Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
07 Dicembre 2022

Partono i lavori in via Gruppo, dopo via Remesina diventa a senso unico

NOVI DI MODENA E CARPI – Domani, mercoledì 21 Ottobre, salvo imprevisti inizieranno i lavori di risistemazione e successiva asfaltatura di via Gruppo, oggi strada bianca, con conseguente modifica temporanea della viabilità segnalata in loco: dalle 8,30 alle 18,30 circa il transito sarà interrotto e i residenti potranno accedere o uscire dalla proprie case dalla Sp. 413 o da via Remesina a secondo dell’andamento dei lavori, comunque accordandosi con i responsabili dell’impresa esecutrice. Complessivamente i lavori dovrebbero durare due settimane salvo maltempo o altri imprevisti: al termine dell’intervento, dell’importo onnicomprensivo di 460.000 euro, sarà istituito un senso unico sulla strada Remesina, tra via Ceccona e via Gruppo in direzione nord (Novi di Modena), e saranno installati dispositivi per rilevare la velocità.

Il progetto rientra nel quadro più ampio di interventi sinergici tra le amministrazioni di Carpi e Novi di Modena: l’obiettivo è ridurre il transito di veicoli sulla Remesina, garantendo una maggior durata della pavimentazione (oggi i costi di manutenzione sono sei volte la media), e tutelare la mobilità “lenta”, poiché i velocipedi potranno percorrere in entrambe le direzioni la strada, che si conferma l’unico collegamento ciclabile sicuro tra i due comuni.

Da parte sua, il Comune di Novi ha già realizzato, nei mesi scorsi, un importante intervento di manutenzione straordinaria delle vie Mazzarana e Onorata per 400.000€, per un collegamento, alternativo a via Remesina, percorribile da autoveicoli e mezzi pesanti per raggiungere Sant’Antonio in Mercadello e Rovereto. A inizio ottobre ha asfaltato via Remesina nel tratto compreso fra l’incrocio con la Strada Provinciale 8 e il confine con Carpi, e ripristinato parte delle pavimentazioni stradali degradate sulle vie XXV Aprile e S. Antonio. Il Comune di Novi sta inoltre procedendo con la progettazione del collegamento tra l’attuale ciclabile di via don Minzoni e la nuova ciclostrada, in collaborazione con il comando della Polizia Locale e la Provincia, la cui realizzazione è prevista nei primi mesi del 2021.

« Questa serie di interventi strategici – afferma Marco Truzzi, Assessore ai lavori pubblici del Comune di Carpi – sono la dimostrazione che quando due amministrazioni siedono al tavolo possono nascere sinergie inedite e di valore per tutto il territorio. Grazie a questo progetto, e terminati i 20 km della Rete di Mobilità d’Emergenza in corso di realizzazione, sarà possibile partire da Piazza Martiri e raggiungere il centro di Novi con percorsi ciclabili più completi e sicuri. Se penso alle difficoltà operative determinate dalla pandemia, e che un anno fa la strada Remesina era bianca non posso che essere orgoglioso dello straordinario lavoro fatto e ringraziare tutti coloro che lo hanno reso possibile: il sindaco di Novi Enrico Diacci, i tecnici del Settore Lavori Pubblici e il personale amministrativo del Comune di Carpi. »

Aggiunge il Aindaco Diacci: « Sicurezza e sostenibilità. Queste le parole chiave che descrivono al meglio l’importante percorso che stiamo facendo. Sicurezza perché finalmente si potrà raggiungere Carpi lungo un tratto di strada, pensato soprattutto per le biciclette, dove il transito veicolare è vincolato e limitato. Grazie ai lavori di asfaltatura di altre vie, che garantiscono agli automezzi un percorso alternativo alla Remesina per collegare i tre centri abitati del comune. Sostenibilità perché la realizzazione di questi percorsi ciclabili è una prova concreta e tangibile di quanto sia importante ridurre l’impatto ambientale, promuovendo una mobilità ciclabile ma allo stesso tempo sicura. Grazie quindi all’Assessore Truzzi per la disponibilità e la collaborazione e a tutto il personale dell’ufficio tecnico comunale per la professionalità e l’efficienza messe in campo. »

