Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
06 Dicembre 2021

Alta formazione su territorio carpigiano, approvato accordo tra Fondazione CR Carpi, Università di Modena e Reggio Emilia e Comune di Carpi

Approvato l’accordo tra Fondazione CR Carpi, Università di Modena e Reggio Emilia e Comune di Carpi per l’attivazione e il mantenimento di un corso di laurea in ambito ingegneristico sul territorio carpigiano, con avvio atteso nel settembre 2022. L’atto, che prevede anche lo sviluppo di ulteriori collaborazioni sempre nell’ambito dell’istruzione e della ricerca nel settore dell’ingegneria, darà corpo a un modello virtuoso di collaborazione tra istituzioni che hanno come obiettivo la promozione dell’innovazione, il suo sviluppo, e la valorizzazione delle competenze sul territorio.

L’iter dell’importante progetto didattico formativo, voluto da Fondazione CR Carpi, Università di Modena e Reggio Emilia e Comune di Carpi per promuovere lo sviluppo culturale, la vocazione e la competitività di sistema dell’hinterland carpigiano, conclude quindi la sua fase progettuale per dar corso a quella attuativa.

Dopo il varo del progetto del grande Parco Naturale e Polifunzionale a Santa Croce di Carpi, prende forma un altro importante tassello delle priorità strategiche dei programmi d’intervento 2020-2022 della Fondazione CR Carpi a favore della comunità. A questo riguardo, la Fondazione per sostenere l’avviamento della formazione di tipo accademico sul territorio, nell’ambito della programmazione dell’offerta formativa Unimore, oltre a rendere disponibile una sede idonea per lo svolgimento dei corsi, ne sosterrà l’attivazione con un impegno finanziario di 6 milioni di euro.

Considerata la particolare positiva ricaduta sul tessuto economico, sociale e culturale del territorio, il Comune di Carpi, partner dell’iniziativa, si è reso inoltre disponibile all’implementazione dei servizi di trasporto e delle infrastrutture necessarie.

L’Ateneo di Modena e Reggio Emilia avrà naturalmente il compito di gestire e coordinare le iniziative didattiche e di ricerca nella sede carpigiana, promuovendo i rapporti con le realtà produttive interessate, con specifico riferimento alle discipline attinenti al corso di laurea.

Gli obiettivi generali delle attività formative verranno discussi e individuati da un apposito Tavolo di Consultazione costituito da componenti appartenenti a Fondazione, Comune e mondo imprenditoriale locale. La definizione delle modalità di collaborazione con il territorio e di realizzazione del progetto sono affidate a un Comitato Tecnico Scientifico composto da rappresentanti dei tre Enti.

