Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
27 Settembre 2022

Finale Emilia, Ratti: “Sulla sanificazione strade, nessuna risposta soddisfacente dal sindaco Palazzi”

Nota stampa di Andrea Ratti, consigliere comunale del Partito Democratico, sulla sanificazione strade a Finale Emilia:

– Siamo nella metà del mese di marzo 2020, nel bel mezzo del lockdown i nove sindaci della bassa modenese studiano insieme le azioni per contenere la diffusione dell’epidemia mondiale di Coronavirus. Tra le azioni da mettere in campo c’è anche quella di valutare l’utilità o meno della sanificazione delle strade tramite sodio ipoclorito (candeggina) da usare in larga scala su tutte le strade della bassa modenese. Viene richiesta un opinione all’autorità di riferimento sulla salute pubblica del nostro territorio, l’ASL.
– L’ASL risponde con un documento protocollato UCMAN del 28 marzo 2020, nel quale si dice: “ in merito all’utilità di sanificare con prodotti disinfettanti strade, piazze e luoghi aperti in genere, al momento non sussiste alcuna indicazione igienico-sanitaria a che ciò venga messo in atto, in quanto le superfici calpestabili non sono implicate nella trasmissione del virus”, ma soprattutto che si sottolinea che “ interventi su larga scala con atomizzatori per lavare…potrebbero essere associati ad un aumento di sostanze pericolose nell’ambiente con conseguente esposizione della popolazione,” e si aggiunge che ” il sodio ipoclorito, a contatto con i materiali organici presenti sul pavimento stradale, potrebbe dare origine a sottoprodotti estremamente pericolosi quali clorammine e trialometani e altre sostanze cancerogene”.
– In seguito a tale risposta tutti i nove sindaci UCMAN decidono di non procedere con la sanificazione strade.
– in data 2 aprile 2020, il sindaco Palazzi cambia idea, e comunica via social network che il giorno seguente sarebbe iniziato un intervento di sanificazione delle strade di tutto il territorio comunale tramite l’utilizzo di agricoltori locali che volontariamente hanno messo a disposizione i loro mezzi usati per la normale attività lavorativa in campagna.
– In qualità di consigliere comunale dell’opposizione prendo contatto (telefonico) col vicesindaco, gli esprimo tutta la mia preoccupazione e gli chiedo di convincere il sindaco a cambiare idea. La risposta, dispiaciuta, del vice è che il sindaco “ lo vuole fare”.
– in data 3 aprile, in pieno giorno, iniziava l’operazione di sanificazione su tutto il territorio comunale. Scortati da mezzi della protezione civile o della polizia municipale, i mezzi agricoli dotati di atomizzatori spargevano migliaia di litri di composto sul territorio comunale senza che nessun mezzo delle forze dell’ordine o della protezione civile ne anticipasse l’arrivo. Ricordo bene quando sono entrati nel mio quartiere a Massa Finalese, residenziale, abitato da tante coppie giovani, erano le 18,15 di una bella giornata primaverile. C’erano diverse persone, anche bambini e ragazzi, confinati nei rispettivi cortili dal lockdown, che ovviamente sono corsi in casa. Forse la macchina avrebbe dovuto procedere anticipando di un minuto il mezzo spargitore ed avvisare che stava passando un mezzo che spruzzava candeggina.
– Venerdì 10 aprile, in orario notturno, è stato fatto un secondo trattamento.
– Dubbiosi sulla correttezza delle procedure adottate e preoccupati delle possibili conseguenze sulla salute dei cittadini e sul territorio, ci siamo chiesti per quale motivo il sindaco avesse deciso un operazione tanto dubbia e rischiosa. Lo stesso giorno comunicammo via social che come opposizioni avevamo presentato un’interrogazione in consiglio comunale e informato gli organi di competenza (il famoso esposto) anche se in quel delicato momento avremmo voluto fare la nostra parte in modo diverso, consapevoli anche della strumentalizzazione che ne avrebbe fatto Palazzi.
Nell’interrogazione abbiamo chiesto:
– quali sostanze sono state usate per la disinfettazione e in quali percentuali,
– perché è stato deciso di effettuare tale trattamento visto che sconsigliato dalle autorità di competenza,
– se la decisione è stata presa tramite atto di giunta o con determina dirigenziale,
– se abbiamo notizia di altri comuni della nostra provincia abbiano attivato operazioni 
come quella del nostro comune,
– quanto è stato speso per il servizio,
– se è stata effettuata una disinfezione-sanificazione dei locali comunali.
alle quali, in fase di esposizione in consiglio, ho aggiunto:
– su quali basi scientifiche e normative e non su opinioni, il sindaco ha deciso di sanificare le strade,
– per quale motivo si è rivolto alla buona volontà degli agricoltori e non ha interpellato una ditta specializzata,
– dove e da chi è stata preparata la miscela e con quali competenze e formazione.
– In data 16 maggio, l’agenzia di stampa Adnkronos informa che l’OMS comunica che “Coronavirus, disinfettare strade non serve e fa male”
– In data 20 giugno, in consiglio UCMAN, il Sindaco di San Felice Goldoni avente delega alla protezione civile per tutta l’unione, da lettura di una risposta (protocollata 28 maggio) ad una interrogazione sul tema, presentata da consiglieri di centro dx nella quale si riporta la stessa nota dell’ ASL che Palazzi non ha voluto considerare.
– In data 7 luglio, a tre mesi di distanza dalla sua presentazione, il sindaco risponde alla nostra interrogazione senza spiegare su quali basi normative, documentali, scientifiche e di ragionevolezza abbia deciso di attivare un’operazione molto rischiosa per i cittadini e il territorio andando contro ciò che gli enti preposti in quel momento consigliavano di fare e che si è poi rivelato essere la condotta giusta.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del melograno
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro:rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere della giuggiola
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Il paradosso energetico. E non solo
Da giorni assistiamo ad un vero e proprio assalto mediatico sull’ingiustificato ed indiscriminato aumento del costo dei beni energetici, che metterà in ginocchio imprese e famiglie.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell'autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere della piadina
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto. Tutto quello che c’è da sapere dell’anguria
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchIncendio a Dogaro. Nella frazione di San Felice è andata a fuoco una roulotte
    • WatchIts Biomedicale Mirandola, la cerimonia di consegna dei diplomi
    • WatchUn cimitero medievale, in ottime condizioni, scoperto a Mirandola

