Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Chiude la sede Nippon Express di Bomporto, lavoratori in sciopero

BOMPORTO – Parte con un pacchetto di 24 ore di sciopero, da effettuarsi nei prossimi giorni, la protesta dei lavoratori della Nippon Express di Bomporto. La sede modenese della multinazionale chiuderà i battenti. “Stop allo shopping delle multinazionali che depaupera il territorio e svuota il distretto della logistica tessile”, commentano dal sindacato.

Si legge in una nota dellaFilt Cigil

Questa è una storia che prende le sue mosse parecchi anni fa e racconta della mancanza di lungimiranza e visione strategica del nostro territorio.

Non c’è bisogno di ricordare l’importanza e i numeri (anche economici) del distretto del tessile nostrano, carpigiano in primis.

Non si può dire che lo sviluppo del settore e delle eccellenze dei marchi che lo caratterizzano, la maggior parte dei quali leader di settore a livello italiano e non solo, sia andata di pari passo con lo sviluppo strategico dei servizi collegati, in primis la logistica del tessile, funzionale e altrettanto importante dal punto di vista strategico per il distretto.

La mancanza di sinergia, che ha contraddistinto lo sviluppo del distretto ha fatto sì che negli anni non si siano sviluppati dei player logistici di dimensioni importanti o sufficientemente rilevanti sul territorio.

Tale fatto ha visto per anni una congerie di aziendine e consorzi che si occupavano, in appalto o in subappalto, della logistica, del confezionamento e delle spedizioni, mentre in altre realtà territoriali si sviluppavano investimenti in termini di magazzini che hanno portato ad un progressivo concentramento dei servizi logistici che ha progressivamente svuotato il territorio carpigiano e modenese.

All’inizio del 2020 vediamo l’inizio dell’ultimo capitolo di questa storia.

Nippon Express, multinazionale giapponese leader mondiale nei servizi logistici per i grandi marchi della moda, procede ad un ultima fusione per incorporazione delle società Traconf e Franco Vago (società italiane leader che portavano in dote un pacchetto di clienti di alto profilo), svuotando in parte il territorio e chiudendo due magazzini (siti in Campogalliano e Soliera) delocalizzando parte della produzione sul territorio veronese.

Vennero effettuati vari incontri con i sindacati e la Nippon, che nel frattempo apriva un nuovo magazzino su Bomporto, trasferendo lì una parte di lavoratori (principalmente però cittadini del carpigiano), garantì il massimo interesse e impegno a mantenere un presidio logistico, ma anche commerciale, sul territorio data l’importanza del distretto tessile nostrano e la strategicità della prossimità, anche fisica, ai quartieri generali di alcuni dei principali player del settore, appunto siti nella zona del carpigiano.

A distanza di neanche un anno la doccia fredda. Nei giorni scorsi i lavoratori residui operanti sul sito di Bomporto – 22 persone di cui 7 dipendenti diretti di Nippon Express e 15 lavoratori in appalto con la ditta Dorado srl – hanno appreso (dapprima solo a livello verbale), della probabile chiusura dello stabilimento e dell’attività sul territorio, in totale spregio dell’occupazione di queste persone, dell’importanza del lavoro svolto e delle millantate ipotesi strategiche e di vicinanza e contatto con il territorio da parte dell’azienda.

I lavoratori che, insieme alla Filt Cgil di Modena, avevano già aperto lo stato di agitazione a fronte delle mancate risposte aziendali, a seguito di questa comunicazione formale giunta solo ieri l’altro si sono riuniti in assemblea ieri 27 ottobre 2020 e hanno deciso la proclamazione di un primo pacchetto di 24 ore di sciopero, da decidere nelle sue modalità nelle prossime ore e giorni.

Non è tollerabile questo continuo e indiscriminato shopping di aziende nostrane da parte delle multinazionali che non tiene in minima considerazione il lavoro e la vita delle persone (alcune di queste operano nel settore da  decenni), l’importanza sociale di un bacino territoriale fatto di specificità e professionalità che hanno fatto grande un distretto e l’economia di un territorio.

I lavoratori di Nippon Express e Dorado, insieme alla Filt Cgil di Modena, contestano e denunciano con fermezza un modello di svilimento e depauperamento insostenibile e rivendicano il loro diritto al lavoro e alla dignità e importanza del ruolo che le professionalità logistiche svolgono all’interno della filiera del tessile e della moda.

La Filt Cgil di Modena, oltre a supportare la lotta di questi lavoratori lancia un appello al mondo politico, alle amministrazioni del territorio e al mondo imprenditoriale affinché si facciano parte attiva in questa vicenda, perché il territorio modenese non perda un altro pezzo vitale della filiera economica del tessile carpigiano e più nello specifico di uno dei distretti che ha portato la nostra provincia e le sue eccellenze ad essere conosciuta in tutto il mondo.

 

 

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Una grossa branca della chioma si è troncata, probabilmente a seguito del peso della neve caduta durante l’inverno [...]
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    L'emergenza sanitaria mette in crisi Aquaragia, storica realtà associativa mirandolese. Quale futuro per il circolo? Ne discutiamo con Roberto Ganzerli. [...]
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Nota di Irene Salvaterra sul progetto “A scuola in natura” a cura del CEAS La Raganella[...]
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    "Body painting significa essenzialmente vestirsi di emozioni diverse, le quali, trasposte cromaticamente sul corpo dell'interprete, si trasformano in arte": è così che Letizia Borella, mirandolese classe 1985, ci introduce ai segreti di quella che lei definisce "un'arte effimera".[...]
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Sui loro social hanno mostrato in una gallery i travestimenti dei cittadini[...]
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie viene nominata Property n.1 al Mondo del mercato del giocattolo per il 2020 [...]
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Il Pool Comitati, che raggruppa diverse organizzazioni attente alle tematiche legate all'ambiente e in particolare, relative al fiume Secchia ha diffuso un nuovo episodio di Good Morning Secchia[...]
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    "Factory MAT75 è un progetto che coinvolge giovani artisti che vogliono rappresentare la storia di questo mondo", spiega Alessandro Bonacorsi[...]
    Meteo, gennaio freddo, ma non da record. In linea con la media 1991-2020
    Meteo, gennaio freddo, ma non da record. In linea con la media 1991-2020
    Il giorno più freddo del mese è stato il giorno 19 con una temperatura pari a -1.7°C, non particolarmente rigido se paragonato al 28 febbraio 2018 con i suoi -5.2°C o al 7 gennaio 2017 con -4.2°C[...]
    Tortellini, Lambrusco e Duomo di Modena, una moneta celebra l'Emilia-Romagna e la modenesità
    Tortellini, Lambrusco e Duomo di Modena, una moneta celebra l'Emilia-Romagna e la modenesità
    La Zecca dello Stato ha presentano la nuova Collezione Numismatica 2021[...]