Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
05 Dicembre 2022

Pit, dalla Spagna a Modena, cane antidroga al servizio della Polizia Locale

Ora fa parte a tutti gli effetti della Polizia Locale di Modena e, indossata la divisa d’ordinanza, pettorina con la livrea del Corpo, è pronto a entrare in azione. È Pit, un pastore belga malinois, il nuovo agente assegnato al Nucleo Problematiche del Territorio. Con i due agenti conduttori, costituisce l’Unità cinofila di cui l’amministrazione comunale ha deciso di dotarsi, anche grazie a un finanziamento regionale, come aveva annunciato pochi giorni fa in Consiglio comunale il sindaco, che nella mattinata di mercoledì 23 settembre si è recato al Comando per augurare personalmente buon lavoro alla nuova squadra.

“La sicurezza, anzi le sicurezze declinate al plurale, restano per noi una priorità da perseguire con diversi mezzi: dal controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine al potenziamento della videosorveglianza, dai progetti di riqualificazione urbana alle iniziative di presidio, oltre che di animazione e sostegno sociale. L’unità cinofila – afferma il sindaco Gian Carlo Muzzarelli – intende essere un ulteriore efficace strumento per la prevenzione e il contrasto allo spaccio e al consumo di droghe e in questo dobbiamo prestare un’attenzione speciale a giovani, rafforzando l’azione educativa, ma anche l’attività di controllo e anche in collaborazione con le scuole”.

L’Unità cinofila potrà essere impiegata per i controlli integrati svolti con il coordinamento della Questura, insieme alle Forze dell’ordine e per controlli autonomi di Polizia locale. Oltre che nelle consuete operazioni antispaccio condotte dal Nucleo Problematiche del Territorio, sarà utilizzata nelle attività di controllo e contrasto all’uso e allo spaccio di sostanze stupefacenti a tutela dei giovani, quindi in prossimità delle scuole medie e superiori o in altri luoghi pubblici frequentati dai giovani, come i parchi, e in particolare nell’ambito del progetto “Scuole sicure” che coinvolge i 12 Istituti superiori cittadini.

Dopo le positive esperienze condotte sino ad oggi avvalendosi della collaborazione di cani antidroga di altri Corpi, il percorso per dotare di un’unità cinofila la Polizia locale di Modena è partito diversi mesi fa, quando la Giunta lo ha approvato dando il via all’acquisizione e all’addestramento del cane da ricerca, oltre che ai lavori per la predisposizione logistica necessaria e la realizzazione del box all’interno del Comando di via Galilei, dove molto presto Pit troverà definitivamente casa. Il progetto è cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito dei contributi volti alla qualificazione dei Corpi di Polizia locale.

Pit (abbreviazione rivisitata di “Peter”, nome con cui è iscritto all’anagrafe canina), il cane da ricerca entrato a far parte dell’Unità cinofila della Polizia locale di Modena, ha circa 14 mesi di età ed è stato acquisito e addestrato da una ditta specializzata che fornisce anche i cani da ricerca alla polizia catalana Mossos de Esquadra. L’addestramento si è svolto quindi in gran parte nel paese d’origine dove gli è stato insegnato a fiutare e trovare un gran numero di sostanze stupefacenti (cocaina, marjuana, eroina, metanfetamine) anche quando ben nascoste. L’iter ha poi subito un rallentamento a causa della pandemia di cui la Spagna ha risentito più a lungo le ripercussioni e la chiusura delle frontiere.

A Modena il pastore belga è arrivato un paio di settimane fa, dopo un viaggio in auto di oltre mille chilometri, accompagnato dagli istruttori spagnoli e qui ha completato l’addestramento con una full immersion, che gli ha consentito anche di affiatarsi con i due agenti conduttori, per essere pienamente operativo in tutte le situazioni richieste. L’addestramento ha previsto una parte pratica con esercizi in scenari operativi reali e una più teorica per fornire ai conduttori conoscenze sull’olfatto canino, la cura del cane e le nozioni di primo soccorso, anche se per Pit in ogni momento e giorno della settimana sarà disponibile un veterinario.

Gli agenti conduttori dell’Unità cinofila sono Monica Patroncini e Rinaldo Brusca. La prima, operatrice da circa vent’anni in servizio alla Polizia locale, con esperienza specifica in materia di stupefacenti e nell’ambito della polizia giudiziaria, “oltre che un innato amore per gli animali e una grande voglia di mettersi in gioco in un progetto innovativo come quello avviato”, spiega l’ispettore capo Luigi Scannapieco, responsabile del Nucleo problematiche del territorio, che dell’altro conduttore, un giovane in servizio da un anno e mezzo che ha esperienza con animali e cani in particolare, aggiunge: “Ha già avuto modo di dimostrare forte senso di responsabilità e attaccamento al dovere, ed è stato scelto anche nella prospettiva di dare continuità al progetto”.