Dichiarazione di Corrado Faglioni – Presidente Fondazione CR CarpiStamattina sono particolarmente lieto di dare un annuncio destinato a lasciare un segno nella storia di Carpi. Insieme con il Magnifico Rettore dell’Università di Modena e Reggio Emilia ed al Sindaco del Comune di Carpi diamo l’annuncio della firma di un “Protocollo di Intesa” fra i tre enti qui rappresentati che sancisce l’intenzione di dare concreta attuazione ad un corso di laurea in ingegneria a Carpi. Questo costituisce un tassello fondamentale del progetto di “Polo dell’Innovazione” che la Fondazione ha posto come pilastro prioritario nella propria azione di sostegno allo sviluppo locale. Un primo strategico obiettivo per sviluppare Alta Formazione a Carpi. Per la Fondazione era fondamentale pensare ad un progetto di alta levatura incentrato su un interlocutore di eccelso livello per dare autorevolezza e concretezza al percorso di crescita del nuovo Polo: così si è pensato ad un corso di laurea in ingegneria centralizzato su Carpi e organizzato dalla prestigiosa e storica Università di Modena e Reggio Emilia.
Il Corso non sarà una sovrapposizione di corsi già esistenti ma una nuova opportunità per attrarre studenti verso la nostra città e per garantire slancio ed impulso al nostro tessuto locale. L’orientamento tecnologico dell’Alta Formazione che abbiamo voluto, segue la necessità di una cultura trasversale sulle nuove tecnologie, abbraccia tutti i settori produttivi e vuole costituire uno slancio culturale per il quale il ruolo dell’Università eserciterà un’azione incisiva. La Fondazione ha posto lo sviluppo locale come uno degli elementi decisivi del proprio Piano Triennale 2020-2022 e riteniamo che questo si inquadri in un disegno strategico futuro che deve vedere l’Alta Formazione come uno degli elementi “driver” del tessuto produttivo locale. Abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti per concretizzare questo storico passaggio per la comunità locale, che crediamo apra gli orizzonti di Carpi ad una dimensione nazionale ed internazionale. La Fondazione quindi promuoverà la fase di avvio della iniziativa e cercherà di catalizzare attorno a sé tutte le forze produttive che condivideranno questo progetto e ne costituiranno in futuro il motore ma anche il primo diretto utilizzatore.
La Fondazione opererà una erogazione complessiva di 6 milioni di Euro per garantire la presenza adeguata di docenti universitari, erogazione che sarà articolata su un periodo di 12 anni. Inoltre la Fondazione realizzerà e metterà a disposizione una idonea sede universitaria di circa 4.000 metri quadrati che verrà realizzata nell’area Ex Consorzio Agrario nell’Oltreferrovia, garantendo un posizionamento strategico nello sviluppo della città voluto dalla Amministrazione Pubblica. La nuova sede universitaria, moderna, ampia e comodamente connessa con il centro storico, darà impulso culturale e produttivo alle attività del centro. Il programma di costruzione sarà rapido per permettere l’avvio del corso sin dal settembre 2022, data che prevediamo costituisca l’avvio del 1° anno accademico a Carpi (2022-2023).”

Dichiarazione Carlo Adolfo Porro – Rettore Università di Modena e Reggio Emilia: “Oggi è una giornata particolarmente importante per il nostro Ateneo: la firma di questo protocollo di intesa tra Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, Comune di Carpi e Unimore rappresenta il punto di partenza fondamentale per una piena convergenza di intenti che porterà benefici assai significativi per tutto il territorio. L’attivazione di nuove iniziative congiunte, tra cui un corso di laurea in ambito ingegneristico a Carpi, è sicuramente una splendida notizia e testimonia come una collaborazione fattiva tra istituzioni possa generare grandi risultati, nell’ottica di un sempre maggiore rafforzamento del tessuto culturale, sociale ed economico. Un ringraziamento alla Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi per questo lungimirante sostegno.”

Dichiarazione Alberto Bellelli – Sindaco di Carpi: “Un corso di laurea a Carpi in un edificio che così riprende vita, è di certo una operazione importante, perché si creano occasioni e opportunità per il territorio. Un corso di Laurea che sarà embrione di un prossimo Polo Universitario, ci permetterà di mettere in relazione imprese, scuole ed innovazione. La nostra sarà la prima città non capoluogo di provincia a realizzare questo obiettivo. E collocarlo nel quadrante est della città, ci dà una occasione per ripensare le funzioni e le relazioni di questo pezzo di Carpi. Possiamo ben dire che stiamo realizzando il futuro.”

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della nocciola
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della mela
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Economia circolare: l’innovazione fa bene all’ambiente
Venerdì 29 ottobre si sono chiusi con risultati ben oltre le più rosee aspettative, Ecomondo e Key Energy, i due saloni dedicati all´economia circolare e alle energie rinnovabili di Italian Exhibition Group.leggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del tè
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Parla come ami di Maria Giovanna Luini
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Glocal
Ecomondo: a Rimini la fiera sull'economia circolare
Dal 26 al 29 ottobre, dalle 9.00 alle 18.30, il quartiere fieristico di Rimini ospita due importanti manifestazioni sull’economia circolare e le energie rinnovabili: Ecomondo e Key Energy 2021.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchTir in fiamme in autostrada
    • WatchEcco il Bosco Martino a Medolla, la nuova area attrezzata grazie a Eurosets
    • WatchInaugurazione nuova sede Oli spa a Medolla

