Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
23 Settembre 2021

Il cimitero islamico di Mirandola? Scaricato a Gavello all’insaputa dei cittadini

MIRANDOLA – La questione del cimitero islamico a Mirandola si fa stringente. Tutto ha inizio con la precedente Giunta di centrosinistra, che aveva deliberato a riguardo e deciso per uno spazio all’interno del cimitero mirandolese, ma adesso la Giunta leghista, mente in campagna elettorale c’era chi nel centrodestra aveva tuonato contro il progetto, ora lo ha confermato, e ha deciso di ribaltare le carte e modificare la scelta, spostando quello che ora si chiama “cimitero non cattolico” a Gavello, frazione ben lontana dal capoluogo, senza però che i cittadini sapessero nulla. E’ dalla bacheca di Giuliana Porcelli che leggiamo e riportiamo la reazione alla notizia, allegando la delibera alla fine:

Lo scorso anno o giù di lì avevamo letto nel bilancio comunale che era previsto un cimitero islamico a Mirandola, individuando un area in via Galilei: apriti cielo, la Destra è insorta alla pubblicazione del post su Facebook.
Poi quest’anno, zitti zitti, il 5 maggio con delibera n. 51 di Giunta comunale approva l’individuazione della area di un cimitero “non cattolico” a Gavello e naturalmente all’insaputa dei Gavellesi.
Suona strano che una giunta comunale preparata come questa che abbiamo, non sappia che i cimiteri sono beni demaniali (leggi, Codice Civile libro terzo capo II art. 8 22 e seguenti) e pertanto usufruibili da tutti i cittadini senza distinzione di razza e religione, salvo i cimiteri islamici perché sono di loro esclusivo utilizzo.
Allora ecco l’escamotage, per non dire islamico ci si inventa ” cimitero non cattolico”:

A Mirandola la Lega porta a termine i programmi di quelli di prima?? Questo è un esempio, e poi bisognava ringraziare una comunità che ha consegnato al signor Sindaco le mascherine e i gesti valgono più delle parole.
Quello che manca forse è il prendersi la responsabilità delle cose che si fanno e non girarsi intorno a cose che non stanno in piedi.
Cosa costava dire “cimitero islamico”? Lo avremmo apprezzato di più, poi se non andava bene a Salvini glielo si spiegava la necessità.
Buona lettura dell’atto deliberativo e della relazione:

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, il nido di via Poma selezionato per un progetto regionale
    Il progetto è destinato ai bimbi da zero a sei anni per l’apprendimento della lingua inglese.[...]
    Mirandola, inaugurazione degli edifici parrocchiali a Quarantoli
    Domenica 26 settembre alle ore 18.30 la messa presieduta dal Vescovo Erio Castellucci, al termine la benedizione dei locali restaurati alla presenza delle Autorità civili[...]

    Curiosità

    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Nuovo intervento di manutenzione straordinaria interamente finanziato da Aipo [...]
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]