Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
16 Gennaio 2022

Nuovo canile intercomunale, l’Ucman: “Sarà pronto entro il 2020”

MIRANDOLA  – “Il nuovo canile intercomunale sarà pronto entro il 2020”. Lo annuncia una nota a firma di Unione Area Nord, arrivata all’indomani della visita fatta da alcuni cittadini ai cantieri, dove erano emerse diverse osservazioni sulle criticità come la mancanza di riscaldamento o di alberi con una chioma tale da non fare sufficiente ombra. Per non dire dei ritardi dell’opera.
Ma l’attesa è finita:

L’Unione Comuni Modenesi Area Nord terminerà entro il 2020, come richiesto dalla DGR 1302/2013, il “Progetto di ampliamento del Canile Intercomunale di Mirandola”.

Un importante progetto realizzato seguendo le linee guida e i requisiti strutturali richiesti dalla Regione Emilia Romagna, che come sappiamo tutti è la regione più all’avanguardia in fatto di tutela del benessere animale, rifacendosi alle norme europee.

Dopo aver sentito tanto parlare di questo progetto in modo non corretto e sicuramente non costruttivo, l’Unione Comuni Modenesi Area Nord e il Comune di Mirandola vogliono chiarire le informazioni parziali a oggi circolate illustrando in modo completo il progetto. E’ stato fortemente voluto dall’U.C.M.A.N. poiché in merito alla vecchia struttura, diventava sempre più necessario risanarla e metterla a norma (il vecchio canile aveva notevoli criticità) con il fine di tutelare sia la popolazione canina e felina del territorio sia i numerosi e attivi volontari che ne curano da anni la gestione.

Quindi l’UCMAN al fine di migliorare i servizi resi presso la struttura del Canile Intercomunale ha avviato il progetto già a partire dal 2014 nonostante i tempi non felici che stavamo trascorrendo.

Rispettando le normative regionali però lo spazio presso il canile non era sufficiente per cui l’Unione ha provveduto ad acquistare il terreno retrostante alla vecchia struttura per poter così procedere alla realizzazione di due nuove strutture precisamente:

  • 1 prima struttura prefabbricata con 36 postazioni (18 box doppi) e 1 deposito e 1 locale preparazione cibo
  • 1 seconda struttura prefabbricata con 37 postazioni (14 box doppi) e 8 box singoli e 1 box isolamento.

Il progetto è in corso di completamento con la realizzazione dell’impianto fotovoltaico, la ristrutturazione del vecchio edificio in muratura con sistemazione dell’impianto elettrico, la collocazione del reparto cuccioli all’interno (19 postazioni) ,1 spogliatoio, 1 bagno, 1 infermeria, 1 magazzino, 1 ufficio con postazione PC e collegamento internet e nell’area esterna il reparto del canile sanitario (dove vengono accolti ed isolati i cani in entrata).

Le due nuove strutture, inoltre, sono dotate di tutti i requisiti richiesti dalla normativa regionale come: area esterna scoperta, area esterna coperta e area interna per ogni box delle due strutture nuove, giro-ciotola nei box singoli per cani con problematiche di aggressività e sistema di separazione dell’animale azionabili dall’esterno che consentano le operazioni di pulizia, manutenzione e rifornimento cibo in condizione di sicurezza, impianto di idro-pulizia da utilizzare in entrambe le struttura per la pulizia delle stesse, ampie canaline di scolo per il deflusso dell’acqua durante le pulizie, finestre superiori oltre a convettori di aria  nei corridoi, per agevolare la circolazione dell’aria e il raffrescamento (un impianto di riscaldamento o di raffrescamento sarebbero stati dispendiosi, non necessari ed estremante dispersivi) e infine attacchi specifici per le lampade di riscaldamento eventualmente necessarie all’occorrenza.

A oggi il tutto è stato finanziato esclusivamente da risorse dell’Ente Unione Comuni Modenesi Area Nord (9 Comuni) anche se il progetto è stato presentato al bando regionale chiusosi a settembre 2020 e, attraverso il quale, si confida di ricevere un contributo economico da utilizzare per le ultime migliorie alla struttura.