    La buona notizia

    Per i piccoli pazienti di oncoematologia arrivano i Blood Brothers Avis
    L'associazione modenese per il dono del sangue ha portato in regalo 56 pupazzi ai piccoli pazienti della Struttura di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico[...]
    I ragazzi e le ragazze delle Sassi di Soliera a lezione di legalità coi Carabinieri
    Bullismo, all’uso dei social networks e alla violenza di genere: si è discusso di questo nell'incontro[...]
    Accese le luminarie di Natale a Mirandola
    Luci & Tradizioni, la due giorni di festa dedicata alle tradizioni mirandolesi, tra cui la pcaria del maiale e la preparazione di specialità tipiche[...]

    Curiosità

    Adolescenti e pandemia, la voce dei giovani dell'Emilia-Romagna alle prese con l'emergenza sanitaria
    Adolescenti e pandemia, la voce dei giovani dell'Emilia-Romagna alle prese con l'emergenza sanitaria
    I risultati della ricerca promossa dalla Regione tra 20.750 ragazze e ragazzi dagli 11 ai 19 anni[...]
    Per i volontari di Protezione Civile è November (t)Raining
    Per i volontari di Protezione Civile è November (t)Raining
    Più di 70 volontari si sono esercitati in diversi campi, dalla logistica alle radiocomunicazioni, dalla cucina all'amministrazione.[...]
    Cavezzo, il mottese Edoardo Benatti a Dakar in taxi per sostenere la popolazione locale
    Cavezzo, il mottese Edoardo Benatti a Dakar in taxi per sostenere la popolazione locale
    E' possibile aiutare Edoardo partecipando ad una pizzata in cui parlerà del suo progetto riguardante questo "rally Cavezzo-Dakar"[...]
    Comparve insieme all'amante nel video di una canzone di Gigi D'Alessio: ottiene risarcimento
    Comparve insieme all'amante nel video di una canzone di Gigi D'Alessio: ottiene risarcimento
    La diffusione del video sotto forma di Dvd costò alla donna la fine del matrimonio[...]
    A Carpi accese in centro le luminarie di Natale
    A Carpi accese in centro le luminarie di Natale
    Nonostante la pioggia, tante persone, soprattutto bambini entusiasti in particolare per l'installazione artistica di Lorenzo Lunati:[...]
    Venti piscine olimpioniche di foglie cadute: operatori Hera al lavoro per la raccolta
    Venti piscine olimpioniche di foglie cadute: operatori Hera al lavoro per la raccolta
    15 squadre di operatori sono già al lavoro per un’operazione che durerà ancora per tutto il mese di dicembre[...]
    Poste Italiane: 15 francobolli per celebrare i prodotti agroalimentari italiani
    Poste Italiane: 15 francobolli per celebrare i prodotti agroalimentari italiani
    I francobolli e i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi saranno disponibili presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli Spazio Filatelia di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma1, Torino, Trieste, Venezia Verona e sul sito poste.it.[...]
    Cavezzo, a villa Giardino il corso gratuito di arabo
    Cavezzo, a villa Giardino il corso gratuito di arabo
    Il corso è in special modo rivolto ai bambini e alle bambine della Comunità tunisina, ma è comunque aperto a tutti coloro che desiderino conoscere la lingua araba.[...]
    La Bassa modenese come la Gran Bretagna: anche Bomporto ha i suoi crop circles
    La Bassa modenese come la Gran Bretagna: anche Bomporto ha i suoi crop circles
    Strane forme geometriche sono state immortalate qualche giorno fa da un bomportese e le fotografie degli strani cerchi nei campi della Bassa sono state poi postate sui social.[...]