Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
06 Dicembre 2021

Riapre la scuola, Gruppo Hera presente all’appello

Al via le iscrizioni per il progetto gratuito di educazione ambientale La Grande Macchina del Mondo. Un’edizione nuova e flessibile, con attività in presenza e a distanza. In programma un open day virtuale mercoledì 7 ottobre dedicato ai docenti, le iscrizioni sono aperte fino al 10 novembre

Sono passate due settimane dal suono delle campanelle dell’anno scolastico 2020/21. Il ritorno tra i banchi degli insegnanti e degli studenti, tra le tante difficoltà, resta comunque un segno positivo. Con loro riparte La Grande Macchina del Mondo, il progetto gratuito di educazione ambientale, che il Gruppo Hera anche quest’anno ha riconfermato per le scuole di ogni ordine e grado, completamente innovato nei contenuti e nella metodologia. 

Un totale di 22 percorsi, per bambini e ragazzi dai 4 ai 18 anni, con laboratori inediti e tante altre novità per docenti e famiglie, in presenza e a distanza, per permettere all’educazione, al rispetto per l’ambiente e alla sostenibilità di tornare nelle scuole. 

I docenti possono richiedere l’adesione al progetto per le proprie classi sul sito www.gruppohera.it/scuole fino al 10 novembre. Sempre sul sito è possibile scoprire il catalogo delle attività, che verrà presentato ai docenti anche nell’open day virtuale del 7 ottobre alle ore 17.00: per partecipare ci si può iscrivere nell’area insegnanti del portale. 

Al centro delle attività i tre temi portanti della Grande Macchina del Mondo, acqua, energia e ambiente, con diverse modalità a disposizione per la fruizione in aula e a distanza, anche in forma combinata. Sarà possibile, infatti, scegliere laboratori in diretta, con streaming e call conference, ma anche richiedere percorsi offline, con il supporto di kit didattici, video e podcast. Per ognuna di queste modalità, gli esperti e educatori saranno a supporto degli insegnanti.

Un programma con tante novità da scoprire

Gli alunni verranno stimolati da originali cartoon con supereroi in missione contro sprechi e inquinamento e da esploratori amici del pianeta; con l’utilizzo della graphic novel creeranno avatar che sfruttando abilità speciali metteranno in campo azioni positive trasformandosi in paladini dell’ambiente. Grazie alla metodologia della gamification si cimenteranno in giochi di ruolo ed esplorazioni per risolvere problemi, raggiungere obiettivi green, e supereranno prove scoprendosi veri detective della sostenibilità. Durante i laboratori grafico-creativi realizzeranno Meme sui temi di acqua, energia e rifiuti e parteciperanno a dibattiti a squadre e quiz, sfidandosi a colpi di sostenibilità.  

Ma sono tante le novità di questa edizione, come gli Itinherari invisibili agli impianti con tecnologia immersiva a 360° e l’uso di materiali in realtà aumentata. Tra questi l’innovativo GMM cube, un gadget ludico-creativo da costruire, differenziato per età: il cubo di carta conterrà informazioni e contenuti in realtà aumentata sui temi ambientali per animare la carta in un affascinante mix analogico-digitale. Un modo per far uscire La Grande Macchina del Mondo dagli zaini e portare l’educazione alla sostenibilità anche in famiglia.

Il Gruppo Hera, inoltre, consapevole dell’importanza di coinvolgere attivamente grandi e piccoli sui temi ambientali, ha arricchito anche le proposte dedicate a docenti e famiglie. Gli insegnanti potranno seguire i webinar formativi per approfondire i temi del progetto, inquadrati all’interno degli obiettivi dell’Agenda Onu 2030. Sempre per gli insegnanti, inoltre, sono stati pensati gli Hera Tools: materiali di supporto alla didattica per realizzare, anche in autonomia, lezioni e strumenti di lavoro e di verifica dell’apprendimento.

Spazio anche alle famiglie: saranno 3 gli eventi virtuali in diretta per scuole e famiglie dedicati alle giornate mondiali simbolo per l’ambiente. Tra i protagonisti testimonial speciali di esperienze e progetti innovativi in campo ambientale. Rinnovata e arricchita infine l’area famiglie con sfide green, quiz e giochi sulla sostenibilità da provare a casa con i ragazzi.

Torna tra i banchi delle superiori anche un pozzo di scienza

Per gli studenti delle scuole secondarie di 2° grado dell’Emilia-Romagna non mancherà un pozzo di scienza, l’iniziativa di educazione ambientale e divulgazione scientifica ideata dalla multiutility per far crescere la curiosità e la conoscenza scientifica dei ragazzi non solo in campo ambientale. L’obiettivo è quello di coinvolgerli e responsabilizzarli, per spronarli a diventare cittadini consapevoli e fornire loro contemporaneamente competenze utili ad affrontare le sfide che li attendono.

