Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
05 Ottobre 2022

Piccole ragioni, Filosofia con i bambini dal 13 ottobre alla Fondazione San Carlo di Modena

Martedì 13 ottobre, alle ore 17, presso la Fondazione San Carlo di Modena (via San Carlo 5), verrà inaugurata l’undicesima edizione di Piccole ragioni. Filosofia con i bambini, un progetto proposto dalla Fondazione in collaborazione con l’Assessorato all’Istruzione del Comune di Modena, con l’intento di instaurare una nuova relazione tra le pratiche pedagogiche e la riflessione filosofica, creando situazioni didattiche di tipo dialogico nelle quali i bambini si confrontano su temi etici. 

La conferenza di Roberto Farné, Educazione all’aperto – introdotta dagli interventi di Giuliano Albarani, Presidente della Fondazione San Carlo, e Grazia Baracchi, Assessora del Comune di Modena con deleghe a Istruzione, Formazione professionale, Sport, Pari opportunità – inaugura per l’anno scolastico 2020/21 il progetto Piccole ragioni, che sarà in parte aperto al pubblico, in parte riservato alle insegnanti delle scuole dell’infanzia e delle scuole primarie. L’intervento di Farné sarà dedicato a illustrare le principali caratteristiche di quell’insieme di teorie e pratiche educative, afferenti alla dimensione sia scolastica sia extrascolastica, denominate Outdoor Education, che valorizzano l’importanza dell’ambiente esterno come spazio in cui poter promuovere, attraverso l’esperienza diretta del mondo e dei diversi contesti, l’educazione e l’apprendimento dei bambini.

Una delle principali caratteristiche del progetto “Piccole ragioni” – spiega Giuliano Albarani presidente della Fondazione San Carlo – consiste nel porre al centro della riflessione condivisa proprio i temi etici, nella convinzione che la pratica della filosofia con i bambini possa aiutare i più piccoli a interrogarsi criticamente su ciò che li circonda, nel contempo coltivando e aiutando a crescere le loro competenze logiche, comunicative e sociali.

Il progetto intende infatti promuovere un’immagine del bambino come pensatore in grado di intervenire in una discussione, di formulare ipotesi ed escogitare soluzioni per una domanda, in breve di elaborare una propria visione del mondo, indipendente da quella degli adulti. I bambini assumono quindi il ruolo di protagonisti nelle attività didattiche a cui partecipano, dal momento che si ascoltano i loro punti di vista, si accettano i loro dubbi e le loro esitazioni e si esalta l’uso dell’immaginazione e della creatività, sempre in un contesto di regole condivise dall’intero gruppo. La discussione collettiva mira a far riflettere sui valori che guidano la condotta individuale e sociale: la filosofia con i bambini diventa così una preziosa opportunità per l’avviamento alla cittadinanza e all’autonomia.

Sulla base di questi presupposti, anno dopo anno, le insegnanti delle scuole dell’infanzia e della scuola primaria hanno la possibilità di partecipare a un corso di formazione su principi e metodi della filosofia con i bambini, allo scopo di acquisire o potenziare gli strumenti, concettuali ed empirici, utili per ideare in modo autonomo laboratori nelle loro classi sugli argomenti di volta in volta esaminati: «Utopia», «Autonomia», «Cittadinanza», «Sapere», «Complessità», «Limite», «Arte», solo per citarne alcuni. 

È fondamentale comprendere che in queste attività non si tratta di insegnare la storia della filosofia: partendo da quesiti e spunti tematici i bambini vengono invitati ad affrontare argomenti filosofici e sollecitati a partecipare in modo diretto e personale al dibattito, allo scambio delle idee ed al ragionamento collaborativo. 

Nel tempo la collaborazione tra la Fondazione San Carlo e il Comune di Modena riguardo alla filosofia con i bambini si è consolidata e ampliata – aggiunge Grazia Baracchiconsentendo l’allargamento dell’esperienza alle scuole primarie della città. Anche quest’anno Memo (Multicentro Educativo Sergio Neri) rende possibile gli incontri filosofici direttamente nelle scuole e con il coinvolgimento attivo degli insegnanti. Al centro dell’attenzione sono stati posti problemi che riguardano le nostre vite quotidiane e la cui risoluzione può sorprendentemente aprire inediti spazi di scoperta tanto per i bambini quanto per gli adulti, arricchendone le strategie didattiche ed educative e fornendo strumenti pedagogici per poi aiutare i ragazzi a “fare da soli”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del melograno
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro:rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere della giuggiola
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Il paradosso energetico. E non solo
Da giorni assistiamo ad un vero e proprio assalto mediatico sull’ingiustificato ed indiscriminato aumento del costo dei beni energetici, che metterà in ginocchio imprese e famiglie.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell'autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere della piadina
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchPremiati a Nonantola i migliori produttori di Aceto Balsamico tradizionale
    • WatchOttobre rosa, le iniziative a San Felice sul Panaro e a Concordia sulla Secchia
    • WatchSan Felice rende onore all'Ammiraglio Bergamini

    La buona notizia

    Alluvione Marche, dalla Bassa la solidarietà della Polizia Locale Area Nord
    "Abbiamo restituito una briciola della solidarietà ricevuta durante il terremoto del 2012"[...]
    Tra Nonantola e Sant'Agata allo studio la Ciclabile delle Partecipanze
    Obiettivo, creare un interessante itinerario di rilievo naturalistico e turistico attraverso i territori delle Partecipanze agrarie dei due Comuni[...]
    Inaugurata a San Prospero la palestra intitolata a Luigi Vaccari
    Nella targa posta a suo ricordo una sua celebre frase: "Lo sport ha un solo colore, quello dell'arcobaleno"[...]

    Curiosità

    Mirandola, il sindaco incontra i 40 studenti del "Summer camp"
    Mirandola, il sindaco incontra i 40 studenti del "Summer camp"
    Mercoledì 28 settembre, presso le Scuole medie cittadine “Montanari”, il sindaco di Mirandola Alberto Greco ha voluto portare un saluto ai 40 studenti che stanno prendendo parte al "Summer Camp"[...]
    Riuscito il test Nasa: la sonda Dart ha colpito l'asteroide
    Riuscito il test Nasa: la sonda Dart ha colpito l'asteroide
    Il test è stato pensato per mettere alla prova la capacità di deviare un asteroide in caso di possibile collisione con la Terra: immagini raccolte dal minisatellite italiano LiciaCube[...]
    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Il giovane ha superato il primo turno di audizioni e continua il processo di selezione del talent.[...]
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Aveva vagato per strada per 11 giorni. Dimagrita e spaesata, è stata riabbracciata dalla sua anziana padrona che la stava cercando incessantemente[...]
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    La campagna della Polizia Locale Area Nord ha coinvolto più di 250 persone[...]
    Il sexting? "Non è tradimento"
    Il sexting? "Non è tradimento"
    A tradire online sarebbe secondo un sondaggio il 75% degli italiani fidanzati o sposati[...]
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    Data del rilascio: domenica 18 settembre. Chi li trova può tenerseli o farli ancora girare[...]
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Quattro anni fa, un bambino di Mirandola scrisse una lettera indirizzata alla regina e ricevette risposta da Buckingham Palace[...]
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    E' quanto è accaduto quest'estate, a Cattolica, ad una famiglia di Rovigo: la donna ha scritto un post in un gruppo Facebook cittadino, nella speranza che il dispositivo possa essere restituito[...]
    • malaguti