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

APPUNTI DI GUSTO | Tutto quello che c’è da sapere della torta delle rose
Francesca Monari ci invita a degustare questo dolce dal fascino antico, soffice a lentissima lievitazione e lavorazione tipico della città di Mantova.leggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Consigli di salute
Come proteggere la tua bocca durante le feste? Ecco i consigli del dentista!
I dolci che costellano il periodo natalizio possono facilitare l’insorgere di carie: cioccolata, torroni e panettoni, ma anche bevande gassate e calici di spumante possono aggredire lo smalto dei dentileggi tutto
Glocal
Il partito dei disillusi e i governi dei migliori
Durante i sette trimestri del governo Draghi l’Italia è stata l’unica economia del G7 che ha visto aumentare il PIL trimestre su trimestre.leggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del cachi
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Prevenire la carie nei molari dei bambini? Si può
Attraverso la sigillatura dei solchi, una procedura assolutamente non invasiva ma in grado di limitare il rischio carie.leggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dell’africanetto
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchIncidente stradale sulla Canaletto, un ferito a Bastiglia
    • WatchI Vigili del Fuoco di Modena festeggiano Santa Barbara
    • WatchGiornata internazionale della disabilità, parlano ragazze e ragazzi di Anffas Mirandola

    La buona notizia

    Giornata della disabilità, i ragazze e le ragazze di Anffas Mirandola si raccontano in un video
    La ricerca del benessere, la voglia di stare insieme, la socializzazione e l'inclusione sono sempre i principi ispiratori di qualsiasi esperienza ed attività proposta da Anffas[...]
    "Natale a casa di Lucio": i presepi dell'artista Marcello Aversa in mostra nella casa di Lucio Dalla
    In una delle sue più celebri canzoni, “L’anno che verrà”, Lucio Dalla immaginava il futuro desiderato come quello in cui “sarà tre volte Natale” ed era questo, infatti, il periodo dell’anno che preferiva[...]

    Curiosità

    Un coccodrillo marino pasto indigesto del Giurassico: i risultati di uno studio Unimore e UniPd
    Un coccodrillo marino pasto indigesto del Giurassico: i risultati di uno studio Unimore e UniPd
    Un nuovo studio, guidato dalle Università di Modena-Reggio Emilia e Padova, ha rivelato la natura sorprendente di un fossile proveniente dal Giurassico bellunese[...]
    Mucche digitali, droni e robot nelle stalle: al via il progetto CowBot dell'Università di Modena
    Mucche digitali, droni e robot nelle stalle: al via il progetto CowBot dell'Università di Modena
    Il sistema sviluppato all'interno di COWBOT affiancherà gli agricoltori nelle operazioni quotidiane, alleviandone la fatica e migliorando la condizione generale degli animali allevati.[...]
    Daniele Silvestri a Carpi fa il tutto esaurito
    Daniele Silvestri a Carpi fa il tutto esaurito
    Mescolando talento e tradizione, leggerezza espressiva e impegno civile, in una carriera ormai ventennale ha dato alla luce brani entrati nelle playlist degli italiani come “Le cose che abbiamo in comune“, “Salirò”, “Cohiba” e “Il mio nemico”.[...]
    A Mirandola parte il questionario sul gradimento dei servizi del Comune
    A Mirandola parte il questionario sul gradimento dei servizi del Comune
    Si vuole così vagliare on line quanto vengano o no apprezzati l'organizzazione del lavoro e il rapporto con l'utenza.[...]
    Meraki: ecco cosa vuol dire la parola d'ordine del Governo Meloni
    Meraki: ecco cosa vuol dire la parola d'ordine del Governo Meloni
    Meloni spiega: "E' un approccio che in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo, dalla progressiva uscita dalla pandemia fino alla complessa congiuntura economica e internazionale, può e deve offrire alla nostra nazione anche delle occasioni".[...]
    Navigazione sui fiumi, dalla Regione oltre 61 milioni per rilanciare il sistema idroviario padano
    Navigazione sui fiumi, dalla Regione oltre 61 milioni per rilanciare il sistema idroviario padano
    A 20 anni di distanza dagli ultimi finanziamenti statali riprende il progetto delle ‘autostrade d’acqua’: opere sostenibili che rientrano a pieno titolo nella transizione ecologica[...]
    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    L'altra eccellenza è il Pico di Mirandola, un po' sbiadito ma sempre sul podio dei migliori licei modenesi per chi prosegue gli studi.[...]
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Lo scenario ipotizzato è stato quello di un principio di incendio su un mezzo utilizzato per la manutenzione dell’infrastruttura, in quel momento in corso di trasferimento con tre tecnici a bordo e la conseguente fermata di emergenza nella stazione sotterranea di Bologna Centrale.[...]
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Destabilizzati dal meteo ritardano la partenza per poi trovarsi, col calare delle temperature, con difficoltà respiratorie. Quattro esemplari in difficoltà sono stati salvati in questi giorni dal Pettirosso. [...]
    Sequestrata una falsa Ferrari: era una Toyota trasformata artigianalmente
    Sequestrata una falsa Ferrari: era una Toyota trasformata artigianalmente
    L'auto era stata trasformata nella carrozzeria e negli accessori esterni per renderla del tutto somigliante a una Ferrari F430[...]
    • malaguti