Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Benessere animale e progetti dedicati, l’impegno di Araer per il presente e il futuro della zootecnia

In occasione dell’assemblea annuale dell’Associazione regionale allevatori dell’Emilia Romagna (Araer), svoltasi online il 30 ottobre scorso alla presenza dei vertici dell’Associazione, Maurizio Garlappi presidente e Claudio Bovo direttore, oltre a quelli dell’Aia, Roberto Nocentini e Mauro Donda,  all’assessore regionale all’Agricoltura Alessio Mammi e alla Responsabile del servizio organizzazioni di mercato e sinergie di filiera della Regione Emilia Romagna, Roberta Chiarini, grande spazio è stato riservato a illustrare i progetti e le iniziative che Araer sta portando avanti. A iniziare dal Progetto Leo, previsto dal Piano di sviluppo rurale nazionale (Psrn), che nel corso del 2019 ha visto la sua piena applicazione.

Il Progetto, che pone l’Associazione italiana allevatori (Aia) a capofila del partneriato in cui sono coinvolti l’Istituto zooprofilattico sperimentale di Teramo, quello dell’Umbria, l’Istituto Spallanzani di Roma, l’Università di Piacenza, della Tuscia, di Palermo oltre a Consvapi e Bluarancio,  terminerà il 30 giugno 2023, ed è finalizzato alla raccolta in allevamento di nuovi dati e parametri che, pur operando come una sola,  alimenteranno tre banche dati dedicate rispettivamente alla sostenibilità ambientale  ed economica, alla sicurezza alimentare e al benessere animale permettendo la fruibilità dei dati  in forma aggregata.

“Si tratta di un progetto innovativo con una banca dati unica in Europa che, per il momento, raccoglierà solamente le informazioni di carattere nazionale – ha spiegato il presidente Maurizio Garlappi – reperite dai controllori di Araer in occasione dei controlli funzionali, legate agli aspetti riproduttivi/produttivi della mandria e a quelli strutturali e ambientali della stalla. Vorrei sottolineare la totale gratuità del Progetto per tutti gli allevatori che intendono aderire, ai quali quindi non è stato e non verrà chiesto alcun contributo”.

Con il Progetto Leo dunque, la sostenibilità ambientale e il benessere animale non restano confinati a un concetto scritto sulla carta, ma rispondono concretamente a una richiesta pressante che arriva dal consumatore, attento alla qualità di ciò che mangia ma sempre più sensibile alla tutela dell’ambiente e ai sistemi di allevamento da cui provengono i cibi che porta in tavola. “I dati raccolti attraverso il Progetto Leo – ha continuato Garlappi – insieme a quelli introdotti dall’Istituto zooprofilattico sperimentale di Brescia e dal veterinario aziendale saranno utilizzati anche da Classyfarm, la banca dati prevista dai Regolamenti europei in materia di sicurezza alimentare, il cui compito è quello di classificare gli allevamenti secondo una graduatoria di rischio in base alla quale il personale di controllo Asl stabilirà la frequenza annuale delle verifiche  da effettuare in azienda”.

La volontà di Araer, in questi ultimi anni, è stata anche quella di dare risposte “diverse” rispetto alle normali attività istituzionali per soddisfare le specifiche richieste giunte proprio dagli allevatori. Oltre alle Aste delle bovine nate e allevate all’interno del Comprensorio del Parmigiano Reggiano, giunte alla loro quinta edizione e sospese a causa della pandemia, l’Associazione ha affrontato concretamente le problematiche legate all’antibioticoresistenza e, ancora una volta, al benessere animale. “Temi sui quali continueremo a lavorare – ha sottolineato ancora Garlappi – e che già oggi trovano un ottimo riscontro nella certificazione Allevamenti del Benessere,  assegnata da un ente certificatore terzo agli allevamenti che hanno saputo rispettare i parametri previsti, avviata un paio di anni fa grazie all’accordo siglato con la Centrale del latte di Cesena (FC) a cui nel 2019 si è aggiunto quello sottoscritto da 8 caseifici di Piacenza. Non posso inoltre dimenticare il Protocollo d’Intesa siglato tra il Consorzio del Parmigiano Reggiano, Aia e Araer firmato il 27 settembre dello scorso anno, prima volta per un ente di tutela, riguardo la trasmissione di dati e informazioni di carattere zootecnico in forma aggregata, oltre alla realizzazione di un report contenente i parametri elaborati sul benessere animale per i quali è stata formalizzata e sottoscritta una liberatoria per ogni singolo allevamento”.

Infine l’attività di laboratorio, sempre capillare, che ai test diagnostici per la ricerca degli anticorpi della paratubercolosi e/o della neosporosi bovina, al test di gravidanza, al servizio analisi “rischio chetosi”, dai primi mesi del 2019 ha messo a disposizione degli associati il servizio microbiologico per l’identificazione degli agenti patogeni responsabili della mastite attraverso un esame colturale e il successivo, eventuale,  antibiogramma, un ulteriore importante servizio che ha previsto a monte la formazione del personale Araer per la corretta campionatura del latte da analizzare: le analisi effettuate nel corso del 2019  sono state diverse migliaia.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Una grossa branca della chioma si è troncata, probabilmente a seguito del peso della neve caduta durante l’inverno [...]
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    L'emergenza sanitaria mette in crisi Aquaragia, storica realtà associativa mirandolese. Quale futuro per il circolo? Ne discutiamo con Roberto Ganzerli. [...]
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Nota di Irene Salvaterra sul progetto “A scuola in natura” a cura del CEAS La Raganella[...]
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    "Body painting significa essenzialmente vestirsi di emozioni diverse, le quali, trasposte cromaticamente sul corpo dell'interprete, si trasformano in arte": è così che Letizia Borella, mirandolese classe 1985, ci introduce ai segreti di quella che lei definisce "un'arte effimera".[...]
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Sui loro social hanno mostrato in una gallery i travestimenti dei cittadini[...]
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie viene nominata Property n.1 al Mondo del mercato del giocattolo per il 2020 [...]
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Il Pool Comitati, che raggruppa diverse organizzazioni attente alle tematiche legate all'ambiente e in particolare, relative al fiume Secchia ha diffuso un nuovo episodio di Good Morning Secchia[...]
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    "Factory MAT75 è un progetto che coinvolge giovani artisti che vogliono rappresentare la storia di questo mondo", spiega Alessandro Bonacorsi[...]
    Meteo, gennaio freddo, ma non da record. In linea con la media 1991-2020
    Meteo, gennaio freddo, ma non da record. In linea con la media 1991-2020
    Il giorno più freddo del mese è stato il giorno 19 con una temperatura pari a -1.7°C, non particolarmente rigido se paragonato al 28 febbraio 2018 con i suoi -5.2°C o al 7 gennaio 2017 con -4.2°C[...]
    Tortellini, Lambrusco e Duomo di Modena, una moneta celebra l'Emilia-Romagna e la modenesità
    Tortellini, Lambrusco e Duomo di Modena, una moneta celebra l'Emilia-Romagna e la modenesità
    La Zecca dello Stato ha presentano la nuova Collezione Numismatica 2021[...]