Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
28 Gennaio 2022

CNA: “Dpcm, provvedimenti discutibili che mettono a rischio la sopravvivenza delle imprese”

MODENA – Un commento sul nuovo DPCM emanato domenica 25 ottobre è arrivato dalla CNA di Modena: lo riportiamo in forma integrale.

Non vorremmo unirci al coro dei virologi di turno, ma riteniamo che l’ultimo decreto segni lo spartiacque tra interventi condivisibili ed azioni del tutto casuali, figlie di considerazioni che non hanno riscontro nella situazione reale.

A cominciare dal trasporto pubblico, forse la criticità più importante: continua ad esserci la disponibilità di mezzi privati, perché non coinvolgerli nel trasporto delle persone, a cominciare da studenti e lavoratori? Perché non raddoppiare le corse, almeno dai comuni ex capo comprensorio, riducendo la pressione sul trasporto pubblico? Noi riteniamo che sia molto più utile ed etico pagare le imprese per un servizio di pubblica utilità, piuttosto che pensare a “ristori”, un termine che non piace in primis agli imprenditori.

È difficile comprendere anche la logica della chiusura alle 18 delle attività di ristorazione e la chiusura di palestre e centri benessere: stiamo parlando di imprese che hanno investito nel rispetto delle procedure anti Covid. In un decreto il Governo ha addirittura previsto un credito d’imposta dell’80% per interventi strutturali in questa direzione. Ora questi investimenti – ma anche quelli più semplici come le macchine per la sanificazione – rischiano di essere inutili, o quasi. Definire un termine così drastico significa anche ammettere l’incapacità di attivare attività di controllo, scaricandola sulle imprese che non possono svolgere – regolarmente – la propria attività.

La chiusura anticipata rappresenta un provvedimento gravissimo, che potrebbe rappresentare il colpo di grazia per le imprese della ristorazione, ed è appena il caso di sottolineare come la buona tavola sia uno dei biglietti da visita del nostro territorio. Le misure affinché ciò venga scongiurato sono, a nostro avviso, quattro, e tutte di natura emergenziale e da attuare sin dalle prossime: 1) prolungamento della cassa integrazione; 2) risorse a fondo perduto per compensare la perdita di fatturato (spesso totale, perché gran parte dell’attività di ristorazioni lavorano in orario serale); 3) compensazioni economiche per gli affitti; 4) pace fiscale.

Difficile da comprendere anche la chiusura delle attività culturali come teatri e cinema, dove il distanziamento può essere praticato e, ribadiamo, controllato.

Infine, ci permettiamo di avanzare qualche perplessità sui ritardi nell’organizzazione dell’attività sanitaria: riteniamo sia importantissimo potenziare la medicina a domicilio e da questo punto di vista continuiamo a non comprendere come non si faccia ricorso al Mes, in grado di permettere di utilizzare risorse immediatamente disponibili per il sistema sanitario, liberando somme per le iniziative di sostegno all’economia.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere della birra
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Impianti dentali: i vantaggi
Vuoi tornare ad avere un sorriso splendente in maniera rapida e senza problemi? L’impianto dentale potrebbe essere la soluzione ai tuoi problemi.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del latte
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Perché esiste il fenomeno dei no-vax?
Grazie ad un’attenta e pianificata campagna vaccinale il morbillo è praticamente sparito nei Paesi a capitalismo avanzato. Purtroppo ancor oggi esistono focolai di morbillo nei Paesi in via di sviluppo.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della cannella
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Nuovo numero di telefono Ausl Modena per chi ha problemi con l'isolamento Covid
    Si ricorda ai cittadini che in caso di sintomi non bisogna recarsi né in farmacia né in ospedale, ma contattare immediatamente il medico di medicina generale o il pediatra.[...]
    Mirandola, alla Medtronic nuovo impianto per ridurre le emissioni di Co2
    L'azienda, inoltre, continua ad espandersi: è stata siglata, infatti, l’acquisizione per 925 milioni di dollari di Affera Inc[...]
    Trapianti di fegato, Modena al top nazionale
    Un anno da record quello appena trascorso, nonostante le criticità per il mondo della sanità, specie per i trapianti da donatore vivente[...]

    Curiosità

    "Il cacciatore di anatre" sbarca su Prime: è il film collettivo della Bassa Modenese
    "Il cacciatore di anatre" sbarca su Prime: è il film collettivo della Bassa Modenese
    Il film racconta un pezzo della nostra storia, e più di 500 persone tra Mirandola, Finale Emilia e San Felice vi hanno partecipato[...]
    Elisabetta Belloni, chi è la "modenese" di cui si parla per la presidenza della Repubblica
    Elisabetta Belloni, chi è la "modenese" di cui si parla per la presidenza della Repubblica
    Sessantaquattro anni, madre di Sestola e casa di famiglia sull'Appennino Modenese, è attualmente direttrice generale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza[...]
    Anziani cardiopatici, imparare a usare Internet per essere curati meglio
    Anziani cardiopatici, imparare a usare Internet per essere curati meglio
     Solo il 25% dei pazienti cardiologici dai 75 anni in su utilizza mezzi digitali convenzionali come motori di ricerca, mail, smartphone e app, secondo uno studio della Cardiologia del Policlinico di Modena[...]
    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    Sono andati al commissario Emanuela Ragazzi, all'assistente capo Valerio Zoni all'agente Danilo Cardella e all'agente Di Canosa[...]
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Il commerciante non solo effettuava direttamente i prelievi dai nasi delle persone con sospetto di contagio, ma poi effettuava anche il controllo e l'analisi.[...]
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Scrive: "Ci ho provato, mi arrendo e cedo il posto, magari a qualcuno tra i tanti sempre pronti a insegnare come fare o a dirci che ci teniamo strette le poltrone"[...]
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Momenti di imbarazzo nel corso di un incontro, trasmesso in streaming, sulla "Pubblica amministrazione trasparente"[...]
    La sulada, una torta squisita da salvare
    La sulada, una torta squisita da salvare
    L'appello del giornalista dendrogastronomico Carlo Mantovani[...]
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    Ad affrontare questa avventura a tappe 35 piloti, tra uomini e donne, provenienti dall'Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Puglia, Veneto e Sicilia.[...]
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Domenica da Maria De Filippi in scena è stato chiamato Salvatore, invitato da un "postino" del programma che era arrivato nei giorni scorsi a Finale Emilia.[...]