Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
23 Febbraio 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Ai Vigili del Fuoco l’ex hangar riqualificato, avviati i lavori all’eliporto

In viale Autodromo, a fianco del parco Ferrari, è stato recuperato l’ex Hangar dei Vigili del fuoco, oggi dedicato ad attività didattiche, mentre sono partiti nelle scorse settimane i lavori per rendere l’eliporto adiacente, a servizio del Comando, utilizzabile anche di notte. A visitare gli spazi rinnovati a seguito dell’intervento di riqualificazione e il cantiere in corso nella piazzola adiacente, nella mattinata di oggi, martedì 10 novembre, sono stati il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli, il Comandante provinciale dei vigili del fuoco Giuseppe Lomoro, il presidente della sezione di Modena dell’associazione Vigili del Fuoco Aldo Dignatici, l’assessore ai Lavori pubblici del Comune Andrea Bosi, accompagnati da tecnici comunali e dell’impresa che sta effettuando i lavori. Il recupero dell’Hangar dell’ex aerautodromo al Parco Ferrari, del valore di 223 mila euro, è stato finanziato dal Comune, proprietario dello stabile, e attraverso una donazione di 50 mila euro della signora Dina Serafini, cui è stata intitolata l’aula didattica anche in memoria del marito Severino Gualtieri. L’edificio è destinato a diventare la “Casa della sicurezza”, un polo di divulgazione della cultura della sicurezza civile che, una volta superata l’emergenza sanitaria da Covid-19, ospiterà spazi didattici dei Vigili del Fuoco per coinvolgere, in primis, i bambini di varie fasce di età nei progetti di formazione. I locali rinnovati saranno intanto già utilizzati per le attività di formazione del personale del Corpo che richiedono la didattica in presenza. Nel fabbricato addossato all’Hangar, inoltre, rimangono la sede dell’Anvvf (Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco), organizzazione di volontariato che raggruppa i Vigili del Fuoco che hanno lasciato il servizio, la sede dell’Ufficio formazione del Comando di Modena, un ufficio, due camere a uso foresteria con quattro posti letto e un bagno. I lavori al fabbricato, in origine utilizzato come ricovero per l’elicottero e più di recente come spazio di servizio per mezzi e varie attrezzature dei Vigili del Fuoco, sono stati realizzati dal Consorzio CME Consorzio Imprenditori Edili di Modena. L’intervento ha visto il mantenimento dei volumi e della struttura portante, ma la sostituzione delle pareti e della copertura in lamiera grecata, in quanto non compatibili con una funzione di permanenza delle persone. Per garantire l’illuminazione naturale ed il ricambio d’aria all’interno sono state previste tre finestre sul lato ovest del fabbricato. Sono stati realizzati due nuovi servizi igienici, di cui uno destinato ai portatori di handicap motorio. In tutta la struttura sono stati rinnovati dove presenti e inseriti nei nuovi locali gli impianti idrico-sanitario, di adduzione gas, meccanico, termico/di raffrescamento (con split a pompa di calore) e l’impianto elettrico (illuminazione area esterna e interna, illuminazione di sicurezza, impianto forza motrice, impianto distribuzione elettrica, impianto trasmissione dati-telefonico, Tv-Sat). Si è inoltre proceduto alla ripavimentazione e all’installazione di un impianto fotovoltaico di 3 kw per l’alimentazione delle utenze a scopo didattico-divulgativo. Le pareti e la copertura dell’Hangar sono state sostituite con pannelli coibentati con finitura in acciaio preverniciato ma, per continuità con la struttura esistente, nella realizzazione interna dello spazio dedicato ad aula didattica, sono stati installati una struttura metallica e un solaio in lamiera grecata. Le pareti interne sono state realizzate in cartongesso, tranne quelle del nuovo blocco servizi che sono state fatte in muratura, e l’intero vano è stato controsoffittato con pannelli in fibra minerale ispezionabili. Anche nel corridoio di distribuzione degli uffici esistenti è stato inserito un controsoffitto in pannelli di fibra minerale. Il punto di accesso all’Hangar non è stato modificato: è stato mantenuto il portone esistente, dotato di una struttura metallica con montanti e guida esterna, ma per renderlo uniforme al fabbricato e per evitare difformità termiche all’interno, la lamiera è stata sostituita con pannelli uguali a quelli dell’edificio.
Saranno conclusi in circa tre mesi i lavori di adeguamento dell’eliporto di viale Autodromo, la piazzola adiacente all’ex Hangar a servizio del Comando dei Vigili del fuoco. L’intervento ha l’obiettivo di consentire gli atterraggi anche di notte. I lavori, realizzato dall’impresa Biolchini Costruzioni srl di Sestola, consistono nell’implementazione e adeguamento dell’attuale piazzola e nella realizzazione di un nuovo ingresso su via Autodromo. L’intervento, per un valore complessivo di 200 mila euro finanziato dall’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile nell’ambito del Programma di potenziamento delle strutture di protezione civile, ha ottenuto un parere preventivo Enac e, a conclusione dei lavori, la pista d’atterraggio sarà collaudata da un istruttore Enac con un volo propedeutico. L’eliporto servirà essenzialmente per attività di trasporto pubblico (si escludono i mezzi militari) e sarà adeguata al parco mezzi dei principali organi dello Stato. Nel dettaglio, verrà rifatta la piazzola adeguandola come stratigrafia e materiali e sarà dotata di illuminazione speciale e di tutti gli accorgimenti necessari a renderla idonea in caso di atterraggi notturni sulla base della normativa di riferimento. La piazzola avrà un diametro di 27 metri realizzata in battuto di cemento con finitura al quarzo e vernici antisdrucciolevoli e di adeguata resistenza meccanica e agli agenti atmosferici. Avrà fondo rosso con bordo grigio e bianco, cerchio bianco per definire l’area di toccata, lettera H al centro ed eventualmente la scritta Modena in bianco. Perimetralmente ci sarà una fascia di sicurezza della larghezza di quattro metri che verrà realizzata con autobloccanti. L’ingresso su viale Autodromo, chiuso con cancello, sarà collegato alla piazzola con uno stradello in asfalto e l’area sarà delimitata con una recinzione metallica rispetto alla zona dell’ex Hangar. Sono previste luci di segnalazione a bordo dell’area di atterraggio/decollo, fari di illuminazione per l’area stessa, luci di segnalazione sulla sommità di pali a ridosso della recinzione e una manica a vento all’altezza di circa 9 metri su un palo all’ingresso storico dell’area. Per consentire l’adeguamento dell’eliporto sarà necessario potare una serie di piante e rimuoverne alcune adiacenti all’area. Un numero equivalente di alberi sarà però piantumato all’interno del limitrofo parco Ferrari.
SulPanaro Expo