Il ricco programma della XV edizione sarà interdisciplinare e interattivo: parole chiave creatività, innovazione e contenuti scientifici avanzati. Le attività saranno inquadrate negli Obiettivi dell’Agenda Onu 2030: tra queste, incontri con esperti, laboratori pratici, in presenza e a distanza, visite guidate virtuali agli impianti, tutti condotti da divulgatori scientifici e formatori qualificati. 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della nocciola
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della mela
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Economia circolare: l’innovazione fa bene all’ambiente
Venerdì 29 ottobre si sono chiusi con risultati ben oltre le più rosee aspettative, Ecomondo e Key Energy, i due saloni dedicati all´economia circolare e alle energie rinnovabili di Italian Exhibition Group.leggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del tè
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Parla come ami di Maria Giovanna Luini
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Glocal
Ecomondo: a Rimini la fiera sull'economia circolare
Dal 26 al 29 ottobre, dalle 9.00 alle 18.30, il quartiere fieristico di Rimini ospita due importanti manifestazioni sull’economia circolare e le energie rinnovabili: Ecomondo e Key Energy 2021.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Per i piccoli pazienti di oncoematologia arrivano i Blood Brothers Avis
    L'associazione modenese per il dono del sangue ha portato in regalo 56 pupazzi ai piccoli pazienti della Struttura di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico[...]
    I ragazzi e le ragazze delle Sassi di Soliera a lezione di legalità coi Carabinieri
    Bullismo, all’uso dei social networks e alla violenza di genere: si è discusso di questo nell'incontro[...]
    Accese le luminarie di Natale a Mirandola
    Luci & Tradizioni, la due giorni di festa dedicata alle tradizioni mirandolesi, tra cui la pcaria del maiale e la preparazione di specialità tipiche[...]

    Curiosità

    Adolescenti e pandemia, la voce dei giovani dell'Emilia-Romagna alle prese con l'emergenza sanitaria
    Adolescenti e pandemia, la voce dei giovani dell'Emilia-Romagna alle prese con l'emergenza sanitaria
    I risultati della ricerca promossa dalla Regione tra 20.750 ragazze e ragazzi dagli 11 ai 19 anni[...]
    Per i volontari di Protezione Civile è November (t)Raining
    Per i volontari di Protezione Civile è November (t)Raining
    Più di 70 volontari si sono esercitati in diversi campi, dalla logistica alle radiocomunicazioni, dalla cucina all'amministrazione.[...]
    Cavezzo, il mottese Edoardo Benatti a Dakar in taxi per sostenere la popolazione locale
    Cavezzo, il mottese Edoardo Benatti a Dakar in taxi per sostenere la popolazione locale
    E' possibile aiutare Edoardo partecipando ad una pizzata in cui parlerà del suo progetto riguardante questo "rally Cavezzo-Dakar"[...]
    Comparve insieme all'amante nel video di una canzone di Gigi D'Alessio: ottiene risarcimento
    Comparve insieme all'amante nel video di una canzone di Gigi D'Alessio: ottiene risarcimento
    La diffusione del video sotto forma di Dvd costò alla donna la fine del matrimonio[...]
    A Carpi accese in centro le luminarie di Natale
    A Carpi accese in centro le luminarie di Natale
    Nonostante la pioggia, tante persone, soprattutto bambini entusiasti in particolare per l'installazione artistica di Lorenzo Lunati:[...]
    Venti piscine olimpioniche di foglie cadute: operatori Hera al lavoro per la raccolta
    Venti piscine olimpioniche di foglie cadute: operatori Hera al lavoro per la raccolta
    15 squadre di operatori sono già al lavoro per un’operazione che durerà ancora per tutto il mese di dicembre[...]
    Poste Italiane: 15 francobolli per celebrare i prodotti agroalimentari italiani
    Poste Italiane: 15 francobolli per celebrare i prodotti agroalimentari italiani
    I francobolli e i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi saranno disponibili presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli Spazio Filatelia di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma1, Torino, Trieste, Venezia Verona e sul sito poste.it.[...]
    Cavezzo, a villa Giardino il corso gratuito di arabo
    Cavezzo, a villa Giardino il corso gratuito di arabo
    Il corso è in special modo rivolto ai bambini e alle bambine della Comunità tunisina, ma è comunque aperto a tutti coloro che desiderino conoscere la lingua araba.[...]
    La Bassa modenese come la Gran Bretagna: anche Bomporto ha i suoi crop circles
    La Bassa modenese come la Gran Bretagna: anche Bomporto ha i suoi crop circles
    Strane forme geometriche sono state immortalate qualche giorno fa da un bomportese e le fotografie degli strani cerchi nei campi della Bassa sono state poi postate sui social.[...]