    La buona notizia

    Inaugurata a San Prospero la palestra intitolata a Luigi Vaccari
    Nella targa posta a suo ricordo una sua celebre frase: "Lo sport ha un solo colore, quello dell'arcobaleno"[...]
    Pork Factor Concordia, 25 mila euro donati a cinque realtà dedicate ai bambini
    Oltre ai I fiol d’la schifosa altre associazioni hanno contribuito: Musicanima; Ciclisti amatoriali di Concordia; Tennis Club Concordia; Avis Concordia; Allenatori giovanili Pol Possidiesi[...]
    A Mirandola ripartono i corsi dell’Università della Libera Età “Bruno Andreolli”
    I corsi sono completamente gratuiti. Gli incontri si svolgeranno presso la “Sala Trionfini” in piazza Ceretti[...]

    Curiosità

    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Il giovane ha superato il primo turno di audizioni e continua il processo di selezione del talent.[...]
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Aveva vagato per strada per 11 giorni. Dimagrita e spaesata, è stata riabbracciata dalla sua anziana padrona che la stava cercando incessantemente[...]
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    La campagna della Polizia Locale Area Nord ha coinvolto più di 250 persone[...]
    Il sexting? "Non è tradimento"
    Il sexting? "Non è tradimento"
    A tradire online sarebbe secondo un sondaggio il 75% degli italiani fidanzati o sposati[...]
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    Data del rilascio: domenica 18 settembre. Chi li trova può tenerseli o farli ancora girare[...]
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Quattro anni fa, un bambino di Mirandola scrisse una lettera indirizzata alla regina e ricevette risposta da Buckingham Palace[...]
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    E' quanto è accaduto quest'estate, a Cattolica, ad una famiglia di Rovigo: la donna ha scritto un post in un gruppo Facebook cittadino, nella speranza che il dispositivo possa essere restituito[...]
    EmiliaFoodFest, a Carpi andrà in scena il "processo al gnocco fritto"
    EmiliaFoodFest, a Carpi andrà in scena il "processo al gnocco fritto"
    Domenica 25 settembre, alle 16, presso il Cortile d’onore di Palazzo dei Pio, avrà luogo “Gnocco e i suoi fratelli”, titolo scelto per questo originale talk show-spettacolo[...]
    Mirandola. Quando Sergio Poletti dipinse l'effigie di Elisabetta II
    Mirandola. Quando Sergio Poletti dipinse l'effigie di Elisabetta II
    Un omaggio evidentemente gradito alla Corona poiché l'opera fa attualmente parte della "Royal Collection": suddivisa tra il Castello di Windsor, l'Hampton Curt Palace e, appunto, Buckingham Palace.[...]
    • malaguti