A conferma del valore del progetto la Presidente Tiziana Caleffi dell’Associazione “L’Isola del Vagabondo” attuale conduttrice del canile, scrive “un progetto complesso, lungo sicuramente, ma che arricchirà l’Area Nord finalmente di un Canile completamente a norma e adeguato a far star bene anche i cani più sfortunati, permettendo ai volontari di lavorare in condizioni migliori e in completa sicurezza”,

Il tutto permetterà di migliorare i servizi (recupero, rinunce, adozioni, infermeria per gatti e colonie feline) resi presso il Canile Intercomunale di Mirandola dell’Unione Comuni Modenesi Area Nord.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del latte
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Perché esiste il fenomeno dei no-vax?
Grazie ad un’attenta e pianificata campagna vaccinale il morbillo è praticamente sparito nei Paesi a capitalismo avanzato. Purtroppo ancor oggi esistono focolai di morbillo nei Paesi in via di sviluppo.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della cannella
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Trasferirsi da Carpi a Cagliari e poi a Dubai per amore della professione: intervista a Federico Diacci
L'intervista, a cura di Francesca Monari, al paesaggista carpigiano Federico Diacci.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della zucca
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Sempre pià anziani e con problemi sempre nuovi, la Geriatria di Baggiovara potenzia l’approccio personalizzato e olistico
    Negli ultimi due anni l’ortogeriatria dell’OCB ha visto una decina di pazienti ultracentenari operati, tutti con buon decorso post operatorio.[...]
    Visita con sorpresa alle comunità alloggio di Camposanto: tra gli anziani ospiti c'è l'artista Luigi Malaguti
    L'artista Luigi Malaguti ha la passione della pittura e dipinge opere che trasmettono vita[...]
    Emilia-Romagna, 4,3 milioni di euro per difendere boschi da incendi, calamità naturali e fitopatie
    I contributi regionali, tra 50 e 150mila euro, copriranno il 100% dei costi[...]

    Curiosità

    La sulada, una torta squisita da salvare
    La sulada, una torta squisita da salvare
    L'appello del giornalista dendrogastronomico Carlo Mantovani[...]
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    Ad affrontare questa avventura a tappe 35 piloti, tra uomini e donne, provenienti dall'Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Puglia, Veneto e Sicilia.[...]
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Domenica da Maria De Filippi in scena è stato chiamato Salvatore, invitato da un "postino" del programma che era arrivato nei giorni scorsi a Finale Emilia.[...]
    "Ho deciso", è uscito il nuovo rap di Luca Liuzzo
    "Ho deciso", è uscito il nuovo rap di Luca Liuzzo
    Per il giovane artista di Camposanto è il momento di esordire anche alla regia[...]
    Medolla, tornano i gufi: esemplari avvistati sugli alberi del vialetto che porta alla scuola primaria
    Medolla, tornano i gufi: esemplari avvistati sugli alberi del vialetto che porta alla scuola primaria
    Era già accaduto nel 2020: a testimonianza della loro presenza, le foto realizzate da alcuni fotografi naturalistici[...]
    Messaggio che avverte dell'arrivo di un vocale: attenzione alla nuova truffa tramite Sms
    Messaggio che avverte dell'arrivo di un vocale: attenzione alla nuova truffa tramite Sms
    Una volta aperto il link contenuto nell'Sms, si prende un virus che infetta lo smartphone oppure si sottoscrive un abbonamento non voluto[...]
    La Polizia Locale di Mirandola vara la sua pagina Facebook
    La Polizia Locale di Mirandola vara la sua pagina Facebook
    E' uno spazio web, spiegano da Mirandola, rivolgendosi direttamente ai cittadini, che "Nasce per informarvi costantemente su tutte le nostre attività e per esservi più vicino offrendovi un servizio sempre migliore ed efficiente".[...]
    In pianura a Mirandola 4 gradi, in montagna sul Cimone 9 gradi: l'inverno preoccupa
    In pianura a Mirandola 4 gradi, in montagna sul Cimone 9 gradi: l'inverno preoccupa
    In proporzione con una simile situazione in estate si avrebbero temperature oltre 40°C da nord a sud.[...]
    Il 2021 è stato un anno caldo e siccitoso, i dati
    Il 2021 è stato un anno caldo e siccitoso, i dati
    A Modena, l'anno che si appresta a terminare è risultato il decimo più caldo, nonché il terzo per scarsità di pioggia dal 1830 ad oggi[...]
    Tatuaggi e Formula 1: dopo la vittoria di Verstappen, lo studio Alle tattoo di Soliera tempestato di richieste
    Tatuaggi e Formula 1: dopo la vittoria di Verstappen, lo studio Alle tattoo di Soliera tempestato di richieste
    Già nell'immediato dopo gara che ha consacrato campione del mondo il pilota della Red Bull sono iniziate ad arrivare telefonate da tutta Italia per persone di ogni età che hanno avuto il desiderio di tatuarsi logo/numero/nome o data dell'evento di domenica 12 dicembre 2021.[...]