RESTO D'ITALIA E MONDO

Rubriche

Bonus export digitale plus 2024, ecco come fare per richiederlo
Da sapere - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli da non perdere!
Rubrica - La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monari
Glocal
Una serata a Modena in ricordo di Giulio Santagata
Glocal - Venerdì 16 febbraio alle ore 17, a Modena, presso l’Auditorium Marco Biagi. Romano Prodi, Pierluigi Bersani, Gian Carlo Muzzarelli e Luca Bottura raccontano ZULI, “il compagno” Giulio Santagata.
Glocal
Innovazione e competitività delle imprese emiliano-romagnole
Glocal - Il sistema economico dell’Emilia-Romagna si posiziona al 21mo posto, su 121, per capacità di innovazione e grado di competitività delle imprese.
Glocal
La cucina italiana ancora la migliore al mondo
Glocal - La classifica dei Paesi con la “migliore cucina al mondo” vede al primo posto l'Italia con la valutazione media di 4.65 punti su 5.
Superbonus, il decreto “salva spese” – bonus barriere architettoniche
Da sapere - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
Glocal
Pandoro indigesto per Chiara Ferragni: ma il vero danno è economico o d'immagine?
Glocal - Il nostro esperto di economia Andrea Lodi ricostruisce a quanto ammonta il danno economico per le società di Chiara Ferragni dopo la comminazione della multa da parte dell’Antitrust
Glocal
Silver economy: l'economia dell'assistenza agli anziani
Glocal - In Italia il 25,3% della popolazione è rappresentata da persone anziane. Praticamente un quarto. I Grandi anziani, quelli nella fascia d’età tra 85 e 99 anni, sono quasi il 4%.

