Nazionale c'è Massimo Bertolini di Concordia
    o sport che lungo la Via Emilia vanta una solida tradizione, come dimostrano i tanti campioni: dal bolognese Ennio Mattarelli, oro olimpico alle Olimpiadi di Tokio 1964, a Jessica Rossi, campionessa olimpionica a Londra 2012 e portabandiera azzurra ai prossimi Giochi di Tokyo.[...]
    Il saluto degli appassionati di meteoriti a Cavezzo. Con un ringraziamento speciale ai cittadini
    Il saluto degli appassionati di meteoriti a Cavezzo. Con un ringraziamento speciale ai cittadini
    Domenica presso la sala della biblioteca comunale c'è l'assemblea annuale degli appassionati di questi corpi celesti[...]
    Il Ponte nuovo di Bomporto si illumina di rosso nella Giornata del Donatore di Sangue
    Il Ponte nuovo di Bomporto si illumina di rosso nella Giornata del Donatore di Sangue
    Il Comune aderisce all’iniziativa Avis per rendere omaggio ai donatori [...]