Nei prossimi giorni sarà quindi possibile vedere l’Unità cinofila al lavoro nei parchi o in altri luoghi pubblici; Pit avrà modo di sperimentare l’attività di ricerca sul territorio dove diventerà di casa, mentre per gli spostamenti ci si servirà della vettura più adatta in dotazione al Corpo, il Range Rover che, appositamente allestito, è ora dedicato all’Unità cinofila.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

APPUNTI DI GUSTO | Tutto quello che c’è da sapere della torta delle rose
Francesca Monari ci invita a degustare questo dolce dal fascino antico, soffice a lentissima lievitazione e lavorazione tipico della città di Mantova.leggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Consigli di salute
Come proteggere la tua bocca durante le feste? Ecco i consigli del dentista!
I dolci che costellano il periodo natalizio possono facilitare l’insorgere di carie: cioccolata, torroni e panettoni, ma anche bevande gassate e calici di spumante possono aggredire lo smalto dei dentileggi tutto
Glocal
Il partito dei disillusi e i governi dei migliori
Durante i sette trimestri del governo Draghi l’Italia è stata l’unica economia del G7 che ha visto aumentare il PIL trimestre su trimestre.leggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del cachi
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Prevenire la carie nei molari dei bambini? Si può
Attraverso la sigillatura dei solchi, una procedura assolutamente non invasiva ma in grado di limitare il rischio carie.leggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dell’africanetto
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    "Natale a casa di Lucio": i presepi dell'artista Marcello Aversa in mostra nella casa di Lucio Dalla
    In una delle sue più celebri canzoni, “L’anno che verrà”, Lucio Dalla immaginava il futuro desiderato come quello in cui “sarà tre volte Natale” ed era questo, infatti, il periodo dell’anno che preferiva[...]
    Per Angelica Ferri della Villa La Personala di Mirandola il premio Internazionale “Profilo Donna”
    Già prima del terremoto, concessa per matrimoni ed eventi molto esclusivi quale, tra gli altri, il matrimonio tra Maddalena Corvaglia ed il batterista di Vasco Rossi, Stef Burns, oggi Villa La Personala si afferma sempre più come location d’eccellenza[...]

    Curiosità

    A Mirandola parte il questionario sul gradimento dei servizi del Comune
    A Mirandola parte il questionario sul gradimento dei servizi del Comune
    Si vuole così vagliare on line quanto vengano o no apprezzati l'organizzazione del lavoro e il rapporto con l'utenza.[...]
    Meraki: ecco cosa vuol dire la parola d'ordine del Governo Meloni
    Meraki: ecco cosa vuol dire la parola d'ordine del Governo Meloni
    Meloni spiega: "E' un approccio che in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo, dalla progressiva uscita dalla pandemia fino alla complessa congiuntura economica e internazionale, può e deve offrire alla nostra nazione anche delle occasioni".[...]
    Navigazione sui fiumi, dalla Regione oltre 61 milioni per rilanciare il sistema idroviario padano
    Navigazione sui fiumi, dalla Regione oltre 61 milioni per rilanciare il sistema idroviario padano
    A 20 anni di distanza dagli ultimi finanziamenti statali riprende il progetto delle ‘autostrade d’acqua’: opere sostenibili che rientrano a pieno titolo nella transizione ecologica[...]
    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    L'altra eccellenza è il Pico di Mirandola, un po' sbiadito ma sempre sul podio dei migliori licei modenesi per chi prosegue gli studi.[...]
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Lo scenario ipotizzato è stato quello di un principio di incendio su un mezzo utilizzato per la manutenzione dell’infrastruttura, in quel momento in corso di trasferimento con tre tecnici a bordo e la conseguente fermata di emergenza nella stazione sotterranea di Bologna Centrale.[...]
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Destabilizzati dal meteo ritardano la partenza per poi trovarsi, col calare delle temperature, con difficoltà respiratorie. Quattro esemplari in difficoltà sono stati salvati in questi giorni dal Pettirosso. [...]
    Sequestrata una falsa Ferrari: era una Toyota trasformata artigianalmente
    Sequestrata una falsa Ferrari: era una Toyota trasformata artigianalmente
    L'auto era stata trasformata nella carrozzeria e negli accessori esterni per renderla del tutto somigliante a una Ferrari F430[...]
    Mondiali, foto con la bocca tappata per i giocatori tedeschi: "Diritti umani non negoziabili"
    Mondiali, foto con la bocca tappata per i giocatori tedeschi: "Diritti umani non negoziabili"
    Protesta dei giocatori della Germania contro la decisione della Fifa di vietare la fascia arcobaleno con la scritta 'One love'[...]
    Colpa degli altri e autopromozione, i risultati della ricerca sugli stili di guida degli automobilisti
    Colpa degli altri e autopromozione, i risultati della ricerca sugli stili di guida degli automobilisti
    Seconda edizione della ricerca sugli stili di guida, commissionata da Anas e condotta da CSA Research - Centro Statistica Aziendale[...]
    Mondiali Qatar 2022, Argentina eletta la Nazionale del cuore degli italiani
    Mondiali Qatar 2022, Argentina eletta la Nazionale del cuore degli italiani
    Superscommesse e Supernews hanno lanciato un sondaggio che ha permesso a migliaia di appassionati di votare per la propria Nazionale del cuore in questo Mondiale 2022.[...]
    • malaguti