Sul Panaro on air

    • WatchIncidente stradale mortale a Cortile di Carpi
    • WatchEcco come sarà il teatro di San Felice sul Panaro dopo il restauro post terremoto.
    • WatchNuovo refettorio e più spazio all'asilo nido a Medolla
  • I più letti

  • Most Read Posts

    • Non ci sono elementi
  • La buona notizia

    Vestiti, usciamo
    Inaugurato nuovo tratto di pista ciclabile a San Felice
    Collega via Canalino a via Lollia. Il costo dell’intervento ammonta complessivamente a 150 mila euro.
    La novità
    Dopo la malattia, il matrimonio: il campione di nuoto Lorenzo Benatti sposa la sua Elena Gemo
    Il nuotatore carpigiano è convolato a nozze con la compagna, collega con cui divide i campionati
    Anziani
    Anziani e disabili: aumenti bloccati nella Cra della Bassa almeno fino a luglio
    L’Unione Comuni Modenesi Area Nord, nei giorni scorsi, con una delibera di Giunta ha provveduto, a partire da questo mese, a coprire con fondi propri gli aumenti delle tariffe dei servizi residenziali per anziani e disabili

    Curiosità

    La società Ocagiuliva vince la 150a edizione del Carnevale storico di Persiceto
    I risultati
    La società Ocagiuliva vince la 150a edizione del Carnevale storico di Persiceto
    Con il carro “Con la testa piena” ha proposto il tema del carnevale come grande contenitore di idee, fantasia e poesia, omaggiando Jacques Tati, Giulio Cesare Croce, Bertoldo
    "C'è posta per te" a Medolla per raccontare la storia di Tiziana e Francesca
    L'iniziativa
    "C'è posta per te" a Medolla per raccontare la storia di Tiziana e Francesca
    La trasmissione con protagonisti questi abitanti della Bassa modenese è andata in onda sabato sera
    Apre la nuova Bottega Manigolde a Finale Emilia
    L'iniziativa
    Apre la nuova Bottega Manigolde a Finale Emilia
    Si trova proprio a fianco al laboratorio dell’omonima sartoria circolare
    Aziende e territorio
    A Sanremo i vestiti di Mahmood sono made in Concordia, firmati Rick Owens
    Il made in Italy, del resto, non è solo un marchio, ma un patrimonio di conoscenze e saper fare che si trova solo da qualche parte, non è diffuso e globalizzato.
    L'eccezionale interpretazione di "Con te partirò" del carpigiano Davide Ascari, pilone della Nazionale di rugby
    L'iniziativa
    L'eccezionale interpretazione di "Con te partirò" del carpigiano Davide Ascari, pilone della Nazionale di rugby
    Durante il Terzo Tempo del post match di Irlanda-Italia Under 20. Ascari, classe 2004, ha lasciato a bocca aperta compagni e avversari con una performance canora
    In Italia aumentano gli animali domestici con microchip, al terzo posto l'Emilia-Romagna
    Animali
    In Italia aumentano gli animali domestici con microchip, al terzo posto l'Emilia-Romagna
    Oipa: "Chiedere l'obbligo anche per gatti e furetti".
    Farine di insetti e vaccino anti-Covid nei prodotti Rainforest Alliance? E' una bufala
    Curiosità
    Farine di insetti e vaccino anti-Covid nei prodotti Rainforest Alliance? E' una bufala
    Il logo dell'organizzazione- applicato su alcuni alimenti in vendita al supermercato- è stato protagonista in questi giorni di numerosi commenti e teorie complottiste sui social media.
    Dalla pizzeria di Mirandola a Sanremo, Antonio e Gennaro sbarcano in Riviera per far le pizze ai Vip
    La storia
    Dalla pizzeria di Mirandola a Sanremo, Antonio e Gennaro sbarcano in Riviera per far le pizze ai Vip
    Dalla pizzeria gourmet Totò e Peppino di via Favorita i ventenni Antonio Cerbone e Gennaro Maiello sbarcano in Riviera
    Giornata dei calzini spaiati, i bimbi del Rivara portano sul campo di calcio il messaggio di diversità, inclusività e rispetto reciproco
    L'iniziativa
    Giornata dei calzini spaiati, i bimbi del Rivara portano sul campo di calcio il messaggio di diversità, inclusività e rispetto reciproco
    Con l'hashtag #ladifferenzalafacciamoinsieme, Csi Modena ha promosso l'iniziativa.
    Sei nuove aree pubbliche a Carpi, tra gli intitolati il maestro Alberto Manzi e “Gruppi Difesa della Donna”
    L'iniziativa
    Sei nuove aree pubbliche a Carpi, tra gli intitolati il maestro Alberto Manzi e “Gruppi Difesa della Donna”
    Tra gli altri, intitolate a Renato Crotti e Maria Bigarelli Martinelli, il politico e cooperatore Vittorio Saltini, e la medaglia d’oro al merito civile Norma Cossetto

    chiudi